Russia: Bottino pieno per le big. Spiridonov perde e accusa gli arbitri

La Dinamo Krasnodar perde lo "spareggio salvezza" con l'Orenburg ed ora è ultima in classifica. Regolarmente in campo Kimerov protagonista del "caso curioso" della settimana

827
Spiridonov nel mirino degli arbitri

RUSSIA – Giocata sabato la terz’ultima giornata del campionato russo.

Hanno fatto bottino pieno le 3 formazioni impegnate in Champions League: la capolista Zenit Kazan (con Anderson e Volvich a riposo e Butko e Mikhaylov in campo solo per metà partita) ha strapazzato 3-0 l’Ural Ufa; la Dinamo Mosca ha schierato i 7 giocatori non utilizzati in Champions contro Izmir, ma ha comunque battuto 3-1 il Kemerovo di Poletaev; il Belogorie Belgorod ha battuto 3-1 il Fakel di Placì con l’ennesima prestazione monstre di Muserskiy (21 punti, 93% in att., 4 muri e 3 ace). Nel team del coach pugliese è sceso regolarmente in campo (anche se partendo dalla panchina) l’opposto Kimerov salito in settimana agli onori della cronaca per essersi fatto cacciare dall’aereo di ritorno dalla precedente trasferta di campionato. Il caso era nato a causa di un diverbio con la hostess che non gli aveva concesso di cambiare il posto assegnatogli al check-in nonostante il giocatore non avesse spazio per le gambe.

Fra le formazioni di vertice vince anche il Lokomotiv Novosbirsk (3-0 alla Dinamo LO) nonostante l’assenza dell’opposto Pavlov (frattura al mignolo della mano destra, dovrebbe rientrare in tempo per i play off).

Il risultato più significativo della giornata è però probabilmente il 3-2 dell’Orenburg alla Dinamo Krasnodar nello “spareggio salvezza”: Vasiliev e compagni interrompono la striscia di 7 tie-break persi su 7 proprio nello scontro diretto e fanno retrocedere i rivali allo scomodo ultimo posto.

Da segnalare c’è anche il 3-1 del Nizhnevartovsk sul Krasnoyarsk e soprattutto le dichiarazioni post-partita di Spiridonov che ha ricevuto un cartellino giallo sullo 0-0 del 1° set e poi uno rosso per proteste nel 2° set dopo una topica arbitrale: “Gli arbitri avevano il compito di soffocarci, era da tempo che non assistevo ad una conduzione di gara così vergognosa. Ho ricevuto il cartellino giallo per aver toccato il palo in riscaldamento ed il rosso per cosa? Ho proposto al secondo arbitro di dargli dei soldi per farlo giudicare correttamente. E’ stato tutto organizzato per evitare i play out al Samotlor“.

Chiude il quadro il 3-1 del Gazprom al Nova che vale la certezza di un posto nei play per il team di coach Niko.

Risultati 24° giornata (18 marzo)
Lokomotiv Novosibirsk – Dinamo LO 3:0 (25:15, 25:18, 25:23)
Top Scorer: Savin 15, L. Divis 13, Kurkaev 8; Tyurin 10. Petrov 7, Pluzhnikov 6.

Neftyanik Orenburg – Dinamo Krasnodar 3:2 (19:25, 25:20, 22:25, 25:23, 15:13)
Top Scorer: Vasiliev 25, Bestuzhev 15, Vl. Ivanov 11, Anoykin 10; Glivenko 36, Burtsev 18, Dubrovin 8, Kulikov 8.

Yugra Samotlor Nizhnevartovsk – Yenisey Krasnoyarsk 3:1 (21:25, 25:19, 25:23, 25:20)
Top Scorer: Zakharov 21, Rokhin 14, Buts 13, Titich 11; Filip Voronkov 16, Spiridonov 15, Bezrukhiy 9, Panichev 7.

Gazprom Surgut – Nova Novokuybishevsk 3:1 (20:25, 25:17, 25:18, 25:23)
Top Scorer: Rodichev 19, P. Krsmanovic 18, Chefranov 15, Ursov 14; Fedor Voronkov 15, N. Alekseev 11, Shemshikov 10, Boldyrev 10.

Zenit Kazan – Ural Ufa 3:0 (25:9, 25:17, 25:20)
Top Scorer: Leon 19, Mikhaylov 15, Zemchenok 9, Ashchev 7; Kolesnik 8, Feoktistov 6.

Dinamo Mosca – Kuzbass Kemerovo 3:1 (25:20, 25:23, 31:33, 25:21)
Top Scorer: Kruglov 25, Ilinykh 16, Filippov 9, Antipkin 8, Ostapenko 8; Poletaev 25, Karpukhov 12, Apalikov 8, Shpilev 7.

Belogorie Belgorod – Fakel Novy Urengoy 3:1 (29:31, 25:21, 25:18, 25:23)
Top Scorer: Muserskiy 21, Zhigalov 21, Tetyukhin 12, Iereshchenko 10; Klyuka 14, Vlasov 10, Pirainen 9, Kimerov 8.

Classifica
Zenit Kazan 24v-0p 70p
Dinamo Mosca 20v-4p 59p
Lokomotiv Novosibirsk 19v-5p 51p
Belogorie Belgorod 18v-6p 56p
Kuzbass Kemerovo 16v-8p 48p
Fakel Novy Urengoy 14v-10p 38p
Ural Ufa 12v-12p 35p
Yenisey Krasnoyarsk 9v-15p 31p
Gazprom Surgut 9v-15p 30p
Nova Novokuybishevsk 9v-15p 25p
Yugra Samotlor Nizhnevartovsk 7v-17p 21p
Dinamo LO 7v-17p 19p
Neftyanik Orenburg 2v-22p 12p
Dinamo Krasnodar 2v-22p 8p *

* -1 punto per il forfeit

Formula
Regular season a girone unico: al termine delle 26 giornate (dal 27 settembre al 9 aprile) le prime 2 si qualificano direttamente per la Final Six (5-11 maggio, o in campo neutro o in casa di una delle 2 squadre direttamente qualificate).

Le squadre classificatesi dalla 3° alla 10° giocano il turno di qualificazione (dal 20 aprile al meglio delle 2 vittorie su 3 incontri) per determinare le altre 4 partecipanti alla Final Six.

L’ultima della reg. season retrocede direttamente mentre 12° e 13° giocano i play out con 2° e 3° della Lega Superiore A.