Serie B-B1-B2 - 17 novembre 2023, 17:00

Serie B Maschile: Verso la 7a giornata, le news dai club

Molfetta, Trento, Sanremo, Treviso, Monticelli, Civita Castellana, Campobasso, Palermo, Livorno, Tuscania, Bari, Piacenza, Prato, Valtrompia

Gioia di Molfetta

Gioia di Molfetta

MODENA - Verso la settima giornata di serie B maschile. Le news di presentazione della partite dai club.

In aggiornamento

 

Sfida dal sapore particolare per l’Indeco Molfetta che, domenica, vivrà il derbyssimo contro la Joivolley Gioia del Colle.
I gioiesi, allenati dall’ex tecnico biancorosso, Leo Castellaneta, sono l’autentica corazzata del girone H e vantano giocatori di assoluto spessore: gli alzatori Parisi e Mingolla ispirano le bocche di fuoco Carelli e Matheus, con un passato in biancorosso. In banda brillano Ciavarella, Galasso, Incampo e il giovane Girolamo, al centro trovano spazio Porro, Giorgio, Ruggiero e Bitetti. La linea difensiva è guidata da Rinaldi e dal giovane Moschetti.
Il team del presidente D’Elia arriva al match contro l’Indeco Molfetta dopo 3 ko consecutivi, maturati contro le altre big Galatone e Grottaglie e, nell’ultima gara, contro Modugno. Sono 4, invece, le vittorie di fila per il collettivo di Difino, capace di battere il forte Taviano in rimonta, mostrando grinta, carattere e determinazione.

“Gioia vuole assolutamente riscattarsi e sfrutterà il match contro noi per fare questo. Si affrontano due piazze storiche del volley, loro sono chiamati al successo, noi invece vogliamo proseguire il trend positivo -  le parole del regista biancorosso Giuseppe Bernardi, con un trascorso in A2 proprio a Gioia – Ci conosciamo a vicenda, c’è grande rispetto per l’avversario, in alcuni casi ci sono anche rapporti di amicizia. È un derby bello proprio per questo. Conosco la piazza di Gioia, calorosa e ambiziosa, so benissimo che supporteranno il team in questa sfida importantissima. Ma so benissimo chi siamo anche noi: gente che lotta su ogni pallone e questa nostra caratteristica deve essere l’arma in più per fronteggiare un avversario fortissimo”.
Un punto separa in classifica Molfetta e Gioia: l’Indeco è quarta con 11 punti conquistati in cinque match, Gioia è sesto con 10 punti e una gara in più rispetto ai biancorossi.
Il gran derby di Puglia tra piazze con un recente passato nella massima serie del volley avrà luogo domenica 19 novembre. Fischio d’inizio fissato alle ore 18 al PalaCapurso. Arbitreranno l’incontro i signori Stefano Adornato e Pellegrino Cece.

-------------------------------------

GIRONE C
TRENTO
- L’impegno più interessante del fine settimana nel girone C del campionato di Serie B riguarderà l’UniTrento Volley; sabato alle ore 18 la squadra Juniores gialloblù, capolista solitaria del girone C, farà visita al Monselice secondo della classe. “Monselice è sicuramente una delle squadre più attrezzate del nostro girone – ha spiegato l’allenatore degli universitari Francesco Conci - . Nel sestetto base figurano ben quattro giocatori che lo scorso anno hanno disputato il campionato di A3: gli schiacciatori Borgato e Vianello, l'opposto Drago e il centrale De Grandis. Fino ad ora hanno vinto cinque gare per 3-0 e perso solamente a Treviso, ma in quell'occasione erano senza il palleggiatore titolare Govoni. Dopo due prestazioni convincenti arriviamo carichi a questo appuntamento, con la volontà di difendere la nostra posizione in classifica da un possibile aggancio”. 

