A1 F.: Scudetto o Gara5? Monza cerca di prolungare la serie tricolore. Conegliano vuole il 5° scudetto

Martedì 10 maggio, alle 20.45 Gara 4 di Finale Scudetto.

1040

FINALE SCUDETTO – GARA 4
Martedì 10 maggio ore 20.45
Vero Volley Monza – Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano
ARBITRI: Vagni-Frapiccini

MODENA – Terzo sold-out consecutivo in quattro partite per la Finale Scudetto di Serie A1 femminile, che si appresta a tornare sul campo dell’Arena di Monza per la cruciale Gara4 questa sera alle ore 20.45.

Dopo l’exploit del Palaverde, la Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano conduce 2-1 la serie tricolore sulla Vero Volley Monza e questa sera si giocherà la possibilità di alzare nel palazzetto avversario il trofeo di Campione d’Italia 2021/22.
Chiaramente di tutt’altra idea la formazione brianzola, che proverà a pareggiare i conti e rinviare ogni verdetto all’ultimo appello di Gara 5, prevista sabato 14 maggio.

A Monza, per prima cosa, servirà soprattutto ritrovare consapevolezza e sicurezze, frantumate dalla centrifuga trevigiana sabato sera, quando le pantere hanno dimostrato sul campo una netta superiorità soprattutto nei finali di set, con tutte le attaccanti in palla e la splendida regia di una Wolosz formato MVP.
Ma se una cosa è certa, è che la strategia di Monza ha messo in grande difficoltà Conegliano nei primi appuntamenti della contesa, soprattutto nei primi due set di Gara 2 proprio all’Arena, mostrando aggressività al servizio e strenua difesa, gli ingredienti principali per credere nel pareggio e allungare la serie.

LE PAROLE DEI DUE TECNICI
Queste le parole di fiducia di Marco Gaspari“È una gara importante come tutte le altre. Conegliano sta alzando il livello di gioco riducendo gli errori e quando spinge sull’acceleratore diventa una squadra concreta. Noi però torniamo nella nostra casa e ci ricordiamo bene la bella gara che abbiamo fatto in Gara 2. Vogliamo quindi ripartire davanti al nostro pubblico, portando la serie a Gara 5. In Gara 3 non siamo stati cinici, soprattutto nel primo set, dove siamo stati attaccati a loro fino alla fine, passando anche avanti senza però riuscire a chiuderlo. Le venete hanno fatto una gara di alto livello, è vero, ma noi non abbiamo sfruttato nel modo migliore quel vantaggio che ci siamo costruiti. Dobbiamo rimanere sempre attaccati alla gara, senza farci buttare giù quando loro sono in fiducia. Il fondamentale più importante? Resta sempre la battuta”.
Il commento di un concentrato Daniele Santarelli“È il quarto episodio di questa bellissima Finale Scudetto, comunque vada l’epilogo è vicino. Da una settimana fa ad oggi le cose sono un po’ cambiate, dopo la sconfitta di Gara 1 siamo riusciti a raddrizzare la serie ed ora siamo in vantaggio, le ragazze ci sono riuscite cambiando non tanto dal punto di vista della tecnica o della tattica, ma lavorando molto più di intelligenza, cercando di non forzare e provando a limitare gli errori. Questo mi rende orgoglioso perché da come si erano messe le cose in Gara 1 e all’inizio di Gara 2 non era facile, invece specie l’altro giorno al Palaverde abbiamo giocato una partita molto bella. Ma Monza ci ha mostrato a più ripetizioni che tipo di squadra è, quindi domani si riparte da zero e bisognerà mettere la massima attenzione in un’Arena infuocata. Mi aspetto una gara lunga e tirata, come è giusto che sia e come è stata finora questa appassionante finale. Noi fisicamente e mentalmente stiamo bene e le ragazze sono pronte a questa partita così importante per noi”.

LA FINALE SCUDETTO – IL PROGRAMMA
EV. GARA 5
Sabato 14 maggio ore 20.45
Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano – Vero Volley Monza

Sostieni Volleyball.it