A1 F.: Novara sbaglia i conti sulle straniere in campo

MODENA – E’ di oggi la notizia – rilanciata su Instagram sul profilo del giornalista Rai Marco Fantasia – di un errore di conteggio delle straniere in campo commesso in gara 3 di semifinali play off nella partita Igor Gorgonzola Novara – Savino Del Bene Scandicci.

Si tratterebbe di una svista maturata a metà del secondo parziale (18-17) quando l’Igor avrebbe schierato in campo – al termine di una serie di cambi – 5 straniere su 7 giocatrici, con Nizetich (entrata al servizio per Chirichella) Carlini, Plak, Bartsch e Veljkovic al fianco delle sole italiane Egonu e Sansonna.

Un errore che non comporterà cambiamenti dell’esito della gara. Il regolamento infatti prevede che se il numero degli atleti stranieri in campo viene successivamente regolarizzato, o se terminano il set e/o l’incontro senza che nessuno dei soggetti autorizzati abbia rilevato l’infrazione, il set e/o la partita sono considerati regolarmente disputati e alla squadra che ha effettuato la sostituzione irregolare verrà inflitta una sanzione economica di € 2.600. Se l’errore fosse stato fatto notare subito, a Novara sarebbe stato dato un ritardo di gioco per sostituzione irregolare.

La cosa più curiosa resta il dato: il problema è successo anche allo Scandicci in gara 1 di semifinale. Come mai non ci sono stati blocchi automatici dei cambi sia di Novara che di Scandicci?  – Il video di Novarail video di Scandicci

Sostieni Volleyball.it