Germania: Berlino seconda finalista. Cambia il calendario della finale

236
Berlino seconda finalista, ma che fatica!

BERLINO – Rischia grosso il Berlino nella decisiva gara 3 di semifinale scudetto: avanti 2-0 nel computo set la squadra di Serniotti subisce una clamorosa rimonta da parte del Rhein-Main ma alla fine riesce a imporsi con un sofferto 3-2.

Artefici della vittoria sono stati il palleggiatore Kühner (votato MVP) e l’opposto Ter Maat (top scorer dei suoi con 19 punti insieme all’ex-Verona Kromm), subentrati nel corso del 1° set – quando la squadra di casa era in svantaggio – al posto della diagonale Zhukouski-Carroll, mentre a livello di fondamentali a fare la differenza è stato il muro (15 a 7 il conto finale). Dall’altra parte della rete non sono bastati i 30 punti (col 47% in att.) dell’opposto ex-Piacenza Dünnes e i 21 (col 53% in att.) dello schiacciatore sloveno Klobucar.

Il Berlino raggiunge così il Friedrichshafen in finale, che a causa degli impegni della squadra di Serniotti alla F4 di Champions League (in programma il 29 e 30 aprile a Roma) non si giocherà più al meglio delle 5 partite bensì al meglio delle 2 vittorie su 3 incontri. Gara 1 in programma domenica a Friedrichshafen.

Semifinale: Gara 3 (20 aprile)
Berlin Recycling Volleys – United Volleys Rhein-Main 3-2 (25-23, 30-28, 19-25, 24-26, 15-10) Serie: 2-1
Berlino: Kromm 19, Okolic 16, Vigrass 11, Carroll 5, Schott 0, Zhukouski 0, Perry (L); Ter Maat 19, S. Marshall 9, Kühner 7, Fischer 0. N.E.: Bogachev. All: Serniotti.
Rhein-Main: Dünnes 30, Klobucar 21, Reichert 16, Krick 5, Bauer 5, Zimmermann 1, Ringseis (L); Escher 6, Tulley 0, Aciobanitei 0, Hopt 0. N.E.: Wolf. All: Warm.

Calendario Finale
Gara 1 (23 apr): Friedrichshafen – Berlino
Gara 2 (3 mag): Berlino – Friedrichshafen
Ev. Gara 3 (7 mag): Friedrichshafen – Berlino

Formula
Semifinali e finale al meglio delle 2 vittorie su 3 gare.