Il Sarmayeh Bank è campione d’Asia – foto dal profilo instagram della squadra
NAY PYI TAW – Con un ace di Ebadipour il Sarmayeh Bank si è appena laureato campione d’Asia battendo l’Al Arabi di Vissotto ed Uros Kovacevic.
Dopo aver perso di misura il primo set il team iraniano (forte di 6 nazionali presenti a Rio e degli stranieri Zygadlo , sostituito nel primo set, e Cacic) ha preso in mano il match vincendo piuttosto nettamente gli altri tre. Protagonista della vittoria l’opposto Mahmoudi, autore di 28 punti col 52% in att. e premiato MVP della manifestazione.

Con il successo la formazione iraniana si qualifica per il mondiale per club del 2017 (a quello che si terrà ad ottobre è invece qualificato il Taichung Bank Taipei che aveva vinto gli asiatici nel 2015).

Da segnalare un siparietto curioso durante l’assegnazione dei premi individuali con l’incredulo e divertito Vissotto che si è visto assegnare il premio di miglior centrale.

Finali (31 agosto)
3°-4° posto: Shanghai Golden Age (Cin) – Toyoda Gosei Trefuerza (Jpn) 2-3 (21-25, 25-23, 19-25, 25-17, 13-15)
Top Scorer: Grozer 26, Chen Longhai 13, N. Kovacevic 10; Omrcen 30, Takamatsu 13, Kon 8.

1°-2° posto: Sarmayeh Bank (Iri) – Al Arabi Sports Club (Qat) 3-1 (24-26 25-18, 25-16, 25-19)
Sarmayeh: Mahmoudi 28, Ebadipour 16, Ghaemi 8, Mousavi 8, Gholami 6, Zygadlo 0, Zarif (L); Mahdavi 4, Shafiei 0, Cacic 0. Non entrati: G. Karkhaneh, Jalali. All: M. Karkhaneh.
Al Arabi: Aziz Elmajid Saifeddine 1, Renan Ribeiro 7, Uros Kovacevic 15, Ahmed Diab 7, Thiago De Oliveira Guimaraes 7, Leandro Vissotto 11, Mohammed Abdulrahman (L); Shamiyah Khaled 0, Jorge Garcia Gonzalez 9, Miguel Dalmau Calderin 0. Non entrati: Faraj Mohamed Jumah, Hisham Abdellatif Amro. All: Maaoiua Lajnef.

Sestetto ideale
Miglior opposto: Grozer
Migliori schiacciatori: Ebadipour, Uros Kovacevic
Migliori centrali: Vissotto, Mousavi
Miglior libero: Koga
Miglior palleggiatore: Mahdavi
MVP: Mahmoudi.