A1 F.: Le altre. Vincono Conegliano, Busto, Bergamo e Firenze. Caserta: Se ne è andata anche la cubana Castaneda Simon

La cubana Castaneda Simon

MODENA – Di fronte ai 4.600 del PalaVerde, l’Imoco Volley Conegliano batte con qualche difficoltà la Lardini Filottrano delle ex Moretto, Nicoletti e Papafotiou per 3-1, mantenendo la vetta della classifica. Davide Santarelli dà inizialmente spazio a Sorokaite, Gennari, Botezat e Geerties, salvo poi progressivamente inserire le titolari: 17 i punti di Sylla, 16 quelli di Egonu.

Insegue a sei punti di distacco la Unet E-Work Busto Arsizio, che per la quarta volta in quattro incontri batte per 3-0 la Reale Mutua Fenera Chieri: in Piemonte non c’è l’esordio di Francesca Piccinini, ma le farfalle registrano le grandi prestazioni di Lowe e Herbots. 

 In grande spolvero la Zanetti Bergamo, capace di sconfiggere al Pala Agnelli la Saugella Monza al tie-break, dopo essere stata sotto 1-2 e in rincorsa anche a metà del quarto set. Nella seconda vittoria consecutiva del 2020 delle rossoblù c’è lo zampito di capitan Loda, autrice di 24 punti con il 51% di realizzazione in attacco. 

Ottavo posto per Bergamo, settimo per Il Bisonte Firenze, che ritrova il successo dopo quasi due mesi nel 3-0 interno sulla Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta. Le ragazze di Gianni Caprara soffrono nel secondo set contro le rosanero, che si presentano al Mandela Forum in formazione ulteriormente rimaneggiata a causa anche della partenza della cubana Castaneda Simon e di Ilaria Garzaro in panchina indisponibile. In tutto quindi cinque giocatrici della prima squadra e i “rinforzi” di 3 atlete della serie C arrivate solo domenica mattina. 

Sostieni Volleyball.it