A1 F.: Finale gara2. Monza sogna (2-0), poi subisce il ritorno di Conegliano che vince al 5°

2120

FINALE SCUDETTO GARA2
VERO VOLLEY MONZA – PROSECCO DOC IMOCO CONEGLIANO 2-3 (25-23, 25-23, 16-25, 20-25, 10-15) – i tabellini
VERO VOLLEY MONZA: Larson 12, Rettke 5, Orro 2, Davyskiba 13, Danesi 6, Van Hecke 18, Parrocchiale (L), Stysiak 6, Candi 4, Lazovic, Negretti (L), Boldini, Gennari. Non entrate: Moretto. All. Gaspari.
PROSECCO DOC IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Plummer 17, Folie 6, Egonu 29, Sylla 14, De Kruijf 11, Wolosz 3, De Gennaro (L), Courtney 2, Gennari, Caravello. Non entrate: Bardaro (L), Omoruyi, Frosini, Vuchkova. All. Santarelli.
ARBITRI: Cerra, Puecher.
NOTE – Spettatori: 4168, Durata set: 29′, 33′, 24′, 33′, 17′; Tot: 136′. MVP: Egonu.
Top scorers: Egonu P. (29) Van Hecke L. (18) Plummer K. (17)
Top servers: Egonu P. (2) Sylla M. (1) Plummer K. (1)
Top blockers: Folie R. (3) Egonu P. (2) Van Hecke L. (2)

MONZA – L’Imoco Conegliano, seppur non al top, impatta la serie vincendo al tie break la gara 2 contro una vero Volley Monza che dopo due set ad alta intensità ha calato nel ritmo e nella lucidità. Quella che invece ha ritrovato, seppur non ancora al 100%, la squadra di Santarelli. E’ una certezza, la finale tornerà a Monza, in una Arena stasera caldissima, per gara4.

PIU’ E MENO – Monza chiude sotto pressione con un 33% in attacco, con 10 muri subiti e 9 errori. Larson alla distanza accusa, chiude al 36%, 12 su 33. 16 su 55 Van Hecke 29%, poco anche per Stysiak (attacca al 26%) e Davyskiba 12 su 33, 37%. Solo 4 ace e 13 errori al servizio di squadra. A muro 5 block. Davyskiba regge più di meta della ricezione brianzola (50 palloni su 98) con un positivo 60%, un 46% di perfetta. Bene anche Parrocchiale: 24 palloni, 75% di positiva e 66% di perfetta.  In casa Imoco a parte gli 11 errori punti di squadra del 2° set, spiccano i 29 punti di Egonu, 47% in attacco per lei su 55 palloni, 1 muro 2 ace. 37 attacchi per Plummer al 40%; la statunitense ha ricevuto anche 33 palloni al 45% di positiva. 4 gli ace di squadra, 12 errori. L’attacco corale è al 45%, 10 muri, 55% di rice positiva e 39% di perfetta. Contrattacco per l’Imoco con il 43% di vincenti contro il 30% del Vero Volley.

SESTETTI – Gaspari non fa cambiamenti. Monza parte con Orro in regia, van Hecke opposta, Rettke e Danesi in posto 3, Davyskiba e Larson in posto 4, Parrocchiale libero. Conegliano risponde con con il medesimo sestetto di inizio gara 1. Wolosz in regia, Egonu opposta, Folie e De Kruijf al centro, Sylla e Plummer in posto 4, De Gennaro libero.

LA PARTITA – Monza parte a mille: due errori Imoco, difesa e contrattacco con Davyskiba valgono il 6-3. Altra difesa su Egonu, van Hecke chiude il +4: 8-4. Una difesa, l’ennesima, su Egonu consente uno scambio lungo. Sul 13-8 Sylla esce per Courtney. Van Hecke ha la palla del 14-10 ma attacca in diagonale out per il 13-11. Orro – Danesi vincenti, Egonu ha uno scatto d’orgoglio con muro, attacco incontenibile e palletta piazzata: 15-16. Egonu, ancora lei: +2 Imoco. Plummer però regala il break con un attacco out: 18-18. Sul 20-19 entra Candi per Rettke. Una difesa in più di Monza permette a van Hecke di chiudere 25-23. Conegliano sconta 4 errori in attacco. 0 ace per entrambe, 5 errori al servizio di Monza che però riceve al 90,5% di positiva, 85% di perfetta. 5 punti di van Hecke, 6 di Egonu. 

