A2 Credem Banca: Bergamo conquista la finale play off. 3-2 a Cantù

PLAY OFF PROMOZIONE: SEMIFINALE: GARA 3
Olimpia Bergamo – Pool Libertas Cantù 3-2
(25-12, 29-31, 25-20, 28-30, 16-14)
Olimpia Bergamo: Garnica 3, Tiozzo 15, Cargioli 11, Romanò 21, Shavrak 17, Erati 8, Franzoni (L), Innocenti (L), Sette 4, Cristofaletti 1, Gritti 0. N.E. Cogliati, Marzorati, Cioffi. All. Spanakis.
Pool Libertas Cantù: Baratti 1, Cominetti 10, Monguzzi 7, Santangelo 31, Preti 13, Robbiati 3, Rudi (L), Suraci 0, Butti (L), Danielli 0, Alberini 0. N.E. Gasparini, Pellegrinelli, Frattini. All. Cominetti.
ARBITRI: Turtù, Mattei.
NOTE – durata set: 20′, 40′, 27′, 34′, 29′; tot: 150′.

BERGAMO – L’Olimpia scrive la storia e tocca la vetta più alta dei risultati ottenuti in questi ultimi tre anni di Serie A2. E lo fa con un gruppo unito di giovani che hanno coltivato insieme lo stesso sogno, nell’anno del cambiamento, nell’anno in cui non sono mancate le rivelazioni e le destabilizzazioni. Lo spettro delle semifinali precedenti è stato ricacciato in  fondo all’archivio della storia di questa società:l’Olimpia ha raccolto le forze e ha battuto stasera l’affamata Cantù in Gara 3 al tie break tra le mura amiche del Pala Agnelli, trovando le motivazioni per chiudere la gara e raggiungere l’ultimo appuntamento della stagione, la finale. Tutto questo davanti agli occhi di 1600 spettatori accorsi in un giorno festivo alle 15 del pomeriggio, rispondendo agli appelli dei loro paladini, venendo a sostenerli con ogni mezzo possibile e la gioia di onorare lo sport cittadino che per tutto l’anno li ha fatti sognare.

La furia del primo parziale non ha spazzato via la grinta canturina che è tornata a farsi sentire nel secondo set, quando Cantù ha avuto la meglio sui vantaggi grazie a un inferocito Santangelo (31 punti totali per lui); ma con grande lucidità e apporto di tutti gli attaccanti bergamaschi l’Olimpia è tornata sugli scudi ottenendo il sorpasso, salvo poi farsi strappare ancora una volta il quarto set ai vantaggi commettendo qualche errore di troppo in attacco (12 errori solo nel quarto parziale). La voglia di vincere ha avuto la meglio nel tie break quando, avanti 12-8 Cantù ha dato gli ultimi acuti e ha raggiunto 14-14, ma ha poi sprecato con due errori che sono costati la finale alla squadra brianzola.

La Finale prende il via domenica 28 aprile in casa di Piacenza. e l’Olimpia apre un altro capitolo di storia, di pallavolo e di speranza.

Il vice presidente Angelo Agnelli“Per la società questa vittoria è il risultato di tanta voglia di arrivare e di rivalsa delle semifinali precedenti, questa sera si è visto tanto carattere messo in campo dai ragazzi e abbiamo difeso tanto lottando, e alla fine il campo ha dato ragione a noi. Contro Piacenza avremo solo che da divertirci. Ci godremo ogni partita, tutto quello che ci siamo meritati per il triennio condotto egregiamente in serie A2. Sarà poi il campo a dare ragione a una delle due, è lo sport, una squadra vincerà e l’altra perderà, noi ce la giocheremo alla pari. Essere qui per noi è un onore grandissimo. Dedico questa finale a chi non ha mai creduto in noi, perché alla fine ci siamo arrivati e ne siamo contenti a prescindere da tutto e tutti.”

IL CALENDARIO DEL FINALE

Play Off Promozione Credem Banca, Finale Gara 1
Domenica 28 aprile 2019, ore 18.00
Gas Sales Piacenza – Olimpia Bergamo Diretta Lega Volley Channel

Play Off Promozione Credem Banca, Finale Gara 2
Mercoledì 1 maggio 2019, ore 18.00
Olimpia Bergamo – Gas Sales Piacenza Diretta Lega Volley Channel

Play Off Promozione Credem Banca, Finale Gara 3
Sabato 4 maggio 2019, ore 20.30
Gas Sales Piacenza – Olimpia Bergamo Diretta Lega Volley Channel

Play Off Promozione Credem Banca, Finale Gara 4 eventuale
Giovedì 9 maggio 2019, ore 20.30
Olimpia Bergamo – Gas Sales Piacenza Diretta Lega Volley Channel

Play Off Promozione Credem Banca, Finale Gara 5 eventuale
Domenica 12 maggio 2019, ore 18.00
Gas Sales Piacenza – Olimpia Bergamo Diretta Lega Volley Channel

 

Sostieni Volleyball.it