MODENA – Sarà lunga 4 giorni la 12^ giornata della Serie A2, la penultima del girone di andata. Quattro match in programma domenica e altri due posticipati a mercoledì 14 gennaio. Già definite le otto qualificate ai quarti di finale di Coppa Italia – Bolzano, Monza, Vicenza, Aversa, Trentino, Rovigo, Pavia e Club Italia – le partite dei prossimi 10 giorni serviranno a stabilire gli incroci.

Per Bolzano quella di domenica sarà anche una prova del nove per capire se lo stop inatteso di Filottrano, che ha spezzato l’imbattibilità stagionale, è uno sfortunato incidente di percorso – che ha portato in dote l’infortunio al ginocchio con interessamento del menisco e del crociato di Lualdi – oppure il sintomo di un comprensibile calo. La squadra di Fabio Bonafede è attesa da Rovigo, al primo match del 2015 dopo il turno di riposo dello scorso weekend. “Rovigo è un’ottima squadra, con ottime individualità – spiega la capitana delle altoatesine Valeria Papa. Proprio la partita di Osimo ci ha dimostrato una volta di più che in questo campionato non c’è nulla di scontato. Abbiamo solo bisogno di lavoro e concentrazione“. “Sarà una bellissima gara – afferma Silvia Lotti, schiacciatrice giallonera –. Loro sono determinate per riscattarsi dopo la sconfitta, noi siamo cariche a molla pronte per esplodere in campo. Stiamo lavorando bene, con impegno, in palestra dove diamo il massimo e in allenamento“.

Pronte ad approfittare di un’eventuale secondo scivolone della capolista Monza e Vicenza, entrambe in casa nell’imminente turno di Campionato. Le brianzole di Davide Delmati, digerita la sconfitta al tie-break in casa del Club Italia, ospiteranno Pavia forti del nuovo acquisto Giusy Astarita, proveniente da Scandicci e chiamata a sostituire l’infortunata di lungo corso Serena Moneta: “Sono molto contenta di essere arrivata qui – le parole della banda di Vico Equense –. Quello di Serie A2 è sempre stato un campionato molto difficile ed equilibrato. Questo sarà un ulteriore stimolo per fare bene. Sono molto motivata e non vedo l’ora di scendere in campo“.

Le biancoblù di Delio Rossetto, invece, attendono Aversa che sta risalendo ad ampie falcate la classifica e si è assestata al quarto posto, a -3 dalla stessa Vicenza. Due squadre nel pieno della forma: se le venete giungono all’appuntamento interno da 4 vittorie consecutive, le ragazze di Luciano Della Volpe ne hanno inanellate addirittura 5. 

Domenica si gioca infine una partita delicata per le zone calde della classifica, Caserta (terz’ultima con 7 punti) se la vedrà con Olbia (ultima a pari merito con Filottrano a quota 5). Una sfida che si giocò la scorsa primavera nei quarti di finale dei Play Off Promozione di B1. E che ora vale ancora di più: “Ci attendiamo rivali decisamente motivate – sostiene Massimo Monfreda, coach di Caserta –. Come noi non possono permettersi passi falsi. La sconfitta contro Pavia, nella sua amarezza, ha però portato nel gruppo una sana rabbia agonistica, un forte senso di rivalsa e, particolare di non poco conto, ha dimostrato che la squadra, per tre set ha giocato alla apri contro rivali meglio piazzate di noi in classifica. Tutto ciò, significa che possiamo giocarcela con chiunque. Dipende solo da noi“.

Mercoledì 14 alle 20.30 i due posticipi: TrentoClub Italia e PiacenzaFilottrano.

PROGRAMMA – 12. giornata andata, domenica 11 gennaio 2015, ore 18.00:
Monza – Pavia;
Rovigo – Bolzano;
Vicenza – Aversa;
Trento – Club Italia (mercoledì 14 gennaio, ore 20.30);
Piacenza – Filottrano  (mercoledì 14 gennaio, ore 20.30);
Caserta – Olbia.

Riposa: Soverato.

PROSSIMO TURNO – 13. giornata andata, domenica 18 gennaio, ore 18.00: Filottrano – Soverato; Olbia – Monza; Pavia – Vicenza; Aversa – Rovigo; Bolzano – Trento; Club Italia – Caserta (sabato 17 gennaio, ore 18.00). Riposa: Piacenza.