A1 F.: Conegliano e Novara, in trasferta a caccia della finale

GARA-3
Martedì 10 aprile, ore 20.30
Savino Del Bene Scandicci – Imoco Volley Conegliano
ARBITRI: Braico-Zavater-Oranelli 

Mercoledì 11 aprile, ore 20.30
Unet E-Work Busto Arsizio – Igor Gorgonzola Novara
ARBITRI: Bartolini-Canessa-Bassan

MONTECATINI TERME – L’Imoco Volley Conegliano si giocherà a Montecatini la prima opportunità di qualificarsi alla Finale dei Play Off di A1 femminile.

Nella Gara-3 delle semifinali, le pantere saranno ospiti della Savino Del Bene Scandicci, che ha scelto il PalaTerme quale impianto di gioco – il palazzetto di Scandicci non ha la capienza adeguata e il Mandela Forum, scenario di Gara-1, non è disponibile – per tenere vive le speranze di proseguire nella corsa verso il tricolore. Fischio di inizio martedì alle 20.30, in diretta su Rai Sport.

Le gialloblù di Daniele Santarelli fin qui si sono imposte dapprima con un 3-0 esterno, quindi con il 3-1 in rimonta al PalaVerde, mostrando di essere riuscita a elevare il proprio gioco fino all’eccellenza, così com’era successo per lunghi tratti nel corso di autunno e inverno.

“In questo periodo funziona tutto molto bene, il gruppo è compatto e c’è grande serenità in squadra, condizioni che ci permettono di superare anche le situazioni difficili e di trovare risorse importanti all’interno del gruppo in ogni situazione – racconta Joanna Wolosz, capitana e palleggiatrice dell’Imoco -. Le prime due partite di semifinale sono andate bene, ma sappiamo tutte che Scandicci non vorrà lasciare così il campionato e domani farà di tutto per vincere e allungare la serie. Sono sicura che partiranno a mille giocandosi il tutto per tutto, noi dovremo essere attente a non concedere troppo e impostare la partita secondo il nostro gioco e i nostri ritmi che ci stanno dando tante soddisfazioni in questo periodo”.

Dall’altra parte della rete, le toscane di Carlo Parisi si trovano con le spalle al muro e dovranno d’ora in poi esprimersi al meglio per dare fastidio alle trevigiane.

“Abbiamo voglia, abbiamo il cuore per dimostrare di voler e poter combattere su ogni pallone – suona la carica Enrica Merlo, libero della Savino Del Bene -. Non lasceremo nulla d’intentato, lo faremo per noi, i nostri tifosi e per tutti quelli che hanno lottato insieme a noi”.

Mercoledì sera, sempre in diretta su Rai Sport, toccherà a Unet E-Work Busto Arsizio e Igor Gorgonzola Novara battersi in Gara-3, per la prima volta nella serie al PalaYamamay. Le azzurre di Massimo Barbolini sono in vantaggio per 2-0, avendo sfruttato appieno il doppio turno casalingo: due successi per 3-0, il secondo giunto a pochi giorni di distanza dal ko europeo con il Galatasaray, a riprova della capacità delle Campionesse d’Italia in carica di rialzare la testa. Le biancorosse di Marco Mencarelli hanno ancora la possibilità di mettere in discussione l’esito della semifinale, sperando nel rientro di Valentina Diouf – alle prese con il problema alla schiena che non le ha permesso di disputare le prime due partite, se non per un ingresso estemporaneo in Gara-2 per aumentare i centimetri a muro – e puntando anche sulle atlete di norma meno utilizzate, positive domenica quando chiamate in causa dal tecnico umbro.

Sostieni Volleyball.it