Cev Cup - 04 aprile 2023, 17:22

Cev Cup F.: Scandicci finale in Romania. A caccia del secondo trofeo

La Savino Del Bene Volley in campo contro l'Alba Blaj. Mercoledì la gara di andata in Romania

Cev Cup F.: Scandicci finale in Romania. A caccia del secondo trofeo

TIRGU MURES (Romania) -  Il primo capitolo dell'atto conclusivo è alle porte. La Savino Del Bene Volley si appresta ad affrontare l'ultimo ostacolo che la separa dalla seconda coppa europea della sua storia. Protagonista di un percorso quasi immacolato, fatto di nove vittorie ed una sola sconfitta, la Savino Del Bene Volley è infatti arrivata alla finale di CEV Cup e dopo aver eliminato Galtasaray, Mladost Zagreb, Schwerin, SC Potsdam e THY Istanbul, adesso la squadra di coach Barbolini si appresta ad affrontare le ultime rivali sul suo cammino, ovvero le rumene dell'Alba Blaj.
Da ieri pomeriggio la squadra è approdata in Romania, dove si disputerà la gara d'andata della doppia finale. Domani, mercoledì 5 aprile, a partire dalle 19.00 (18.00 italiane), la Savino Del Bene Volley scenderà infatti in campo alla Sala Sporturilor di Tirgu Mures.

EX E PRECEDENTI - Nelle fila dell'Alba Blaj milita una ex giocatrice della Savino Del Bene Volley, si tratta di: Bojana Milenković, schiacciatrice serba classe 1997, che ha indossato la maglia della Savino Del Bene Volley dal giugno 2018 al gennaio 2020.
Quello di questo mercoledì sarà il primo confronto ufficiale tra le due formazioni. Per la Savino Del Bene Volley sarà anche la prima storica sfida contro una formazione rumena.

HANNO DETTO
Così Massimo Barbolini alla vigilia della finale di andata:  “L'Alba Blaj è una squadra per più di metà composta da atlete straniere. Sono una società con grande esperienza europea: nel 2018 sono arrivati fino alla finale di CEV Champions League e qualche anno fa hanno giocato anche la finale di CEV Cup, per cui è una squadra che è abituata ad arrivare a questi appuntamenti. Penso che sarà un impegno difficile, soprattutto sulle due partite dovremo stare molto attenti. Dovremo fare attenzione a non concedere niente, del resto in questo torneo abbiamo imparato che, tra sfide d'andata e di ritorno, non si deve lasciare un punto o un set per strada, perché possono risultare determinante per il risultato finale. Sono sicuro che approcceremo la gara con questa consapevolezza, sapendo che sarà una sfida difficile. Loro soprattutto in casa giocano molto bene e che ha messo in difficoltà tante rivali. Siamo pronti per affrontare una partita complicata.”

LE AVVERSARIE - Fondato nel 2011 il Club Sportiv de Volei Alba-Blaj è nato dalla collaborazione fra il Municipio di Blaj e il Distretto di Alba. Conquistata la massima serie, nel 2012-13 la squadra ha partecipato per la prima volta alla Divizia A1, qualificandosi per i play-off scudetto e venendo poi eliminata nei quarti di finale. Nella stagione seguente l'Alba Blaj si è qualificata ancora per i play off, riuscendo stavolta a spingersi fino alle semifinali. Ottenuta per la prima volta la qualificazione ad una competizione europea, nella stagione 2014-15 l'Alba Blaj ha preso parte alla CEV Cup, raggiungendo gli ottavi di finale. Nella stessa annata sportiva inoltre l'Alba Blaj ha conquistato il suo primo scudetto. In virtù della vittoria del titolo nazionale è quindi arrivata la prima storica qualificazione alla CEV Champions League.

Nelle due stagioni successive l'Alba Blaj ha confermato il dominio all'interno dei confini nazionali, aggiudicandosi due volte il campionato e conquistando la sua prima Coppa di Romania. Nell'annata 2017-18 la società rumena ha fallito la conquista dello scudetto, ma ha organizzato in casa propria la Final Four di Champions League ed ha raggiunto la finale venendo sconfitta per 3-0 dal Vakifbank. Conquistato il double nazionale nel 2018-2019, vincendo campionato e Coppa di Romania, nel marzo 2019 l'Alba Blaj è stato sconfitto da Busto Arsizio nella finale di CEV Cup. La stagione successiva l'Alba Blaj ha centrato il suo quarto scudetto, mentre nel corso dell'annata 2020-21 il club di Blaj ha vinto una nuova Coppa di Romania e si è spinto fino alla finale di Challenge Cup, uscendo però sconfitto nella doppia finale contro le turche del Yeşilyurt. Nella stagione 2021-22 infine la squadra ha fatto il “triplete” nazionale, trionfando in tutte e tre le competizioni rumene: campionato,coppa nazionale e, per la prima volta, in Supercoppa rumena.

Quest'anno l'Alba Blaj ha chiuso la regular season al primo posto nella Divizia A1, massimo campionato rumeno. In 20 partite di stagione regolare la formazione di Blaj ha raccolto 51punti in classifica, facendo registrare 17 partite vinte e appena 3 perse. La post season della formazione guidata dal tecnico serbo Stevan Ljubičić è iniziata con una netta imposizione nei quarti di finale: l'Alba Blaj ha infatti superato il Pitesti con due vittorie per 3-0.
La formazione rumena è arrivata alla finale di CEV Cup partendo dalla CEV Champions League, dove era inserito nel gruppo B insieme a Vero Volley Milano, Le Cannet e Prometey. Chiuso il proprio raggruppamento al terzo posto l'Alba Blaj è stato costretto ad abbandonare la Champions ed è stato relegato in CEV Cup.
Eliminate le polacche del Budowlani Lodz nella doppia sfida dei quarti, l'Alba Blaj ha raggiunto la finale superando le connazionali delTârgovişte nella semifinale di CEV Cup.

La formazione Il THY Istanbul di coach Stevan Ljubičić scenderà in campo con Mirkovic come palleggiatrice, Russu nel ruolo di opposto, con Kociće Ioan a comporre il tandem di centrali, Dimitrova e Milenković in banda e Cojocaru come libero.

Redazione Volleyball.it

SU