------------------------------------------------ 

SANREMO - Deve fare i conti con le massicce avversità del momento la voglia di lottare del Grafiche Amadeo. Già in ambasce per infortuni (si è rivelato grave l’incidente occorso a Riccardo Romanatti: distorsione al ginocchio che costringerà per parecchio tempo all’opposto giallonero a rimanere lontano dal campo di gara) e defezioni (Luca Spinelli è ancora indisponibile a causa di improrogabili motivi di lavoro), la compagine sanremese che chiude, con due punti all’attivo, dopo le prime sei giornate, la classifica del campionato nazionale maschile di serie B di volley, è chiamata a fare i conti anche con un paio di sproporzionate decisioni assunte in settimana dal Giudice Sportivo che ha squalificato per due giornate il capitano Gioele Gazzera (proteste nei confronti dei direttori di gara) e una giornata a Fabio Brofiga (per aver allontanato il pallone con un calcio). Nel computo delle squalifiche va annotata anche quella inflitta a Romanatti (un turno per proteste).

"Alla luce della situazione non si può non parlare di situazione critica –commenta il presidente Giuseppe Priviteradomani (villa Citera, ore 20,30) contro il Saronno: in una gara che sulla carta poteva abbordabile (gli ospiti, pur avendo una gara in meno, hanno solo tre lunghezze in più, in classifica, del Grafiche Amadeo) finiremo per dover forzatamente rivedere molte cose. L’assetto tattico innanzitutto. Il nostro tecnico, Cesare Chiozzone, le sta provando tutte pur di riuscire a dare una fisionomia alla squadra. Con tutta probabilità scenderemo in campo con due palleggiatori: in campo sia Stefano Sbarra che Riccardo Reggio, mentre Daniele Borro, colui che solitamente occupa il ruolo di libero, verrà presumibilmente impiegato come schiacciatore. Di conseguenza si prospetta il debutto in difesa di alcuni di quei giovani arrivati in estate ad infoltire la nostra rosa e quanto mai oggi indispensabili per poter fronteggiare l’avversario di turno".
Tra i convocati figura (probabile domani sera il suo debutto in serie B) anche il 16enne Matteo Brun.
"Fa sempre piacere offrire ai nostri giovani la possibilità di mettersi in mostra –prosegue Privitera– dispiace che il loro utilizzo corrisponda a motivi di necessità. Esigenze che coincidono peraltro con una gara che avremmo voluto disputare ad armi pari".

------------------------------------------------ 

TREVISO - Inanellata la quarta vittoria consecutiva grazie al tie-break vinto a domicilio sul Sol Lucernari, Volley Treviso riprende il campionato di serie B con la trasferta in programma domenica 19 novembre contro l’USD Casalserugo. La formazione padovana, che nella scorsa stagione è riuscita a mantenere la categoria in extremis, dopo sei giornate naviga in brutte acque: con nessuna vittoria all’attivo e solo due punti conquistati, è in terzultima posizione, in coabitazione con il Massanzago. Sono Montecchio e Trebaseleghe le due squadre alle quali è riuscita a strappare un punto, dimostrando di poter dare molto fastidio anche a squadre in questo momento più in palla. Tante le conferme rispetto al campionato 22/23, con Pravato e Maniero ancora a mettere giù la maggior parte dei palloni, mentre tra i nuovi innesti c’è da segnalare Lorenzo Tiozzo, centrale classe 2001 ex Treviso con trascorsi anche in serie A3 a Porto Viro.
Il precedente tra le due squadre giocato a Casalserugo risale a dicembre 2022, quando i ragazzi di Zanin furono battuti dalla formazione di casa al termine di quattro set opachi. Per Pozzebon e compagni quella di domenica potrebbe invece essere una prova di maturità: dopo ben cinque gare su sei vinte contro diverse compagini sulla carta più forti, lo step da fare, adesso, è riuscire a esprimersi con il piglio giusto di fronte a un team che in questo momento lotta per staccarsi dal fondo della classifica, per di più davanti al proprio pubblico.

Treviso al momento è in quinta posizione con 12 punti, alla pari con il KS Rent Trentino.
La gara inizierà alle 18 di domenica 19 novembre al Palazzetto Polivalente di Casalserugo. Arbitri dell’incontro Federica Frighetto di Vicenza e Tobia Solimeno di Rovigo.

