A1 F.: Perugia può sospirare. E’ arrivata la 1ª vittoria. 3-0 a Roma

360

ANTICIPO 4. GIORNATA
BARTOCCINI-FORTINFISSI PERUGIA – ACQUA & SAPONE ROMA  3-0 (25-19 26-24 25-22) – BARTOCCINI-FORTINFISSI PERUGIA: Havelkova 11, Melandri 5, Diouf 14, Guerra 11, Bauer 4, Bongaerts 1, Sirressi (L), Melli 4, Nwakalor 4, Diop 1, Guiducci. Non entrate: Provaroni, Rumori (L). All. Cristofani.
ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB: Pamio 4, Cecconello 5, Klimets 9, Stigrot 9, Trnkova 14, Bugg 4, Venturi (L), Decortes 3, Papa 1, Rebora, Arciprete. Non entrate: Bucci (L), Avenia. All. Saja.
ARBITRI: Papadopol, Zanussi.
NOTE – Spettatori: 430, Durata set: 26′, 32′, 29′; Tot: 87′.

PERUGIA – Dopo la vittoria di Firenze su Cuneo per 3-0, nel secondo anticipo della 4. giornata del campionato di Serie A1 la Bartoccini Fortinfissi Perugia coglie il primo successo stagionale battendo 3-0 l’Acqua&Sapone Roma con una prestazione convincente. Per coach Cristofani tre punti che fanno morale e classifica e che arrivano proprio contro il suo passato, la Roma con cui nella scorsa stagione ha vinto il campionato di A2.

SESTETTI – L’allenatore delle umbre schiera Bongaerts in palleggio, Diouf è l’opposta, al centro Bauer e Melandri, Havelkova e Guerra (oggi alla prima da titolare dopo i problemi fisici delle scorse settimane) di banda, il libero è Sirressi. Risponde coach Saja con Bugg in regia, Klimets opposta, Cecconello e Trnkova formano la coppia centrale, Pamio e Stigrot i martelli. Il libero è Venturi.

LA PARTITA – Perugia e Roma danno vita ad un primo set pimpante. Cristofani gioca dal primo minuto la carta Guerra e subito le umbre acquisiscono equilibrio in seconda linea. Non solo perché Diouf è in crescita e l’attacco che porta le umbre sul 13-10 carica la squadra. Roma, con una Trnkova in più e una Cecconello elastica a muro, commette anche qualche errore di troppo in attacco costringendo coach Saja a schierare Decortes per Klimets. A fare la differenza saranno poi i muri di Melandri e Diouf che decideranno le sorti del primo set (25-22).

Vivace il secondo successivo con le due squadre attente ed equilibrate. Decortes si mette in evidenza per alcune giocate da fuoriclasse (15-16) e Perugia soffre la distribuzione del gioco di Bugg. Cristofani vuole freschezza in mezzo al campo e allora sfrutta la vivacità di Melli che alla fine si rivelerà decisiva. Proprio l’ex Trento non solo sarà efficace in ricezione e in difesa ma spesso riesce ad essere chirurgica in attacco. Il finale di secondo set è vibrante: Cecconello mura Havelkova (23-23), poi la laterale di Perugia sigla il 24-23, Roma annulla il set ball e infine Melli si esalta chiudendo la frazione sul 26-24.

La Bartoccini Fortinfissi nella terza frazione gestisce la partita e vola sul 17-11 per poi accusare il ritorno veemente delle capitoline che recuperano lo svantaggio 18-18 e si portano poi sul 20-21. Il servizio potente di Melli (23-21) e il muro di Linda Nwakalor (25-22) regalano i primi tre punti stagionali.

LA CLASSIFICA
Unet E-Work Busto Arsizio 9; Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano 9; Il Bisonte Firenze 9*; Igor Gorgonzola Novara 6; Vero Volley Monza 6; Savino Del Bene Scandicci 6; Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore 6; Delta Despar Trentino 4; Reale Mutua Fenera Chieri 3; Bartoccini Fortinfissi Perugia 3*; Acqua & Sapone Roma Volley Club 3*; Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia 3; Bosca S.Bernardo Cuneo 2*; Volley Bergamo 1991 0.
* una partita in più

Sostieni Volleyball.it