Serie B-B1-B2 - 09 ottobre 2023, 23:40

B1 F.: Le cronache della prima giornata...

Pomezia, Vicenza

Carlotta Oggioni, Pomezia

Carlotta Oggioni, Pomezia

MODENA - Le cronache della prima giornata dei campionati di B1 femminile 


In aggiornamento

Comunicati a comunicati@volleyball.it (indicate sempre Campionato, girone, città di appartenenza)

 

 

POMEZIA - Prima vittoria per la serie B1 femminile dello United Volley Pomezia. Le ragazze di coach Gianluca Tarquini hanno esordito con un rotondo 3-0 interno (doppio 25-20 e 25-17 finale) contro le neopromosse del Montesport Firenze.
Una gara che il capitano e palleggiatore classe 1994 Carlotta Oggioni analizza così: “Era la prima di campionato e dunque c’era tanta emozione, inoltre la condizione fisica non poteva essere al meglio. Sapevamo poco delle avversarie, ma comunque abbiamo fatto alcune cose bene e altre meno. Il primo set lo abbiamo iniziato meno bene, ma nei momenti importanti siamo riuscite ad incidere. Nel secondo siamo state sempre avanti, acquisendo anche un buon margine: poi c’è stato un po’ di rilassamento e l’avversario ha provato a darci filo da torcere con una buona difesa, anche se alla fine siamo riuscite a spuntarla. Anche il terzo lo abbiamo iniziato bene, in alcuni momenti c’è stato qualche black out, ma alla fine ci siamo imposte senza particolari angosce. Nel complesso sono soddisfatta della nostra prestazione, siamo state pratiche quando serviva. L’ambiente? C’era parecchio tifo grazie alla presenza di tante ragazze del settore giovanile con famiglie al seguito, bandiere e cori. E’ stato un piacere ritornare a vivere quelle belle sensazioni”.
Da capitano la Oggioni fa l’analisi del nuovo gruppo dello United Volley Pomezia per la stagione 2023-24: “Non ci sono più elementi storici come Lanzi e Bigioni, con loro c’era un forte legame, ma sono arrivate delle ragazze giovani che sono molto inquadrate e volenterose e si sono inserite facilmente. La filosofia di squadra è sempre la stessa: la nostra forza è stata sempre quella della coesione del gruppo”. Anche con coach Tarquini il feeling è ormai consolidato: “Lo conosciamo bene, essendo subentrato a campionato in corso nella passata stagione. Con lui abbiamo sfiorato i play off e quest’anno siamo ripartiti lavorando tantissimo in preparazione”. Nel prossimo turno lo United Volley Pomezia sarà di scena ad Ancona: “Sarà un bel test: dalle dichiarazioni pre-campionato si tratta di una squadra che vuole competere per vincere. Inoltre sarà la prima trasferta, ma andiamo lì senza paura e cercando di dare il massimo”. 

----------------------

VICENZA - Un esordio dalle mille emozioni culminato con il sorriso, ora un turno di sosta e all'orizzonte un nuovo impegno, sempre casalingo. In serie B1 femminile, l'avventura di Vicenza Volley è iniziata con la vittoria mozzafiato contro Ripalta (3-2) con la squadra di Mariella Cavallaro avanti 2-0, trascinata al tie break poi vinto in un braccio di ferro spettacolare.
A fare il punto della situazione in casa biancorossa è Pierantonio Cappellari, vice allenatore del team. "A livello di spettacolo - afferma - è stata una bella partita, dal momento che l'obiettivo della società è far entusiasmare e divertire il pubblico è stato lo spot perfetto, con lo spettacolo che ha coinvolto un po' tutti per l'andamento del match e per le giocate che si sono viste in campo. E' stata una partita dai due volti: nei primi due set siamo riusciti a imporre il nostro gioco, poi siamo un po' calati verso la fine del secondo, riuscendo comunque ad andare sul 2-0. Ripalta è una squadra importante con giocatrici di qualità; ha sistemato il muro-difesa, ha aumentato la qualità della battuta e ci ha messo in difficoltà in ricezione costringendoci a giocate più scontate. Il terzo set equilibrato ha visto qualche episodio, siamo calati un po' mentalmente nel finale della terza e all'inizio della quarta frazione e nonostante un buon recupero siamo stati agganciati al tie break. Il quinto set è stato da coltello tra i denti, l'abbiamo spuntata di misura grazie a un po' più lucidità nel finale".
Nel successo di Vicenza Volley c'è anche lo "zampino" di Luciana Do Carmo, schiacciatrice classe 1979 con trascorsi anche in serie A entrata a partita in corso. "E' stata un'emozione per tutti e ha dato una scossa emotiva alla squadra. Oltre al ruolo di mental coach, con la sua personalità ed esperienza ha un peso specifico importante nella squadra; è molto empatica, non giocava da una decina d'anni e vederla lei stessa emozionata in partita è stato un qualcosa che hanno percepito anche le compagne, caricandosi".
Il calendario di Vicenza Volley prevede sabato il turno di riposo, che verrà sfruttato per un test a Trescore Balneario (Bergamo) contro il Don Colleoni, altra formazione di B1 non impegnata nel fine settimana. Il prossimo appuntamento ufficiale è invece domenica 22 ottobre alle 18 al palazzetto di via Goldoni a Vicenza contro il Volley Clodia.

Redazione Volleyball.it

SU