A2 Credem Banca: Le ultime dai club. Girone Blu

206
Francesco Pricopo, 25 anni, nato a Catania
Francesco Pricopo, 25 anni, nato a Catania

MODENA – Le ultime notizie dalle sedi dei club di A2 Credem Banca. Girone Blu. 

In aggiornamento

CLUB ITALIA – Club Italia Crai impegnato nella complicata trasferta di Piacenza. La gara che si giocherà domenica alle ore 18 (diretta Lega Volley Channel), sarà probabilmente uno dei test più difficili di questa prima parte di stagione, in quanto metterà di fronte ai ragazzi di Monica Cresta una squadra attrezzata e partita per vincere, attualmente al secondo posto in classifica.
Alla luce di queste considerazioni, il momento di forma del club federale è sicuramente positivo, anche se con qualche infortunato, infatti, gli azzurrini sono reduci da due vittorie consecutive. Al tie-break vinto sul campo di Cisano Bergamasco è poi seguito il successo casalingo contro Cantù, arrivato al termine di una prestazione convincente e che è valsa i tre punti. Risultati che hanno permesso al Club Italia di affacciarsi a questa sfida con soli quattro punti di distanza dagli avversari e di consolidare la sesta posizione (15 Pt).
LEANDRO MOSCA: “Probabilmente parlando di trasferte sarà la più complicata fino ad ora, perché abbiamo già giocato contro Bergamo, che è più o meno allo stesso livello, ma in casa. Sono squadre che puntano a vincere il campionato quindi giocarci contro è sempre molto difficile. In particolare credo che Piacenza abbia davvero pochi punti deboli, la squadra è ben attrezzata e hanno un grande opposto che è stato in nazionale per anni (Alessandro Fei), quindi sarà un’emozione giocarci contro. Noi però arriviamo da un periodo di forma ottimo, una serie positiva che ci ha permesso di conquistare diversi punti, dunque proveremo a strapparne altri anche a Piacenza.”

CATANIA –  Quando alle 20:30 di domani sera sabato 1 dicembre, tra le mura del palasport di Grottazzolina suonerà il fischio d’inizio, in campo si vedrà una sfida che terrà tutti con il fiato sospeso. Perché nella nona giornata del Campionato di Serie A2 Credem Banca 18/19 Elios Messaggerie Catania sarà impegnata contro la Videx Grottazzolina in uno scontro diretto, in cui, senza mezzi termini, le due squadre si daranno reciprocamente del filo da torcere per il raggiungimento di un unico obiettivo: il punteggio pieno.  Alla vigilia del match contro la Videx, al titolare della panchina, Mauro Puleo, più che il punteggio, a questo punto preme dimostrare un altro fattore: “I tre punti sono importanti è chiaro, ma dovremo dimostrare che non siamo solo bravi tra le mura del PalaCatania, ribattezzato fortino. Ci servono i risultati fuori casa. La Videx è costruita per fare bene e noi dovremo metter in campo un’ottima prestazione”.
Lo spauracchio della mezza classifica ce l’hanno ben presente anche i giocatori, come racconta Francesco Pricoco: “Videx e Club Italia, sono costruite per l’alta classifica. Essere arrivati a questo punto, con degli scontri diretti con queste squadre significa che stiamo lavorando bene. Adesso però dobbiamo rimboccarci le maniche ed essere insidiosi anche fuori casa”. 

CASTELLANA GROTTE – Seconda trasferta di fila, dopo quella di Bergamo, per la Materdominivolley.it Castellana Grotte nel campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile. In una gara valida per la nona giornata del girone Blu, la formazione allenata da Maurizio Castellano affronterà sul proprio campo la Tinet Gori Wines Prata di Pordenone. Prima battuta sabato 1 dicembre alle ore 20,30. Sfida delicata per la compagine pugliese, chiamata a riscattare immediatamente il ko rimediato sul campo della capolista e chiamata a riprendere il positivo cammino effettuato nelle gare esterne finora (tre vittorie e una sola sconfitta). Sul campo del Prata (quint’ultimo in classifica con 8 punti, formazione che proprio nell’ultimo turno ha conquistato una vittoria significativa sul campo del Cuneo), sarà importante conquistare punti fondamentali per il finale del girone di andata (la Materdomini è attualmente quarta con 15 punti). “Il nostro campionato finora è stato molto positivo – ha commentato il libero classe 1995 Leonardo Battista, formato nell’Accademia del volley giovanile gialloblù, alla sua terza stagione con la Materdomini in serie A2, la prima nel 2013/2014 – Abbiamo centrato tanti risultati importanti e siamo andati in crescendo partita dopo partita. Anche nella sconfitta contro la capolista Bergamo abbiamo espresso una buona pallavolo, perdendo contro una squadra che non è mai stata sconfitta finora e che anche contro di noi ha dimostrato di avere qualità non comuni. Siamo tornati in palestra con il giusto spirito, pronti a lavorare ed affrontare la seconda trasferta consecutiva. Non sarà una gara facile, come magari qualcuno può pensare. Loro giocano bene, hanno il fattore casa dalla loro parte. Noi dovremo dare il massimo, come sempre, da subito”.

