A1 F.: Conegliano fa un sol boccone di Scandicci. 3-0. Nove vittorie su nove gare

Imoco Volley Conegliano – Savino Del Bene Scandicci 3-0 (25-23, 25-10, 25-15)
Imoco Volley Conegliano: Sorokaite n.e., De Kruijf 12, Geerties, Folie 9, Fersino, Botezat n.e., De Gennaro (L1), Ogbogu n.e., Enweonwu (L2) n.e., Gennari n.e., Wolosz 1, Hill 7, Sylla 10, Egonu 19. All.: Santarelli D.
Savino Del Bene Scandicci: Carraro n.e., Bricio 7, Stysiak 9, Malinov 1, Kakolewska 6, Pietrini 6, Merlo (L1), Lubian, Sloetjes 1, Cardullo (L2) n.e., Molinaro n.e., Stevanovic 1, Bosetti L., Milenkovic n.e.. All.: Mencarelli.
Arbitri: Pozzato – Serafin
NOTE  – Durata: 28′, 20′, 23′. Spettatori: 5344

VILLORBA – Pienone al Palaverde per il big match tra Imoco Volley campione in carica e capolista del campionato e una delle sfidanti principali, la attrezzatissima Savino del Bene Scandicci delle ex Bricio e Malinov. Di fronte a 5.344 spettatori accorsi da tutto il Triveneto ad assistere al grande spettacolo del volley femminile ai massimi livelli.

SESTETTI – Coach Santarelli schiera dall’inizio Wolosz.Egonu, Sylla-Hill, De Kruijf-Folie, libero De Gennaro, risponde coach Mencarelli con Malinov-Stysiak, Bricio-Pietrini, Stevanovic-Kakolewska, libero Merlo.

Nel primo set le due squadre partono un po’ fredde con tanti errori in battuta da entrambe le parti, ma quando si riscaldano è spettacolo per il pubblico del Palaverde. L’Imoco prende il vantaggio minimo (10-8), ma ha sempre il fiato sul collo delle toscane che pareggiano a quota 13 con un ace dell’ex, applauditissima, Samantha Bricio. Con ricezione buona le due registe scatenano la potenza di fuoco del loro arsenale: Stevanovic e De Kruijf si divertono con le fast, Pietrini, Sylla e Hill attaccano con forza, il duello tra Stysiak (7 punti nel set con il 60%) ed Egonu (8 punti con un irreale 72% in attacco nel set) fa scintille e si resta in equilibrio fino all’allungo 21-18 delle Pantere dopo una gran difesa di De Gennaro chiusa proprio da Paola Egonu. La Savino del Bene, reduce dall’inebriante successo in Champions a Istanbul con il Vakifbank, gioca bene e non molla: Kakolewska si fa sentire sotto rete e accorcia il gap (21-20). Qui arrivano un paio di errori di Stysiak che spianano la strada all’Imoco, che allunga ancora fino al 24-20. Non è finita, la stessa Stysiak mura e Scandicci con orgoglio arriva al -1 (24-23). Ci pensa Egonu dopo il time out di coach Santarelli per il 25-23 finale.

Senza storia il secondo parziale dove Robin De Kruijf indossa i panni di “The Queen” (7 punti, 3 aces e 2 muri nel set!) e distrugge la ricezione avversaria con una serie di battute infinite dal 16-10 al 25-10 che chiude il parziale. Un set dove Egonu attacca solo due palloni e la parte del leone la fanno le centrali, con 5 punti (e 2 aces) anche per Rapha Folie. Coach Mencarelli svuota anche la sua panchina, ma senza risultati e le Pantere dopo un rush eccezionale chiudono con un nettissimo 25-10.

Anche il terzo set vede una Scandicci arrendevole di fronte a un’Imoco Volley che parte fortissimo spingendo fin dall’inizio (4-1) con una Egonu che dopo aver “riposato” nel set precedente scalda di nuovo il suo braccio armato a suon di battute e attacchi da altezze siderali (8 punti nel set, 19 alla fine con un eccezionale 69% in attacco). Sylla e Hill sono delle certezze in attacco, ricezione e difesa tengono su ogni tentativo delle toscane che a parte qualche guizzo in battuta di Bricio (2 aces, ma solo il 21% in attacco) non danno l’impressione di poter reggere il ritmo delle gialloblù. Conegliano spinge ancora con Egonu e Sylla (10-2), entra Sloetjes per coach Mencarelli, ma senza grandi risultati e il set prende la piega del precedente con De Kruijf (MVP con 12 punti, 4 muti, 3 aces!) ancora scatenata. L’Imoco domina fino alla fine, e chiude con un altro divario importante (25-15) grazie alla veloce di Folie che scatena l’entusiasmo del pubblico del Palaverde.
E’ l’11° vittoria su 11 gare di stagione per le campionesse d’Italia (9 su 9 in campionato) per un’Imoco Volley che parte per la sua lunga trasferta saldamente in vetta alla classifica di A1.

Sostieni Volleyball.it