Coppa del Portogallo: 17° titolo per il Benfica

di Francesca Festi

SINES – La città di Sines ha fatto da cornice alla final four di Taça de Portugal maschile. Le squadre che si sono aggiudicate un posto all’evento sono state l’SL Benfica, il Castelo Maia GC, il Leixões SC e l’AA Espinho.

La presenza degli Encarnados, seconda forza del campionato durante la regular season, non stupisce nessuno, ma il raggiungimento della finale per due formazioni come il Leixões SC o l’AA Espinho, squadre di media classifica, possono sorprendere e l’assenza delle “grandi” della I Divisão, come lo stesso Sporting (eliminato agli ottavi dal Benfica) o dell’SC Espinho si è fatta sentire durante la prima giornata della final four, che è stata giocata sabato 7 aprile.

La prima semifinale che è andata in scena al Pavilhão di Sines è stata quella tra il Castelo Maia GC e il Leixões SC. Tutto è andato secondo i pronostici e i primi si sono imposti senza troppi problemi sulla formazione di Matosinhos in un match che è stato davvero combattuto solamente del secondo parziale (25-20 30-28 25-21). A seguire, gli atleti allenati da José Jardim hanno avuto vita facile contro l’AA Espinho e hanno superato i loro avversari con parziali decisamente schiaccianti (25-15 25-11 25-15).

Domenica 8, infine, l’SL Benfica e il Castelo Maia GC si sono scontrate regalando un bello spettacolo ai tifosi presenti.

José Jardim ha tenuto a riposo il capitano Hugo Gaspar e il regista brasiliano Vinhedo e ha deciso di optare per la diagonale composta dal palleggiatore lusitano Tiago Violas e dal braccio pesante di Milija Mrdak, autore di ben 29 punti e miglior realizzatore dell’incontro. André Lopes e Frederic Winters sono stati schierati in posto quattro, il muro è stato affidato ai due veterani Marc Honoré e Flavio Soares. Infine, la difesa, è stata messa nelle mani di Ivo Casas.

Dall’altra parte della rete, João Coelho ha optato per José Neves in cabina di regia e Francisco Fabião come opposto, Renan Freire Purificação e Rui Moreira come schiacciatori, Helder Spencer e Gilson França al centro della rete e Gil Meireles nel ruolo di libero.

La formazione di Castelo da Maia ha iniziato la finalissima con il piede giusto e si è sempre mantenuta in vantaggio durante lo svolgimento dell’intero set riuscendo a portarsi subito sull’1-0. Nonostante la difficile partenza, gli Encarnados non si sono lasciati impensierire e hanno subito riordinato il loro gioco, trovando l’aggressività al servizio che era mancata loro nell’inizio di partita. Le percentuali in attacco sono cresciute (dal 39% al 54%) e Mrdak e compagni hanno riportato la situazione in parità.

Dall’1-1 entrambe le squadre hanno attaccato con percentuali altissime. Gli atleti del Castelo Maia, grazie anche al contributo di Afonso Guerreiro entrato in campo come opposto, hanno raggiunto il 57% collettivo, mentre quelli del Benfica hanno messo a segno addirittura il 73% dei colpi. Questa efficienza in attacco e una ricezione praticamente senza sbavature hanno permesso a Tiago Violas di sfruttare ogni terminale offensivo a sua disposizione e guidare i compagni alla vittoria del parziale (25-22).

La prestazione degli uomini di Coelho è, però, crollata drasticamente nel quarto set e l’SL Benfica non ha più trovato ostacoli tra sé e la Taça e ha chiuso il match con uno schiacciante 25-12.

Il Benfica si è riconfermato il club ad aver conquistato il maggior numero di Taças de Portugal e hanno raggiunto, grazie a questo successo, quota 17. La formazione allenata da José Jardim dovrà ora mettersi alla prova con l’ultimo grande obiettivo della stagione, ovvero il titolo di campione nazionale élite. Gaspar e compagni si sono già qualificati per la finalissima, superando proprio il Castelo Maia GC, e se la contenderanno in una serie, alla meglio di cinque gare, contro i biancoverdi dello Sporting CP, ovvero l’altra formazione di Lisbona.

IL TABELLINO DELLA FINALE

Castelo Maia GC – SL Benfica 1-3 (26-24 18-25 22-25 12-25)
SL BENFICA: André Lopes 9, Milija Mrdak 29, Marc Honoré 11, Frederic Winters 15, Flavio Soares 9, Tiago Violas 5, Ivo Casas (libero). N.e.: Raphael Margarido Vinhedo, Hugo Gaspar, Filip Cveticanin, Dusan Stojsavljevic, Guilherme Gentil.
CASTELO MAIA GC: Afonso Guerreiro 8, Hugo Campos, Helder Spencer 8, Francisco Fabião 2, Francisco Silva, Rui Moreira 12, Renan Freire Purificação 13, Gilson França 10, Gil Meireles (libero). N.e.: Diogo Salvador, Guilherme Menezes.

Sostieni Volleyball.it