ORTONA – E dopo la trasferta in quel di Piacenza, nome altisonante per gli appassionati di Volley, ecco che la Sieco dovrà affrontare un altro nome che ha fatto la storia della pallavolo italiana: Cuneo. Questa volta, però, si giocherà tra le mura amiche e gli ortonesi vogliono a tutti i costi sfruttare questo vantaggio per fare bottino pieno. Dopo l’impresa sfiorata nella tana di un sestetto alquanto ostico qual è la Gas Sales Piacenza, i ragazzi di Coach Nunzio Lanci cominciano a prendere coscienza dei propri mezzi, e tentare la proibitiva ma non impossibile scalata della classifica è l’imperativo. La missione “risalita” riprenderà domenica 2 dicembre alle ore 18.00 con la BAM Acqua S. Benedetto Cuneo. Mai fare i conti senza l’oste, tuttavia, e l’oste cuneese batte anch’egli cassa. I piemontesi occupano l’undicesimo posto in classifica con sette punti, tre in meno della Sieco. Entrambe le formazioni sono dunque a caccia di punti e di certo Cuneo non mollerà l’osso tanto facilmente. Nunzio Lanci: “Sappiamo che la prossima sarà una gara importantissima. Affrontiamo una squadra con una situazione di classifica molto simile alla nostra, con tanta voglia di riscatto proprio come noi. Al solito ci stiamo preparando al meglio per questa sfida. Gli obiettivi sono due: il primo è senza dubbio quello di dare continuità al nostro gioco, tentando di entrare in partita sin da subito. Il secondo è quello di regalare un po’ di felicità ai nostri tifosi, che ringrazio, e che spero vengano a sostenerci anche domenica”.

CISANO BERGAMASCO – Rialzare subito la testa. Questo è l’imperativo della Tipiesse nel match casalingo contro Tuscania dopo il ko a Catania. Un vero e proprio scontro diretto che potrebbe permettere a Sbrolla e compagni di tornare a far punti e provare a lasciare l’ultima posizione in classifica. Il match però non sarà semplice per i ragazzi di coach Zanchi visto che Tuscania ha ripreso a correre grazie al cambio in panchina e alla successiva vittoria casalinga con Taviano. “Tuscania arriva dalla bella vittoria contro Taviano grazie al cambio di allenatore che ha portato un vento di novità. Stanno giocando, infatti, in maniera diversa e il nuovo tecnico è riuscito a tirar fuori buone cose dai suoi genitori. I nostri avversari arriveranno a Cisano quindi con il morale molto alto – presenta così la sfida l’allenatore della Tipiesse, Cristian Zanchi – Noi stiamo lavorando per continuare a crescere e sistemare alcune nostre lacune: piano piano sono convinto che miglioreremo tanto anche noi. Domenica, giocando in casa, dovremo guardare in un certo modo la partita e cominciare a pensare di diminuire gli alti e bassi per restare sempre sul pezzo e fare bene fino in fondo. I numeri e le qualità le abbiamo, il gruppo è compatto e coeso… quindi andiamo avanti su questa strada”.

CANTU’ – Dopo due settimane si riaccendono le luci del Parini, e l’avversaria è nientemeno che la prima della classe. Domenica 2 dicembre 2018 alle ore 18.00 il taraflex canturino ospiterà la capolista Olimpia Bergamo, unica squadra finora imbattuta nel girone Blu.  Coach Luciano Cominetti presenta così la sfida: “Torniamo al Parini dopo due trasferte insidiose, nelle quali non siamo riusciti a conquistare neanche un punto. Penso che la partita più difficile sia stata proprio l’ultima, quella con il Club Italia, nella quale non abbiamo espresso un buon gioco, e i tre punti in palio sono andati a loro. Questa domenica giocheremo in casa contro Bergamo, una squadra molto importante, che si è mossa bene sul mercato, e sta facendo un buon campionato. Incontreremo giocatori che hanno militato qui a Cantù come Nicola Tiozzo, che vorrà assolutamente fare bene, ma noi dobbiamo pensare che possiamo riprendere pian piano a fare il nostro gioco, e la loro posizione in classifica non deve intimorirci. Sappiamo che possiamo giocare bene, e faremo di tutto per mettere in campo le nostre armi migliori per fare bene in questo match”.

—— Le altre
Olimpia Bergamo
Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania
Pag Taviano
Gioiella Gioia del Colle
Videx Grottazzolina
Club Italia Crai Roma
BAM Acqua S. Bernardo Cuneo
Tinet Gori Wines Prata di Pordenone
Gas Sales Piacenza

 

 

Sostieni Volleyball.it