A2 Credem Banca: Girone Blu. Il Club Italia supera 3-1 Cisano Bergamasco

Club Italia Crai Roma – Tipiesse Cisano Bergamasco 3-1 (25-21, 25-23, 22-25, 25-22)
Club Italia Crai Roma: Salsi 4, Recine 21, Cianciotta 8, Stefani 16, Motzo 18, Mosca 4, Zonta 2, Federici (L). N.E. Biasotto, Gamba, Dal Corso, Maletto, Magalini. All. Cresta.
Tipiesse Cisano Bergamasco: Sbrolla 0, Djukic 13, Piccinini 12, Baldazzi 25, Ruggeri 4, Milesi 8, Pozzi (L), Brunetti (L), Gaggini 1. N.E. Genovese, Burbello, Lozzi. All. Zanchi.
ARBITRI: Talento, Noce.
NOTE – durata set: 24′, 25′, 23′, 24′; tot: 96′.

ROMA – Al rientro dalla sosta dettata dalle finali della Coppa Italia della settimana scorsa, il Club Italia Crai torna alla vittoria superando Cisano Bergamasco per 3-1.

Un successo importante sotto diversi punti di vista quello di questa sera, ma soprattutto sotto il profilo psicologico. Infatti, gli azzurrini erano arrivati alla sosta dopo un periodo non proprio brillante sotto il punto di vista dei risultati, riuscendo a fornire qualche risposta nella gara precedente contro Cuneo, ma senza riuscire a portarsi a casa il risultato.

Il risultato di oggi, dunque, potrà dare un’ulteriore spinta in vista dei prossimi impegni, a cominciare già dalla trasferta di Cantù della settimana prossima. Con i tre punti conquistati oggi, gli azzurrini salgono a quota 29 in classifica, staccando momentaneamente di otto lunghezze Prata di Pordenone. Top Scorer del match Francesco Recine con 21 punti messi a segno.

CRONACA – Per quanto riguarda le scelte iniziali, il coach Monica Cresta ha optato per il sestetto composto da Salsi in palleggio, Stefani opposto, Mosca e Cianciotta in mezzo, Recine e Motzo schiacciatori e Federici come libero.

Primo set molto positivo per gli azzurrini, che sono riusciti ad andare subito in vantaggio (8-5). Anche nella seconda metà, poi, i ragazzi di Monica Cresta sono stati bravi a mantenere il ritmo alto, allungando prima sul (21-16), per poi chiudere avanti (25-21).

Secondo set più combattuto, con Cisano che è uscita dando vita ad un lungo botta e risposta tra le due formazioni (21-21). Nel finale, però, sono stati ancora una volta gli azzurrini a trovare il guizzo decisivo, arrivato grazie alla schiacciata finale di Motzo per il definitivo (25-23).

Nel terzo parziale, dopo una fase di equilibrio iniziale (15-16), Recine e compagni hanno tentato l’allungo decisivo trovando un +3 sul (21-18). Nel finale, tuttavia, ha prevalso la voglia da parte degli uomini di Zanchi di rientrare in partita, trovando l’aggancio e il sorpasso e chiudendo avanti (22-25).

Nel quarto parziale, però, gli azzurrini sono stati in grado di reggere la pressione e di contenere gli attacchi avversari, riuscendo a trovare la vittoria arrivata al termine di un lunghissimo botta e risposta chiuso soltanto grazie all’ace decisivo di Recine sul conclusivo (25-22).

MATHEUS  MOTZO: “Una vittoria che ci voleva davvero. Venivamo da un periodo non proprio felice, nel quale davamo il meglio di noi ma non riuscivamo a trovare i risultati. Oggi, a differenza della gara contro Cuneo siamo stati più concreti e più bravi a gestire la pressione anche quando loro erano riusciti a dimezzare lo svantaggio. Sapevamo che sarebbe stata ostica dunque siamo ancora più contenti. Adesso dovremo continuare su questa strada per disputare un grande finale di stagione, a cominciare dalla prossima contro Cantù”

CLASSIFICA
Gas Sales Piacenza 49
Olimpia Bergamo 48
Sieco Service Ortona 39
Materdominivolley.it Castellana Grotte 34
Videx Grottazzolina 33
Pool Libertas Cantù 32
Gioiella Gioia del Colle 32
Elios Messaggerie Catania 30
Club Italia Crai Roma 29
Tinet Gori Wines Prata di Pordenone 21
BAM Acqua S. Bernardo Cuneo 19
Pag Taviano 16
Tipiesse Cisano Bergamasco 13
Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania 10.

Note: 1 Incontro in più: Olimpia Bergamo, Videx Grottazzolina, Club Italia Crai Roma, Tipiesse Cisano Bergamasco.

 

Sostieni Volleyball.it