A1 femminile - 25 febbraio 2024, 23:55

A1 F.: Conegliano allunga. Milano fa turnover e cede un punto a Pinerolo

Gaspari fa riposare Egonu, Sylla, Folie e Rettke pensando alla Champions. Intanto la Prosecco Doc non fa sconti a Bergamo. Busto incassa una vittoria che vale doppio

A1 F.: Conegliano allunga. Milano fa turnover e cede un punto a Pinerolo

MODENA - Nel weekend della Giornata Europea contro le Molestie, con le atlete che hanno riprodotto nello schieramento iniziale il "Signal for Help" accompagnate da un annuncio fonico dedicato, le squadre della Serie A1 TigotĂ  sono scese in campo per la 21. giornata di regular season, l'ottava del girone di ritorno.

Conegliano (60 punti) mantiene la vetta e allunga su Milano (51), tallonata da Novara (50) e Scandicci (49). In coda, Trento rimane ultima con 7 punti, con la lotta per non retrocedere che al momento sembra un affare a due tra Cuneo, penultima con 13 punti, e Bergamo, terzultima con 15. 

Tutti i risultati e la classifica

5 PRESTAZIONI TOP DELLA GIORNATA
Top scorers: Skinner A. (27) Bici E. (26) Malual A. (26) Lee S. (25) Ishikawa M. (22) 
Top servers: Antropova E. (5) Lohuis J. (4) Herbots B. (4) Manfredini L. (3) Orro A. (3) 
Top blockers: Weitzel C. (9) Zakchaiou K. (6) Bonifacio S. (5) Candi S. (5) Squarcini F. (5)

PROSECCO DOC IMOCO CONEGLIANO - VOLLEY BERGAMO 1991 3-0 (25-17 25-14 25-21)
PROSECCO DOC IMOCO CONEGLIANO: Squarcini 12, Piani 10, Gennari 14, De Kruijf 8, Bugg 2, Lanier 11, De Gennaro (L). Non entrate: Haak, Bardaro (L), Lubian, Fahr, Robinson-cook, Wolosz, Plummer. All. Santarelli.
VOLLEY BERGAMO 1991: Melandri 8, Da Silva 5, Davyskiba 12, Butigan 6, Gennari 3, Nervini 6, Cecchetto (L), Rozanski 3, Pistolesi, Pasquino. Non entrate: Fitzmorris, Cicola (L), Bovo. All. Bigarelli.
ARBITRI: Colucci, Canessa.
NOTE - Spettatori: 4803, Durata set: 26', 23', 26'; Tot: 75'.
MVP: Gennari.

La settimana d'oro della Prosecco Doc Imoco Conegliano si conclude con un altro successo dopo quelli in Coppa Italia e in CEV Champions League contro il VakifBank: 3-0 alla Volley Bergamo 1991. Dopo la premiazione di Moki De Gennaro come MVP Of The Month di gennaio, le pantere partono forte e non si voltano mai indietro. Migliore in campo Alessia Gennari, che dopo aver contribuito in maniera decisiva nella vittoria della coppa lo scorso weekend, realizza 14 punti, davanti a Squarcini (12) e Piani (10), ottenendo il meritato tributo dal pubblico del Palaverde. 

UYBA VOLLEY BUSTO ARSIZIO - IL BISONTE FIRENZE 3-1 (25-16 25-20 20-25 25-18)
UYBA VOLLEY BUSTO ARSIZIO: Boldini 9, Bracchi 16, Sartori 11, Fields 5, Piva 18, Lualdi 9, Zannoni (L), Carletti 1, Frosini, Valkova. Non entrate: Sobolska, Fini (L), Giuliani. All. Cichello.
IL BISONTE FIRENZE: Alsmeier 10, Mazzaro 7, Kipp 14, Ishikawa 22, Graziani 6, Battistoni, Leonardi (L), Kraiduba 4, Cese' Montalvo 1, Agrifoglio, Acciarri, Lazic. Non entrate: Ribechi (L). All. Parisi.
ARBITRI: Cappello, Saltalippi.
NOTE - Spettatori: 2038, Durata set: 23', 25', 25', 23'; Tot: 96'.
MVP: Piva.

