Elezioni Fipav: Il Presidente Cattaneo. “Grazie a tutti, ce l’abbiamo fatta!!!!!”

1074
Bruno Cattaneo nuovo presidente della Fipav

MILANO – Non si spegne l’eco del successo della lista Cattaneo all’assemblea federale di Rimini che ha messo fine ai 22 anni di reggenza di Carlo Magri. 

La lettera di Bruno Cattaneo

Cari amici,

È con immensa soddisfazione, grandissima gioia e, come alcuni di voi avranno visto, un pizzico di commozione, che vi scrivo queste righe da nuovo Presidente della Federazione Italiana Pallavolo.

Ce l’abbiamo fatta!!!!!

Il risultato dell’Assemblea Nazionale di Rimini che mi ha eletto Presidente Fipav è stato straordinario. Un successo numericamente superiore anche alle nostre stesse aspettative che ha portato alla mia elezione e a quella, pressoché integrale, della mia squadra.

Abbiamo vinto, e sottolineo abbiamo, grazie a voi, a chi ha creduto nella nostra proposta e l’ha trasformata in una scelta, in un voto peri il rinnovamento. Abbiamo vinto grazie alla chiarezza del nostro messaggio di rinnovamento, alla trasparenza della nostra attività degli anni passati e alla determinazione con cui ci siamo presentati alle società con un progetto che guarda ai territori e al loro coinvolgimento come elemento distintivo di quello che ci siamo impegnati a fare nei prossimi anni di mandato.

Non parole, ma idee, progetti e prospettive che derivano dalla nostra esperienza e dal nostro amore per la pallavolo. Abbiamo vinto grazie al lavoro della mia squadra, di chi mi affiancherà con diversi ruoli nel Consiglio, di chi si è speso dietro le quinte per fare arrivare a tutte le Società il nostro messaggio, di chi ha creduto in me e nella nostra passione.

Un ringraziamento va anche a Carlo Magri, per quello che ha fatto, ed è stato tanto, per la pallavolo italiana negli anni della sua presidenza. Come ogni battaglia sportiva non sono mancati gli affondi che sono il sale del confronto quando restano nei confini della decenza, del buonsenso, del rispetto. Non è stato sempre così ma il successo ottenuto ci fa dimenticare anche alcune cadute di stile di cui, francamente, il movimento avrebbe fatto volentieri a meno.

Adesso però viene il bello, perché da persone serie e concrete dobbiamo rimboccarci le maniche e iniziare a realizzare tutto quello che in questi mesi abbiamo raccontato, descritto e illustrato. Siamo quindi alla partenza non all’arrivo e da qui ai prossimi giorni il mio impegno, quello di due vice Presidenti e quello del Consiglio sarà quello di dare risposte e risultati concreti per avviare fin da subito quel cambiamento che con il vostro voto avete scelto.

Bruno Cattaneo
Presidente FIPAV