A1 F.: Sabato due recuperi… Chieri-Bergamo e Perugia-Novara

218

MODENA – Penultimo weekend dedicato ai recuperi delle gare non disputate nel girone di andata. Il campionato di A1 Femminile procede spedito verso l’allineamento di tutti i Club alle 12 gare giocate, in attesa dell’inizio del girone di ritorno programmato per mercoledì 16 dicembre, e propone sabato due match estremamente interessanti: alle 17, si sfideranno Reale Mutua Fenera Chieri e Zanetti Bergamo; mentre alle 20.30, live su Rai Sport, la Bartoccini Fortinfissi Perugia di Davide Mazzanti riceverà l’Igor Gorgonzola Novara. 

12. GIORNATA
Sabato 5 dicembre 2020, ore 17.00 
Reale Mutua Fenera Chieri – Zanetti Bergamo  
ARBITRI: Cerra-Braico 

A CHIERI  -Nel pomeriggio il PalaFenera ospiterà il duello tra le biancoblù padrone di casa e la Zanetti. Per le ragazze di Giulio Cesare Bregoli quella di sabato sarà la prima di tre gare in otto giorni. Già domenica scorsa le torinesi sono scese in campo per un recupero del girone di andata e hanno regolato la Delta Despar Trentino in tre set, consolidando la quinta posizione in classifica: “Domenica scorsa abbiamo giocato una bella partita contro una squadra forte, anche a livello caratteriale oltre che di gioco: Trento le partite che doveva vincere le ha vinte e ha messo in difficoltà anche squadre forti – commenta Elena Perinelli, schiacciatrice di Chieri –. Sono contenta perché siamo riuscite a fare subito il nostro gioco. Era importante dopo la lunga pausa rientrare in casa con una prestazione così. Dovremo fare una partita come quella di domenica. Bergamo è una squadra con giocatrici esperte. Sarà importante cercare di fare al meglio il nostro gioco e mettere subito pressione alle avversarie”. Al contrario le orobiche di Daniele Turino riassaporeranno il gusto di una partita di Campionato a distanza di 20 giorni e cercano un successo per allontanare le zone calde: “Abbiamo approfittato di questo nostro momento senza gare per fare un richiamo fisico, la settimana scorsa, e per aumentare i carichi, visto che non si era potuto lavorare sull’aspetto atletico nel periodo in cui si è giocato ogni tre giorni – spiega coach Turino -. Ci è servito per ritornare in forma, superare alcuni acciacchi e per lavorare un po’ sulla tecnica individuale anziché sul gioco. Chieri è cambiata molto rispetto alla gara di Supercoppa di agosto, è migliorata. Il gioco però è sempre lo stesso: molto veloce sia in cambio palla che in contrattacco. Hanno diversi giocatori che difendono tantissimo, murano bene e mettono in difficoltà. Noi dovremo essere bravi a non lasciare il muro sempre a 1 con gli schiacciatori, cercare di toccare più palloni a muro e di conseguenza difendere molto più di quanto non avevamo fatto mesi fa a Chieri”.

10. GIORNATA
Sabato 5 dicembre 2020, ore 20.30 (diretta Rai Sport HD)
Bartoccini FortInfissi Perugia – Igor Gorgonzola Novara 
ARBITRI: Luciani-Brunelli 

In serata la Bartoccini Fortinfissi Perugia proverà a fermare la corsa dell’Igor Gorgonzola Novara, che torna alla Serie A1 dopo aver affrontato – con ottimi risultati – la prima bolla di CEV Champions League. Le magliette nere di Davide Mazzanti sono reduci dal tie-break perso contro Busto Arsizio, ma nelle ultime uscite hanno ottenuto punti fondamentali, mentre le azzurre di Stefano Lavarini con un successo metterebbero al sicuro il secondo posto al giro di boa. “Veniamo da un incontro abbastanza impegnativo dove la differenza è stata minima in cui forse la stanchezza si è fatta sentire nel quinto set, abbiamo comunque abbiamo raccolto un punto che ci ha dato uno stimolo in più per proseguire il lavoro su di noi – afferma Kenia Carcaces, martello cubano delle umbre -. Abbiamo puntato poi l’attenzione su Novara che sarà il nostro prossimo avversario, sarà una partita difficile perché sono comunque seconde in classifica, con giocatori di alto livello. Noi stiamo lavorando molto e sarà importante scendere in campo per giocare a pallavolo come sappiamo fare, dopodiché sarà il campo a dirci il risultato”“Perugia è una bella squadra, con tante atlete di esperienza, che sembrerebbe aver alzato il livello di gioco ulteriormente nelle ultime settimane – rileva Nika Daalderop, banda olandese della Igor -. Hanno cambiato allenatore e modo di giocare, non sarà una partita facile nonostante la loro classifica e dovremo studiare al meglio il loro gioco per poterlo arginare. Il nostro cammino fin qui è molto positivo, nelle ultime settimane abbiamo alzato l’asticella e abbiamo messo in mostra una crescita individuale ma soprattutto come squadra. Credo questo si sia visto anche dalla qualità di gioco espressa. A novembre abbiamo giocato tante partite, il calendario è stato molto pesante soprattutto con la “chiusura” dei tre match in tre giorni per la Champions League. E’ stato davvero molto importante poter riposare un po’ dopo quel “tour de force” e soprattutto trovare il tempo di preparare con la giusta attenzione una partita importante come quella di sabato a Perugia”.

 

Sostieni Volleyball.it