-------------------------------------------

GIRONE D
MONTICELLI
- E' tempo di derby piacentino in serie B maschile, con i riflettori puntati sul palazzetto di via Edison a Monticelli d'Ongina, teatro domani alle 18 del match tra Canottieri Ongina e Gas Sales Volley, la formazione giovanile del club di Superlega. La sfida è valida come settima giornata d'andata del girone D e ripropone a distanza di tempo un duello che si era svolto anche in passato, vedendo in campo anche chi poi è diventato un campione come per esempio Matteo Piano. Oggi tra le speranze biancorosse c'è anche il figlio d'arte Manuel Zlatanov, schiacciatore sulle orme di papà Hristo.
In casa Canottieri Ongina, la sfida tutta piacentina vuole essere anche un momento di rilancio dopo il ko di Sassuolo contro la capolista Kerakoll (3-1). A parlare alla vigilia è il vice allenatore Fausto Perodi.
"La Gas Sales - spiega il tecnico cremonese - è composta da ragazzi giovani ma interessanti, difficili da affrontare perché come tutti i giovani possono sbagliare molto ma anche avere picchi di rendimento inaspettati, facendo leva sull'entusiasmo e sulle intese affinate. Sicuramente è una formazione che può creare qualche problema. Per quanto ci riguarda, abbiamo fermi al palo per infortunio il secondo libero Matteo Sala e il centrale Carlo Palazzoli. Sempre al centro, Ousse fatica ad allenarsi con continuità da inizio stagione per impegni lavorativi, mentre sabato scorso è rientrato il nostro capitano Beppe De Biasi: anche se non è ancora al 100%, è molto importante averlo ritrovato in campo. Fatichiamo a essere in dodici in allenamento e questo non aiuta. In questo periodo stiamo faticando soprattutto nel cambiopalla e stiamo lavorando in particolar modo su quello; abbiamo una buona ricezione ma facciamo fatica a mettere giù la palla, quindi cerchiamo di affinare i meccanismi e avere più uscite offensive possibili. I piccoli passi avanti si vedono, rispetto a inizio anno stiamo migliorando".
GLI ARBITRI - A completare la festa del volley piacentino, anche la coppia arbitrale del territorio formata dal primo arbitro Silvia Giani e dal secondo arbitro Jaswinder Singh Khatra.

------------------------------------------- 

CIVITA CASTELLANA - Settima giornata del campionato di serie B maschile alle porte per l’Ecosantagata Civita Castellana, che domani pomeriggio alle 17 riceve al Palasmargiassi la Italchimici Foligno.
Dopo la sconfitta per 3-1 nel derby della settimana scorsa a Tuscania, che ha interrotto una striscia di tre vittorie consecutive, mister Grezio e i suoi ragazzi cercano di riprendere la marcia davanti a una formazione che in classifica vanta 9 punti, cioè uno in più dell’Ecosantagata.
“Il Foligno è una squadra ben messa in campo – dice l’allenatore rossoblù - con individualità di spicco come Scialò e Di Pasquale, che stanno vivendo un grande momento di forma. Sarà una partita tosta, ma la giochiamo in casa e questa è la cosa più importante, perché dopo tre trasferte consecutive ritrovare il nostro pubblico ci darà una spinta in più”.
Dopo il primo mese e mezzo di campionato, Grezio è convinto che la classifica dell’Ecosantagata sia “bugiarda”, perché “il calendario ci ha fatto affrontare subito quasi tutte le squadre più forti. Ora arriva una serie di partite in cui dobbiamo cercare di fare più punti possibili, così tra qualche settimana vedremo la vera fisionomia della nostra classifica”.
A proposito del derby di Tuscania, il coach dell’Ecosantagata riconosce che gli avversari hanno rispettato il pronostico che li dava come favoriti, ma “il campo ci ha detto che potevamo fare qualcosa in più. Siamo stati spreconi, abbiamo letteralmente buttato via il primo set. E poi nel secondo si è spenta la luce”. 
“Quando giochiamo come sappiamo fare – continua Grezio - facciamo cose importanti contro tutti, ma ogni tanto ci perdiamo per strada. Non ho niente da rimproverare ai ragazzi, che s’impegnano tantissimo sia in allenamento che in partita, ma ci serve più fiducia e convinzione nei momenti delicati. Per questo dico che il pubblico di casa ci potrà dare una grossa mano”.

