Coppa di Polonia: Impresa del Gdansk di Anastasi. 3-0 allo Skra in finale

Damian Schulz MVP del torneo

Seconda Coppa di Polonia per il Trefl Gdansk

Coppa di Polonia: Finale (28 gennaio)
Trefl Gdańsk – PGE Skra Bełchatów 3-0 (25-21, 25-22, 25-22)
Trefl Gdańsk: Sanders 2, Szalpuk 9, P. Nowakowski 8, Schulz 17, Mika 13, McDonnell 5, Majcherski (L); Jakubiszak 0, Niemiec 1, M. Kozlowski 0. Non entrati: Grzyb, Ferens, Olenderek (L), Gunter. All: Anastasi.
PGE Skra Bełchatów: Janusz 1, Ebadipour 7, Lisinac 12, Wlazly 12, Bednorz 7, Klos 1, Piechocki (L); Czarnowski 0, N. Penchev 0, Nedeljkovic 0, Milczarek (L). Non entrati: Nowak, Katic, Romac. All: Piazza.

WROCLAW – Dopo il clamoroso successo sullo ZAKSA Kedzierzyn-Kozle in semifinale il Trefl Gdansk di Anastasi, attualmente sesto in classifica in Plusliga, ribalta i favori del pronostico anche in finale e battendo 3-0 lo Skra Belchatow di Piazza (che in questa F4 ha dovuto rinunciare al palleggiatore titolare Lomacz) conquista la Coppa di Polonia per la seconda volta nella sua storia bissando il successo del 2015.

Nel tabellino spiccano i 17 punti col 60% in att. dell’opposto Schulz, poi premiato MVP. Gdansk superiore in tutti i fondamentali con 6 ace a 2, 8 muri a 4 e 50% a 45% in attacco. Anche lo svolgersi del match ha visto il Gdansk pressoché costantemente avanti nel punteggio (6-7 nel primo set e 16-17 nel terzo i massimi vantaggi dello Skra nel match).

Premi individuali Coppa di Polonia 2018:
MVP: Damian Schulz (Trefl Gdańsk)
Miglior servizio: Piotr Nowakowski (Trefl Gdańsk)
Miglior ricezione: Mateusz Mika (Trefl Gdańsk)
Miglior difesa: Fabian Majcherski (Trefl Gdańsk)
Miglior muro: Srećko Lisinac (PGE Skra Bełchatów)
Miglior attacco: Artur Szalpuk (Trefl Gdańsk)
Miglior palleggiatore: Marcin Janusz (PGE Skra Bełchatów)

I premi individuali
I premi individuali

Sostieni Volleyball.it