Volleybal.it nel mondo. Visitato da 169 paesi
MODENA – In archivio anche il 2011, l’undicesimo anno di vita di Volleyball.it.

Il 2011 è stato l’anno di un nuovo rinnovamento per la nostra testata che al 1° settembre ha cambiato volto e applicativo per la gestione del portale, grazie alla partnership tra la casa editrice di Volleyball.it, la Pantarei, e la Pegasomedia, casa editrice del portale specializzato nello sport Sportrentino.it.

Una partnership che nel 2012 porterà nuovi frutti e progetti.

Nel frattempo è tempo di bilanci. Volleyball.it nel 2011 – secondo le selettive e qualificanti statistiche di Google Analytics – ha totalizzato un totale di 3.565.700 visite, 10.789,186 pagine viste, un 19,43% di nuove visite rispetto al 2010, per un totale di 718.190 visitatori unici.

Record giornaliero spetta al 21 dicembre scorso con 58.095 visite (54.869 visitatori unici), seguito dai 33.275 (30.616 v.u.) del 22 dicembre e i 19.444 visitatori (15.964 v.u.) del 12 dicembre.

A livello geografico il primato delle visite spetta ai lettori italiano (83,52%), seguiti da quelli polacchi (4,20%), Brasile (1,40%) poi Germania, Francia, Turchia, Stati Uniti, Spagna, Bulgaria e Grand Bretagna.

Pochi gli stati senza Volleyball.it nei link cliccati… In Sudamerica la Guyama, in Asia l’Afghanistan, la Birmania, il Laos e Papua Nuova Guinea, in Africa una manciata di Paesi del centro, oltre a Somalia, Sierra Leone, Liberia e Namibia,

A livello di Mobile devices, spiccano le 156.250 visite a mezzo di Iphone e le 57.731 visite via Ipad.

La sorgente del traffico verso Volleyball.it è da tempo consolidata. Il 49,85% dei visitatori accede al portale direttamente, digitando l’indirizzo www.volleyball.it.

Il 25,45% vi giunge dopo ricerca sui canali Google, il 13.30% da Facebook.

Sugli oltre 3 milioni di visite, 474.219 arrivano da Facebook.com. Tra gli altri “referring sites” citiamo le 24.641 visite da trentinovolley.it, le 9.062 da legavolley.it, 6.571 da twitter.com.