-------------------------------------------

GIRONE G
CAMPOBASSO
- Ritrova l’atmosfera del ‘Montini’ ed il calore del pubblico amico del capoluogo di regione il gruppo degli EnergyTime Spike Devils Campobasso.
I 'diavoletti' affidati a Mariano Maniscalco – per la settima giornata – vanno ad ospitare sul proprio rettangolo di gioco la Comcavi Volley Meta di Piano di Sorrento, sestetto ad alta matrice giovanile penultimo della classe con soli tre punti all’attivo ed un solo successo in sei gare, quattordici lunghezze in meno dei rossoblù, sempre a segno nei confronti disputati.

"Da parte nostra – spiega alla vigilia il trainer dei rossoblù Mariano Maniscalco – dobbiamo proseguire in quello che è il nostro percorso senza guardare alla graduatoria dei nostri antagonisti. Non occorre dare nulla per scontato e ne sa qualcosa, ad esempio, il Gioia del Colle che ha quasi compromesso una stagione per lo stop con il Modugno. Da parte nostra, e lo abbiamo dimostrato in più di una circostanza, anche domenica scorsa a Pozzuoli, siamo sempre particolarmente attenti sotto tutti gli aspetti".

Sull’altro fronte, l’ensemble sorrentino è formazione "giovane, al pari di Marino e Fenice Roma. Un sestetto – aggiunge il tecnico forte della sua opera di scouting – che gioca in maniera spensierata, cercando di trovare la giusta via per la salvezza. Hanno costretto al tie-break Pozzuoli in esterna, segnale delle qualità non indifferenti del gruppo".
Dalla sua, il team campobassano è in buone condizioni di salute e non ci sono problematiche fisiche da segnalare. Tatticamente, invece, grande attenzione – sul versante rossoblù – sarà dedicata alle proprie peculiarità. "Dovremo concentrarci – chiosa Maniscalco – sul cambio palla e sulle nostre uscite, aspetti che avevo già evidenziato con Pozzuoli e che saranno fondamentali anche in questa circostanza".
Con primo servizio fissato domani pomeriggio – sabato 18 novembre – a partire dalle ore 18, la sfida tra campobassani e sorrentini sarà diretta dall’irpino Guido Ventre e dal salernitano Ruben Cioffi. 

-------------------------------------------

Girone I
PALERMO
– Rinfrancata dalla vittoria esterna ottenuta domenica scorsa a Saponara (3-1 alla Sicily), la Re Borbone torna a giocare in casa nella settima giornata di B maschile di volley girone I. Domani, sul parquet del Palaoreto (ore 18), il sestetto biancazzurro affronterà il temibile Letojanni, squadra esperta e che nelle ultime due stagioni ha centrato il primo posto. Quest’anno la formazione di coach Rigano è un po’ indietro (quarta a 4 lunghezze dalla vetta e con due sconfitte contro Aquila Bronte e Paomar Siracusa), ma rimane una delle più attrezzate. Per contrastare l’avversaria, la Re Borbone Palermo dovrà confermare i recenti segnali di crescita e sfoderare una prova di grande carattere e applicazione.