Dopo un periodo non positivo, torna al successo la UYBA Volley Busto Arsizio, che supera 3-1 Il Bisonte Firenze e allunga sulla zona retrocessione. Le bustocche di coach Cichello lasciano solo il terzo set alle avversarie, con Ishikawa in grande spolvero (22 punti, 70% di efficienza in ricezione e 39% in attacco), poi gestiscono per lunghi tratti con l'MVP Piva (18) e la solita Bracchi (16).

ITAS TRENTINO - REALE MUTUA FENERA CHIERI '76 1-3 (27-29 25-21 20-25 14-25)
ITAS TRENTINO: Michieletto 15, Marconato 7, Guiducci 2, Acosta Alvarado 13, Olivotto 7, Scholten 12, Parlangeli (L), Stocco 3, Shcherban 2, Dehoog 2, Mistretta (L), Moretto. Non entrate: Passaro, Angelina. All. Mazzanti.
REALE MUTUA FENERA CHIERI '76: Omoruyi 13, Weitzel 12, Anthouli 6, Skinner 27, Zakchaiou 18, Malinov 1, Spirito (L), Kingdon Rishel 3, Morello, Kone, Gray. Non entrate: Grobelna, Jatzko, Rolando (L). All. Bregoli.
ARBITRI: Clemente, Florian.
NOTE - Spettatori: 1111, Durata set: 33', 27', 31', 24'; Tot: 115'.
MVP: Weitzel.

Va molto vicina a strappare punti alla Reale Mutua Fenera Chieri '76 l'Itas Trentino di coach Mazzanti, ma dopo aver perso il primo set 27-29 vince il secondo ma cede nelle due frazioni finali. Prestazione monstre a muro delle collinari, con 17 blocks vincenti, 9 da una clamorosa Weitzel (12 punti) e 6 da Zakchaiou. Poi, altra grande prova di Skinner, top scorer con 27 punti, mentre per le trentine si fermano ai 15 di Michieletto e ai 13 di Acosta. 

WASH4GREEN PINEROLO - ALLIANZ VERO VOLLEY MILANO 2-3 (25-23 18-25 25-22 19-25 10-15)
WASH4GREEN PINEROLO: Mason 9, Polder 13, Cambi 6, Sorokaite 17, Akrari 16, Ne'meth 8, Moro (L), Storck 8, Di Mario, Camera. Non entrate: Bernasconi, Cosi. All. Marchiaro.
ALLIANZ VERO VOLLEY MILANO: Bajema 15, Candi 13, Malual 26, Cazaute 21, Heyrman 13, Orro 7, Castillo (L), Pusic. Non entrate: Rettke, Daalderop (L), Prandi, Egonu, Folie, Sylla. All. Gaspari.
ARBITRI: Rossi, Verrascina.
NOTE - Spettatori: 1500, Durata set: 27', 22', 30', 25', 16'; Tot: 120'.
MVP: Malual.

Emozioni a non finire nel posticipo del Pala Bus Company tra la Wash4Green Pinerolo e l'Allianz Vero Volley Milano. Le ragazze di coach Marchiaro, spinte dal sold out del palazzetto piemontese, vincono il primo e il terzo set contro le milanesi di coach Gaspari, prive di Egonu, Sylla, Folie e Rettke, lasciate a riposo dopo gli impegni della settimana e in vista del ritorno di Champions League contro il Lodz. Puntuale il contributo di Akrari (16 con 3 muri) e Sorokaite (17) per le pinelle, ma dall'altro lato del taraflex arrivano ottime risposte dalla panchina delle ospiti, che riesce prima a conquistare un prezioso tie-break senza lasciar fuggire le padrone di casa e poi a perfezionare il successo nell'ultimo gioco. In particolare, applausi scroscianti per Malual, che aveva l'arduo compito di sostituire la top scorer del campionato: 26 i punti per l'azzurra e meritato premio di MVP. Dietro alla classe '00, 21 punti di Cazaute, 15 di Bajema e 13 per Heyrman (2 muri) e Candi (5 muri), con 16 muri-punto di squadra. 

Redazione Volleyball.it

Commenti

SU