Champions League - 15 novembre 2023, 21:11

Champions League F.: Conegliano in 4 set doma lo Stoccarda. Plummer MVP

Champions League F.: Conegliano in 4 set doma lo Stoccarda. Plummer MVP

Pool D - 2a giornata
Allianz MTV STUTTGART - A. Carraro Imoco CONEGLIANO 1-3 (25-21, 19-25, 20-25, 18-25)
Allianz MTV STUTTGART: Segura Palleres 4, Strubbe 7, Timmerman 3, Knollema 6, Bongaerts 4, Rivers 20, Koskelo (L), Schwerdtner (L), Mulder, Mirosavljevic 2, Haneline, Hart 2. Non entrate: Glaab. All. Bitter.
A. Carraro Imoco CONEGLIANO: Plummer 16, Robinson Cook 21, De Kruijf 5, Haak 19, Wolosz 3, Fahr 9, De Gennaro (L), Piani, Squarcini, Gennari, Bugg 1, Lanier. Non entrate: Lubian, Bardaro (L). All. Santarelli.
ARBITRI: Ivanov, Sarikaya.
NOTE - Durata set: 24', 29', 25', 22'; Tot: 100'.
MVP: Plummer

STOCCARDA - L'A.Carraro Imoco Conegliano vince anche la secondo sfida di Champions League stagionale. In Germania, dopo la vittoria con il Beveren al Palaverde l’asticella si alza con le tedesche dello Stoccarda, habitué della massima competizione europea, e la squadra di coach Santarelli dopo un set per carburare si riprende prontamente e mette in carniere anche la seconda tacca in Europa, mantenendo l’imbattibilità stagionale.

Sestetto delle Pantere gialloblù con Asia Wolosz di nuovo titolare in diagonale con Isabelle Haak, al centro Fahr e De Kruijf, schiacciatrici Robinson Cook e Plummer, libero De Gennaro.

LA PARTITA - L’A.Carraro Imoco Conegliano nel rumoroso palasport di Stoccarda deve fare i conti con l’entusiasmo iniziale delle padrone di casa che, spronate dal loro pubblico, tengono il passo e reggono l’assalto iniziale di Plummer ed Haak fino a tentare l’allungo sul 12-10. Coach Santarelli prova a chiedere più qualità alle sue ragazze quando ferma il gioco dopo il muro di Bongaerts che significa +3 per l’Allianz (17-14). Isabelle Haak prova a togliere le castagne dal fuoco, ma Rivers dall’altra parte continua il suo ottimo primo set, passa regolarmente in attacco e le padrone di casa veleggiano (19-16). Entra il doppio-cambio con Piani e Bugg, ma la musica non cambia, 21-17 ed altro time out. L’Allianz continua a martellare, Rivers continua ad andare a segno cogliendo falle nel muro gialloblù, mentre l’ attacco delle Pantere risponde a corrente alternata. Haak (6 punti) e una brillante Fahr (5 e 2 muri) tengono alta la resistenza, entra anche Lanier e va a segno, ma l’americana Rivers è implacabile (9 punti nel set!)e allunga a +5 (23-18). Piani prova a rispondere, le campionesse d’Italia annullano due set point, ma al terzo tentativo un’invasione gialloblù consegna il set allo Stoccarda: 25-21.

L’A.Carraro Imoco non ci sta e parte fortissimo nel secondo parziale. Wolosz e compagne spingono fin dal servizio (3 aces nel set) e coach Bitter chiede già time out sul 2-5. Il ritmo si alza e Conegliano prova a far la voce grossa con Haak, ma Stoccarda tiene. La difesa sale di giri, ne beneficia anche l’attacco, Robinson Cook sigla il 4-7. Knollema e compagne però si dimostrano squadra tosta e non lasciano scappare le Pantere (10-12). La tenacia delle teutoniche viene premiata, la difesa dello Stoccarda torna ad essere efficace e i contrattacchi di Rivers riaprono i giochi (11-12). Ci pensa ancora Haak a riportare sul +4  la squadra italiana che tenta la fuga (12-16). Dopo il time out di casa capitan Wolosz chiama all’opera ripetutamente Kelsey Robinson Cook che abbaglia il pubblico tedesco con la sua classe e fiacca la resistenza dell’Allianz a suon di colpi vincenti (8 punti nel set!). Con l’attacco di nuovo in palla l ‘A.Carraro Imoco vola verso la conquista del set (15-20). Ora il gioco sgorga fluido, il muro tocca e la difesa confeziona contrattacchi super veloci (benissimo le “bande”, alla fine 37 punti in tandem per il duo Plummer-Robinson) che lasciano poco scampo al muro di casa. De Gennaro e compagne non si voltano più indietro e chiudono 19-25 con la sassata finale di Bella Haak (7 punti nel set).

Nel terzo set le Pantere sembrano aver ritrovato la loro sicurezza e già nella fase iniziale con il contrattacco di De Kruijf dopo un muro di Sarah Fahr (10 punti alla fine) allungano 9-11. Punto su punto De Gennaro e compagne prendono il largo. Robinson Cook continua a sfornare attacchi di alta qualità, ben imitata dal braccio armato di Kat Plummer (7 punti nel set) e di Haak e  Conegliano spinge forte (10-14, 11-16), decisa a portarsi al comando dopo l’avvio di partita incerto. Il pubblico di casa prova a spingere le tedesche, che si riavvicinano pericolosamente nel finale, da 14-20 a 19-22. Assorbito il colpo, capitan Wolosz trova soluzioni vincenti  con l’attacco di Bella Haak (4 punti nel set, 20 alla fine), poi il muro finale di una strepitosa Robinson Cook (6 anche nel secondo set, regolarmente sopra il 60%) sigla il punto per chiudere un set sempre condotto al comando: 19-25.

Nel quarto set i martelli di Conegliano continuano a tenere un ottimo ritmo offensivo, Kathryn Plummer, implacabile (16 punti, 4 aces ed MVP del match!) prova la prima spallata (6-8) con ace un contrattacco di potenza. La californiana è scatenata, sigla anche l’ace dell’8-11 (con l’aiuto del nastro) e la panchina tedesca ferma il gioco per non lasciare spazio a un’altra fuga dell’A.Carraro Imoco. Ma le Pantere insistono e mettendo pressione alle avversarie provocano anche qualche errore delle padrone di casa, ormai in evidente difficoltà (9-14). L’A.Carraro Imoco da par suo sbaglia pochissimo e tiene alto il ritmo, insostenibile per l’Allianz  (12-19). De Kruijf e compagne ora amministrano il vantaggio e chiudono 18-25 con l’ennesimo punto della grande partita (21 punti, top scorer del match, 2 muri, 2 aces ) di Robinson Cook, per la seconda vittoria nelle prime due uscite di Champions League in questa stagione finora immacolata delle Pantere.

Redazione Volleyball.it

SU