“Ci siamo allenati bene in settimana e dopo il successo di Saponara dovremmo giocare con più tranquillità e fiducia – sottolinea l’allenatore palermitano Nicola Ferro - Affrontiamo una delle rivali più forti, ma sono convinto che daremo filo da torcere. I nostri giovani crescono e stanno dimostrando di potere stare in campo senza sfigurare e anche stavolta il loro apporto sarà importante. Ci sarà spazio per tutti e la compattezza potrà essere un’arma in più. Contro la Sicily la squadra ha messo in campo carattere e personalità, adesso il livello si alza e ci saranno maggiori difficoltà. Vediamo quello che succede…”.
“C’è fiducia – assicura Giorgio Locanto, presidente della Re Borbone Palermo - alla luce dei costanti progressi che la squadra sta dimostrando. I ragazzi, soprattutto i più giovani, stanno prendendo coscienza dei propri mezzi e dell’importanza del gioco collettivo. Affrontiamo una squadra esperta, con la quale abbiamo ottimi rapporti e li consideriamo un po’ i nostri cugini. Sarà difficile per noi, ma sarà sicuramente una bella partita nella quale possiamo dimostrare di avere intrapreso la giusta strada per fare un campionato più tranquillo possibile. Mercato? Attualmente siamo in undici, ma se si dovessero presentare delle opportunità, in linea con le nostre necessità tecniche ed economiche, non ce le faremo sfuggire”.

------------------------------------------

LIVORNO - Lo IES MVTomei è atteso domani sabato 18 novembre da una partita davvero proibitiva. Alle ore 17.30 al Pala Bagagli di Castelfranco andrà in scena il derby contro i padroni di casa del Toscanagarden Arno, capolista del girone a punteggio pieno dopo sei giornate. Sarà una vera e propria impresa per la squadra livornese che per l’occasione, data l’indisponibilità per un’assenza programmata da tempo dell’head coach Massimiliano Piccinetti, sarà seguita in panchina da Federico Facchini, con Roberto Rossi vice allenatore e Maurizio Giacobbe a svolgere il ruolo di assistant coach.
"Chi ha più da perdere sono i nostri avversari – spiega alla vigilia il tecnico Federico Facchinil’anno scorso si sono piazzati al secondo posto vincendo tutta la fase play-off successiva e anche quest’anno sono partiti con tutti i favori del pronostico. Non stanno certo deludendo le attese visti i risultati, per noi si tratterà di affrontare una trasferta difficile in un momento particolare. Dovremo cercare di giocare spensierati sapendo cosa fare, cercando di limitare gli errori e portare a casa i break point che ci potranno capitare. Siamo alle prese con l’assenza di Baracchino, che come sabato scorso non potrà prendere parte alla sfida”. 
Arbitreranno l’incontro Lorenzo Landini e Rebecca Vannini 

--------------------------------------

GIRONE F
TUSCANIA
- Trasferta a Grosseto per la Maury's Com Cavi Tuscania per affrontare domani (sabato) alle 21 l'Invicta Mamo SolCaffè nel match clou della settima giornata del girone F della serie B. Le due squadre hanno ciascuna 15 punti e sono a soli tre dalla capolista Arno, avendo entrambe perso un incontro tra le mura amiche: il Tuscania con Lupi Santa Croce (1/3) e Grosseto con Gruppo Lupi Pontedera (1/3) alla terza giornata.
E ancora, entrambe provengono da due affermazioni convincenti: la Maury's Com Cavi Tuscania per 3/1 nel derby con Civita Castellana mentre l’Invicta è andata a vincere in trasferta ad Anguillara (1/3).
Insomma, gli ingredienti ci sono tutti per poter assistere domani ad una vera e propria battaglia senza esclusioni di colpi.
"Quella che andremo a giocarci sabato sarà una gara complicata, su un campo difficile contro dei giocatori esperti che dovremo essere bravi a contenere - spiega Roberto Festi, centralone di Tuscania. - Ci aspettiamo una partita lunga e complicata, dovremmo essere bravi a mantenere la lucidità e pensare palla per palla, comportandoci da vera squadra".
A dirigere l'incontro, all’interno del palazzetto dello Sport di Marina di Grosseto, le signore arbitre Marta Cavalera e Paola Scognamiglio.
Probabile formazione dei padroni di casa: Grassi al palleggio con Pellegrino in diagonale, Galabinov e Alessandrini laterali, Ielasi e De Matteis al centro, libero Sposato.

