A1 F.: Anticipo, Novara vince con Brescia. Brakocevic top scorer, Hancock ancora determinante al servizio

A1 F.: ANTICIPO 2. GIORNATA DI RITORNO
BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA – IGOR GORGONZOLA NOVARA 0-3 (19-25, 22-25, 21-25)
BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA: Rivero 9, Speech 5, Mingardi 14, Degradi 10, Veltman 4, Bechis, Parlangeli (L), Biganzoli, Segura, Saccomani, Bridi. Non entrate: Mazzoleni, Susio, Fiocco. All. Mazzola.
IGOR GORGONZOLA NOVARA: Hancock 5, Courtney 3, Veljkovic 11, Brakocevic Canzian 16, Vasileva 7, Chirichella 13, Sansonna (L), Di Iulio 2, Napodano 1, Gorecka 1. Non entrate: Mlakar, Piacentini, Arrighetti, Morello. All. Barbolini.
ARBITRI: Pozzato, Cerra.
NOTE – Spettatori: 2500, Durata set: 23′, 30′, 28′; Tot: 81′.

MONTICHIARI – Vittoria da tre punti, quinta consecutiva in campionato, per la Igor Volley di Massimo Barbolini, che espugna Montichiari in tre set e rinsalda la terza posizione in classifica. Premio MVP per Stefana Veljkovic, mentre oltre alla top scorer Jovana Brakocevic, 16 punti, decisiva è anche la prova di Cristina Chirichella (13 punti e il 62% in attacco).

SESTETTI – Brescia in campo con Mingardi opposta a Bechis, Veltman e Speech centrali, Degradi e Rivero schiacciatrici e Parlangeli libero; Novara con Hancock in regia e Brakocevic in diagonale, Chirichella e Veljkovic al centro, Courtney e Vasileva in banda e Sansonna libero.

LA PARTITA Veljkovic fa il primo break a muro (2-3), Brakocevic allunga in parallela (4-6) mentre alla fast di Chirichella (6-8) replica l’ace di Rivero che ristabilisce la parità (8-8). Brakocevic scappa di nuovo (10-13) e nonostante il timeout di Mazzola è Hancock ad allungare sul 13-17 con Veljkovic (15-19, primo tempo) e Vasileva (parallela dopo gran difesa di Courtney, 16-21) che tengono il vantaggio per Novara. A chiudere sono due colpi in fila di Chirichella, che alterna con ugual profitto primo tempo e fast, sul 19-25.

Brescia reagisce e va 5-2 con due punti di Mingardi, Chirichella ricuce lo strappo (5-5) ma Speech (8-6) e Rivero (11-7) riportano avanti le padrone di casa sul turno in battuta di Bechis. Sul 13-8 (Mingardi, maniout) c’è il massimo vantaggio per Brescia, Di Iulio e Gorecka entrano e propiziano una prima rimonta (15-14, muro di Chirichella); dopo il nuovo break di Rivero (19-15, diagonale vincente) è la polacca a strappare il servizio (19-16, maniout) e poi a firmare il break che porta al sorpasso sul 19-20. Brescia torna avanti con Speech (22-21), poi Hancock va in battuta e scardina la ricezione bresciana, propiziando due punti diretti a rete e mandando a segno in campo avversario una gran difesa. Finisce 22-25 con il punto firmato da Di Iulio.

Veljkovic fa subito break (ace, 2-3) mentre Sansonna in difesa propizia il break firmato prima da Chirichella (3-6) e poi da Courtney che alterna maniout (5-9) e potenza (6-11, diagonale a segno) e costringe al timeout Mazzola. Vasileva firma il 9-15, Degradi in battuta accorcia (12-15, ace), Novara scappa ancora 12-18 con la pipe di Courtney ma Mingardi trascina le sue al 17-19; sul 18-20, Veljkovic prima firma il punto del +3 in maniout, poi tiene le distanze sul 19-22. Un errore in battuta di Mingardi vale il match point e al secondo tentativo è Brakocevic a firmare il maniout del 21-25.

HANNO DETTO

Marta Bechis (Brescia): “Sapevamo che Novara  è in ottima forma ed hanno giocato un’ottima pallavolo. Noi siamo stiamo migliorando e siamo state brave a metterle in difficoltà. Sono soddisfatta ma dobbiamo lavorare ancora molto”.

Gorecka (Novara): “Sono molto contenta di essere riuscita a dare il mio contributo in un momento importante e delicato della partita, per noi è una vittoria di livello contro un avversario che ha giocato bene mettendoci anche in difficoltà. Credo che siamo state più lucide nei momenti decisivi e questo ci ha consentito di ottenere tre punti che per il nostro campionato sono importanti”.

Barbolini (Novara): “Siamo riusciti a limitare la battuta di Brescia, fondamentale su cui puntano molto, e da parte nostra siamo state sempre in partita, anche nel secondo set, quando eravamo sotto di 4-5 punti fino a pochi scambi dal traguardo. Sono contento per la squadra e per le ragazze che sono subentrate, sono riuscite a fare bene e a incidere sul secondo set e questo è importante per loro e per tutti”.

Brakocevic  (Novara): “Sono orgogliosa della squadra, abbiamo girato molto bene e non abbiamo mai mollato. Dobbiamo difendere, difendere e ancora difendere e ritrovarci nei momenti di difficoltà. Nel secondo set brescia ha fatto bene, e noi siamo state brave a non mollare”.

CLASSIFICA
Imoco Volley Conegliano 39
Unet E-Work Busto Arsizio 33
Igor Gorgonzola Novara 32*
Savino Del Bene Scandicci 28
———————-quarti finale play off
E’piu’ Pomi’ Casalmaggiore 25
Saugella Monza 24
Zanetti Bergamo 18
Il Bisonte Firenze 18
Reale Mutua Fenera Chieri 18
Banca Valsabbina Millenium Brescia 16*
Bosca S.Bernardo Cuneo 15
Lardini Filottrano 14
——————- zona retrocessione
Bartoccini Fortinfissi Perugia 9
Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 8.

Novara e Brescia una gara in più

Sostieni Volleyball.it