Conegliano ancora con Courtney al posto di Sylla. Set in equilibrio in avvio di secondo set: 4-4. Orro insiste troppo su Larson (7-8). Allunga l’Imoco (8-10) impatta Monza, riallunga Imoco con errori brianzoli (ricezione di Davyskiba, attacco out van Hecke): 10-13. Attacco Imoco al 53% in questa fase con Monza sotto al 20%. Il turno di battuta di Danesi vale un contrattacco di Van Hecke (dopo difesa monzese su Folie) e un ace diretto: 15-15. L’attacco di Monza non decolla, ne approfitta l’Imoco: 16-19. Sylla torna per Plummer (17-19), Stysiak (entrata sul 16-17 per Van Hecke) costringe Santarelli al time out. Fa danno il turno di battuta di Gennari (per Folie): De Kruijf rifirma un +3 (16-19). Doppia a Wolosz (21-22), Davyskiba trova le mani del muro Imoco: 22-22. Egonu out: 23-22. Egonu out 25-23 da posto 6. 11 errori dell’Imoco nel set.

Monza parte confermando Stysiak, Sylla torna in campo con Plummer. Che set, Stysiak tiene il 9-9 ma subisce il muro di Sylla poi dopo un punto di Egonu fa il fallo del 9-13. Torna Van Hecke che si fa sentire subito: 10-13. Soffre Monza: Sylla firma un ace su Davyskiba, 10-15, entrano Alessia Gennari e Candi. Conegliano prende il largo (11-17) Gaspari ferma tutto con il suo secondo time out, la battuta di Monza è diventata fallosa (4), cresce anche in contrattacco l’Imoco. Plummer fa 11-18. Lazovic per Larson, Gaspari pensa al 4° set, mentre Plummer picchia ancora da 4: 12-20. Rice di Monza in affanno, il set scivola via con i numeri dell’Imoco tutti positivi: 16-25 con Egonu. Fortemente migliore l’attacco delle venete.

Monza che parte con Candi per Rettke. Plummer subito ace: 0-2 in avvio di 4° set. L’Imoco inizia a mettere pressione con tanta difesa e attacco. Monza inizia a subire, per la prima volta, il maggior ritmo delle Pantere: 2-6. Tanta difesa dell’Imoco, cresce così il contrattacco: 8-12. Arriva però la reazione del Vero Volley con van Hecke, attacco e muro, poi c’è l’ace di Orro su Sylla: 11-12. Imoco velocizza ancora il gioco. Wolosz palla tesa con Egonu in 2 che chiude e Plummer che mura e fa mani out: 12-16. Plummer poi regala, Candi mura Folie 16-17. Ancora Candi in battuta e Monza impatta con Davyskiba che chiude una slash: 19-19. Davyskiba subisce muro, poi contrattacca: 20-21. Egonu c’è: 20-22. Van Hecke forza con un pallone profondo e out: 20-23. Egonu al servizio permette a Sylla di chiudere la slash: 20-24, poi Paola trova l’ace davanti a Parrocchiale.

Monza con Candi anche nel 5° set, Courtney per l’Imoco con Sylla. Ma rientra subito Plummer in prima linea e l’americana firma subito il +2 di potenza: 3-5. Egonu fa suo il +3, un errore di Larson vale il +4. Si va al cambio di campo sul 4-8. L’attacco di Conegliano marcia al 75% al 25% quello di Monza quando Van Hecke spara out da 1 un pallone che va lunghissimo: 6-10. Van Hecke lascia il campo dopo il muro subito da Folie: 7-12, entra Stysiak che ci mette subito del suo: 8-12 con un bel pallonetto. Sylla mette un autografo sul set: 9-14. Il match però lo chiude una battuta out di Stysiak.
La serie torna in parità.

Sostieni Volleyball.it