A1 F.: Il punto sull’8. giornata. Vincono anche Conegliano, Novara, Busto Arsizio. Tie break per Chieri e Firenze

138
Igor Volley Novara

MODENA – Nell’ottava giornata della Serie A1 la Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano supera 3-0 la Delta Despar Trentino, abbatte tutti i record e porta a 74A1 F.: 74! E’ reCOrdNEGLIANO il numero di vittore consecutive, risultato da leggenda, da Guinness dei primati. Il precedente primato apparteneva al Vakifbank Istanbul (2012/2014) che si era fermato a 73 vittorie di fila. L’ultima sconfitta delle Pantere risale al 12 dicembre 2019 a Perugia, poi da quel momento solo vittorie e una striscia straordinaria di trionfi, successi e gioie ancora aperta che ha portato Conegliano ad essere la squadra più forte al Mondo. E non è ancora finita.

Contro Trento partita chiusa in un’ora e 10 minuti. Egonu è inarrestabile (12 punti, 75% in attacco), Omoruyi gioca con personalità (12 punti, 60%). Plummer dà consistenza sotto rete, il palleggio di Wolosz è poesia. L’attacco di Conegliano va sopra la media (57%-43%) con le ragazze di Bertini che fanno vedere qualcosa di importante in seconda linea con la ricezione perfetta di Nizetich (67%) e di Moro (53%). Quando cade la palla dell’ultimo punto, quella del 25-19 e della vittoria, esplode la festa dei 3200 spettatori presenti al PalaVerde. Coach Santarelli (e il suo staff) è di diritto nella storia e nella leggenda, grazie ad una Società che ha costruito un progetto sportivo e di promozione territoriale vincente. Nel prepartita la Vicepresidente di Lega Pallavolo Serie A Femminile Carla Burato ha consegnato a Piero Garbellotto e Pietro Maschio, Presidenti della Prosecco DOC Imoco Volley Conegliano, la targa di riconoscimento per il record mondiale di vittorie consecutive.

Bella sfida tra Igor Gorgonzola Novara e Acqua & Sapone Roma Volley Club. Nonostante il 3-0 a favore delle piemontesi, positiva la prova delle capitoline che hanno retto il confronto a muro (11-10) e nel rendimento in seconda linea. Novara ha ha una Karakurt in piu (18 punti), con Bosetti ad incidere nei momenti clou (10 punti, 57% di ricezione perfetta), mentre Chirichella (11 punti, 67% in attacco) è praticamente perfetta in ogni fondamentale. Nella squadra di Saja vanno in doppia cifra Trnkova (12 punti, 50%) e Klimets (11).

Il derby piemontese del PalaFenera se lo aggiudica la Reale Mutua Fenera Chieri per 3-2 contro una Bosca San Bernardo Cuneo mai doma. La squadra di Bregoli (nel prepartita l’allenatore è stato premiato da Cristiano Zatta, Direttore Generale di Lega Pallavolo Serie A Femminile, con la consegna del pallone d’oro quale miglior allenatore dell’A1 della scorsa stagione) sfrutta meglio il fondamentale del muro (19-7), mentre Cuneo ha percentuali maggiori in attacco (40%-49%) ma non ha la lucidità di chiudere la partita. Non bastano i 31 punti di Kuznetsova (56% in attacco) perché Chieri fa funzionare la correlazione muro-difesa e il contrattacco diventa devastante.Grobelna (15) e Villani (17) sono da urlo, come i 7 muri personali Weitzel. Finisce tra gli applausi al PalaFenera.

Al Palasport di Scandicci, il Bisonte Firenze batte in rimonta il Megabox Ondulati del Savio Vallefoglia per 3-2 e conquista due punti preziosi per la classifica. La partita passa ampiamente in secondo piano di fronte al malore che ha colto l’allenatore biancoverde Fabio Bonafede. Per la cronaca Nwakalor ha realizzato 23 punti, Kosheleva 21.

Al PalaBarton di Perugia passa la Savino del Bene Scandicci per 3-0 sulla Bartoccini-Fortinfissi. Leggi qui

Spettacolo tra la Volley Bergamo 1991 e l’Unet e-work Buto Arsizio che si aggiudicano in rimonta il derby lombardo. Gray (25 punti, 51% in attacco)e Mingardi (25 punti, 48% in attacco) ribaltano la partita che ha visto nel primo set le ragazze di Giangrossi giocare una grande pallavolo. Dal secondo set in poi è uscita la qualità della squadra di Musso. In casa orobica spiccano i 22 punti di Lanier (41%) e i 13 punti di Borgo. Il libero di Unet e-work Zannoni è stato autore di una prova maiuscola (50% ricezione perfetta).

Sostieni Volleyball.it