----------------------------------

BARI – Si torna in campo. La formazione del SNS Cus Bari Pallavolo ospiterà, dopo il turno di sosta, il TYA Marigliano Napoli domenica 19 novembre 2023 alle ore 18.00, sul parquet del pala TermeMargheritadiSavoia del Cus Bari. Una sfida tra le più interessante della domenica considerando il cammino finora fatto vedere dalle due formazioni. Riavvolgendo il nastro, infatti, nelle prime cinque giornate i baresi hanno ottenuto tre vittorie e due sconfitte di cui una al tie break e 10 punti all’attivo. Gli avversari reduci dalla vittoria interna contro il Ruffano sono saliti al terzo posto in classifica e forti di un calendario favorevole (4 partite casalinghe su 5) hanno dimostrato finora di essere una delle formazioni più in forma del campionato perdendo solo l’unica gara in trasferta contro la capolista.
Solo il campo potrà dire se il turno di sosta ha ricaricato le batterie dei cussini o attenuato il loro entusiasmo dopo la vittoria interna. L’unica cosa certa è che il fattore campo sarà dalla parte dei baresi ed è per questo che la società biancorossa chiama a raccolta i propri tifosi e gli appassionati di questo sport per rendere il pala TermeMargheritàdiSavoia del Cus Bari una fortezza inespugnabile. “La sosta è arrivata in un momento in cui, sinceramente, eravamo sull’onda dell’entusiasmo – dichiara il tecnico Corrado Mancinima ci è servita per intensificare il lavoro su specifiche situazioni di gioco e su fondamentali che abbassavano il nostro rendimento. Ci vorrà una grande prestazione per portare a casa un risultato positivo contro una formazione esperta in cui giocano elementi di categoria superiore come l’opposto Lucarelli”.
Coach Mancini ha l’esperienza necessaria per capire le insidie che celano queste partite. “I nostri avversari sono un team temibile ma credo nella mia squadra e nella maturità di gioco che stiamo acquisendo. Loro sanno benissimo che siamo una squadra fastidiosa per tutti e verranno a Bari con il giusto atteggiamento non prendendo sottogamba l’appuntamento. In casa abbiamo raggiunto un equilibrio mentale che ci contraddistingue e consente di avere una marcia in più grazie anche al supporto del nostro pubblico che ogni domenica gremisce le tribune”.

----------------------------------

PIACENZA - La formazione di serie B della Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza sarà impegnata sabato, 18 novembre, per la settima giornata di campionato a Monticelli d’Ongina: con inizio alle 18.00 al Palasport Edison va in scena il derby con la Canottieri Ongina.

Questi i convocati per la sfida di sabato:
palleggiatori: Tommaso Artioli, Marco Zanellotti
schiacciatori: Leonardo Alessi, Andrea Emiliani, Renato D’Angiolella, Manuel Zlatanov,
Lorenzo Zanellotti.
opposti: Gianmarco Barretta, Leonardo Rocca
centrali: Lorenzo Gabellini, Daniel Imokhai, Edoardo Nasi
liberi: Lorenzo Basso, Luka Sapic
1° allenatore: Barbon Renato
2° allenatore: Dichio Rocco

----------------------------------

PRATO - Derby in trasferta per la Kabel. Si gioca sabato (ore 21.00, Pala-Lilly, arbitri De Luca e Piangiani) e Prato sarà ospite della Maxitalia Jumboffice Sesto Fiorentino. Gara difficilissima e ricca di motivi quella con la Sestese. Società cugina e rivale per tradizione e che è approdata in categoria quest’anno con ambizioni importanti.
Ambizioni supportate da un mercato di primo livello che proprio a Prato ha pescato con gli innesti di Giona Corti, Andrea Catalano e Jacopo Bruni. Tre grandi ex che si sono inseriti subito in un gruppo già forte che può contare su ragazzi di talento come Della Volpe, Nuti e Benini, solo per fare alcuni nomi. Un gruppo che ha già dimostrato il suo valore imponendosi come uno dei migliori team del girone con 14 punti ed un provvisorio quinto posto, frutto di cinque vittorie ed una sola sconfitta contro Castelfranco. Per Prato, partito con ben altre ambizioni, un impegno quindi difficilissimo ma in cui non ha niente da perdere e mille stimoli a far bene.

