Andrea Lucchetta
MODENA – Da Facebook, la proposta di Andrea Lucchetta per “murare” la crisi che ha toccato la pallavolo.

di Andrea Lucky Lucchetta

Pensando alla crisi della Pallavolo Maschile e Femminile..

In attesa di fare la conta su quante squadre ci siano in serie A1…

Partirei con una formula con meno squadre e più strutturate societariamente.

Maschile
Per la stagione prossima 2013/14

Proporrei comunque un Play off con finale al meglio delle 7 Partite (ma il modello lo porterei 9)

Gara 1 in casa della prima classificata
Gara 2 in casa della seconda 
Gara 3-4 nelle migliori piazze in italia o all’estero (5-6 in caso di 9 Game…)
Gara 5 ev in casa della prima
Gara 6 ev in casa della seconda
Gara 7 ev in casa della prima

Femminile 
Campionato chiuso a 8/10 squadre
Almeno a 5 Partite dalle semifinali.
E LA FINALE AL MEGLIO DELLE 7 GARE.

Modello da studiare nel tempo se la crisi continua…
Per arrivare ad un EUROLEGA PRO (Massimo tre-quattro squadre a nazione strutturate economicamente)

Proporrei in futuro:

Serie A a 10 Squadre SPA A NUMERO CHIUSO (Azionisti anche gli abbonati)
(Modello NBA. Economicamente solide)

A2 SENZA PROMOZIONE IN A1 
ORGANIZZATA A DUE GIRONI PLAY OFF CON LE PRIME 4 DI OGNI GIRONE 
CON SPAZIO AI GIOVANI…

-DRAFT PER SCELTA GIOVANE EMERGENTE PER SQUADRE A1..
CON PREMIO COSPICUO AVVIAMENTO E PREPARAZIONE DA DEVOLVERE ALLE SOCIETA’ CHE CI HANNO LAVORATO FIN DAL PRIMO TESSERAMENTO.

-CHI VINCE IL PLAY OFF DI A2…VA IN CHALLENGE CUP
-CHI VINCE LE DUE COPPE ITALIA (A1 ED A2) VA IN COPPA CEV

FANTASIA??