A1 F.: Il “Boxing day” in rosa supera quello di Superlega

MODENA – Mentre il “boxing day” di Superlega maschile quest’anno ha visto abbassarsi la risposta al botteghino di 2.759 unità rispetto allo scorso anno e di ben 7.540 unità rispetto a due anni fa, quest’anno l’appuntamento in rosa, di A1 femminile ha rivisto il dato tornare a crescere dopo il calo dello scorso anno sempre rispetto al boom del Natale post olimpico, quello della stagione 2016/17.

Mercoledì le sei gare di A1 femminile hanno totalizzato 16.265 spettatori, quasi 350 spettatori in più delle sette gare di Superlega (15.918). Una media/gara di 2.710 spettatori contro la media/gara di Superlega di 2.274.

I dati delle ultime tre stagioni

2018/19 – Totale 16.265 – media 2.710 
Conegliano – Brescia 5.018 spettatori – Palaverde (Villorba)
Cuneo – Novara 4.626 spettatori – Pala Ubi Banca (Cuneo)
Casalmaggiore – Busto Arsizio 3.421 spettatori – Pala Radi (Cremona)
Scandicci – Bergamo 1.200 spettatori – Palasport (Scandicci)
Firenze – Filottrano 1.000 spettatori – Mandela Forum (Firenze) 
Chieri – Club Italia Crai 1.000 spettatori – PalaFenera (Chieri)

2017/18 – Totale 14.410 – media 2.401
Conegliano – Casalmaggiore  5.231 spettatori
Busto Arsizio – Novara  4.149 spettatori
Monza – Firenze 1.425 spettatori
Bergamo – Legnano 1.355 spettatori
Scandicci – Modena 1.250 spettatori
Pesaro – Filottrano 1.000 spettatori

2016/17 – Totale 19.789 – media 3.298 
Conegliano – Bergamo 5.344 spettatori
Firenze – Scandicci 4.000 spettatori
Novara – Busto Arsizio 3.850 spettatori
Casalmaggiore – Montichiari 3.508 spettatori
Monza – Club Italia Crai 1.887 spettatori
Bolzano  – Modena 1.200 spettatori.

Sostieni Volleyball.it