La rosa del Volley Prato: Alpini M., Alpini l., Corti, Maletaj, Conti, Mathurin, Villani, Pontillo, Maranghi, Marini, Tempestini, Civinini J., Civinini M., Bandinelli. All. Novelli.

-------------------------------

Girone D
MONTICELLI  
- Si avvicina il momento del derby piacentino in serie B maschile, con i riflettori puntati sul palazzetto di Monticelli dove sabato alle 18 andrà in scena la sfida tra la Canottieri Ongina e i giovani della Gas Sales Volley. In casa giallonera, a fare il punto della situazione è l'opposto Michele Malvestiti. 
La prima analisi parte dal ko di sabato scorso a Sassuolo (3-1) dopo aver vinto nettamente il primo set. "Guardando l'andamento della partita - racconta il giocatore bergamasco, al suo primo anno in riva al Po - non c'è un problema tecnico-tattico: come abbiamo espresso un bel gioco per un set, abbiamo le capacità per farlo anche nelle altre circostanze. E' un aspetto mentale e dobbiamo aspettarci che anche dopo un set dove ci riesce tutto questo non avvenga tutta la partita con l'avversario che resti a guardare. Sassuolo ha disputato un'ottima partita, soprattutto in difesa, si vedeva la loro voglia di vincere; ci hanno aggredito e non siamo stati capaci di rispondere alla loro reazione. Questa forse è una delle situazioni più difficili da ricreare in allenamento, ma dobbiamo cercare di farlo; a mio avviso, non è stata una partita negativa sotto tutti i punti di vista per noi".
Quindi aggiunge. "Il nostro inizio di stagione è stato un po' travagliato, non sempre siamo riusciti ad allenarci al completo, ma so che non deve essere una scusa. Dobbiamo tirare fuori il meglio, questo ha minato un po' la consapevolezza ma dobbiamo saperlo fare anche nei momento di difficoltà".
Per Malvestiti, a livello individuale un inizio difficoltoso dopo il lungo stop per infortunio nella scorsa stagione, ma ora il rendimento è in crescita.
All'orizzonte c'è il derby con la Gas Sales, i "giovani terribili" del club di Superlega. "In questo momento - conclude Malvestiti - abbiamo bisogno di mettere giù la testa e lavorare, non possiamo permetterci di sottovalutare una squadra giovane, con qualità fisiche e che magari sulla carta può peccare in modo naturale in termini di esperienza. E' un avversario imprevedibile e va aggredito; siamo consapevoli di poter giocare sui livelli del primo set di sabato a Sassuolo".

-------------------------------

Girone B
BRESCIA - Non l'avversario più semplice per ritrovare il sorriso e riprendere il percorso, ma senz'altro una sfida stimolante quella che si terrà sabato tra i ragazzi di coach Ghilardi e i giovani emergenti della Vero Volley Monza che già in passato fecero una buona prova casalinga durante la scorsa stagione. A pari punti con lo stesso numero di vittorie e due sconfitte, Monza è una squadra combattiva e sarà un match all'insegna dell'equilibrio. Di scena alla Opiquad Arena dalle ore 18.

Prepara così il match l'opposto Francesco Burbello: "Veniamo da due sconfitte consecutive, che ci hanno tolto alcune certezze. Indubbiamente gli acciacchi fisici di alcuni di noi non aiutano. Dobbiamo però guardare avanti e far tesoro di queste situazioni, alzando il livello degli allenamenti mettendo qualcosa in più. Affrontiamo una squadra giovane, che avrà entusiasmo e ci potrà creare delle difficoltà. Importante affrontarla con giusta determinazione, curarndo il gioco dalla nostra parte della rete La stagione e lunga e abbiamo ancora tanta strada da fare".

 

 

Redazione Volleyball.it

SU