A2 F.: Anticipo 11ª giornata. Vittoria piena per il Club Italia

94

Anticipo 11ª giornata – Girone B
CLUB ITALIA CRAI – IPAG SORELLE RAMONDA MONTECCHIO 3-0
(25-22 25-17 25-21)
CLUB ITALIA CRAI: Ituma 11, Marconato 11, Adelusi 17, Nervini 9, Gannar, Pelloia 4, Barbero (L), Acciarri 5, Ribechi, Giuliani. Non entrate: Despaigne (L), Micheletti, Esposito, Vighetto. All. Mencarelli.
IPAG SORELLE RAMONDA MONTECCHIO: Magazza 3, Brandi, Orlandi 8, Fiorio 9, Meli 4, Bartolucci 1, Mistretta (L), Mazzon 5, Frigerio. Non entrate: Muraro, Bortoli, Jeremic. All. Amadio.
ARBITRI: De Sensi, Mazzara’.
NOTE – Durata set: 25′, 24′, 24′; Tot: 73′.

MILANO  – Il Club Italia CRAI chiude il girone di andata del Campionato di A2 superando 3-0 (25-22, 25-17, 25-21) l’Ipag Sorelle Ramonda Montecchio. L’11ª giornata del Girone B porta in dote alle azzurrine 3 punti frutto di un’ottima e convincente prova corale che conferma il trend positivo visto nelle ultime gare. Prosegue la crescita delle giovani della formazione federale che sono state in grado di imporre il proprio ritmo al match e di contrastare le avversarie nei momenti in cui Montecchio ha conquistato vantaggi consistenti.
Top scorer di serata l’azzurrina Anna Adelusi autrice di 21 punti, 3 muri, 2 ace e 52% in attacco, seguita dalle compagne di squadra Ituma (11 punti, 1 muro, 2 ace) e Marconato (10 punti, 3 muri, 3 ace).
Il Club Italia CRAI, che il 19 dicembre nella prima giornata di ritorno osserverà il turno di riposo previsto dal calendario, tornerà in campo il 26 dicembre alle 17 al Centro Pavesi di Milano per sfidare la Tecnoteam Albese Volley Como.

SESTETTI – Per questa partita che chiude il girone di andata del Girone B del Campionato di A2 il tecnico federale Marco Mencarelli schiera la diagonale Pelloia-Adelusi, le schiacciatrici Ituma e Nervini, le centrali Marconato e Gannar (subito sostituita da Acciarri) e il libero Barbero. Dall’altra parte della rete coach Daris Amadio per Montecchio sceglie lo starting six formato da Magazza, Brandi, Orlandi, Fiorio, Meli, Bartolucci e il libero Mistretta.

LA PARTITA – Approccio deciso del Club Italia CRAI che, in avvio di partita, si porta subito in vantaggio anche grazie a due ace consecutivi di Marconato (4-1). Pronta la reazione di Montecchio che piazza il break che vale il sorpasso (5-6). Le azzurrine ritrovano subito il giusto ritmo e con un buon rendimento in attacco e a muro si riportano sul +3 (11-8). Con buon gioco corale il Club Italia CRAI contiene le ripartenze avversarie, mantiene il vantaggio (17-14) e allunga (20-15). Il time out chiamato dalla panchina ospite rimette ordine tra le fila di Montecchio che riduce il divario (22-21), ma non completa l’impresa: le azzurrine chiudono a proprio favore il primo set (25-22).

In avvio di seconda frazione è Montecchio a mettere in campo maggiore aggressività e a spingersi sul +5 (2-7). Il time out chiamato da coach Mencarelli dà nuovo slancio alla manovra del Club Italia che accorcia (6-8) e pareggia i conti (12-12). Un ottimo turno in battuta di Adelusi permette alle azzurrine di spingersi sul +7 (21-14). Le giovani della formazione federale sono brave a non perdere la concentrazione e a chiudere a proprio favore anche la seconda frazione (25-17).

Il Club Italia CRAI prova ad allungare il passo in avvio di terzo set (5-3), ma la formazione ospite tiene il ritmo e pareggia i conti (5-5). Il match imbocca i binari dell’equilibro (8-8) e sono le azzurrine a cambiare l’inerzia portandosi sul +3 (13-10). Montecchio non riesce a contrastare la manovra del Club Italia che allunga ulteriormente: un ace di Ituma vale il 19-15. Il time out chiamato da coach Amadio non sortisce l’effetto sperato: Montecchio non riesce a ricucire lo strappo (22-19) e le azzurrine possono agevolmente chiudere set e partita (25-21).

HANNO DETTO
MARCO MENCARELLI: “E’ la quarta partita consecutiva che segniamo un passo avanti rispetto alla gara precedente: è un trend interessante. Abbiamo assistito in tutti i match, tranne in due, a picchi di prestazione importanti e a cose tecniche di altissimo livello, ma sporadici nella prima parte del girone d’andata. In queste ultime quattro partite si sono visti gli stessi picchi ma con maggiore continuità e fluidità dal punto di vista esecutivo. Questo dà forza alle ragazze anche sotto l’aspetto mentale, cementa le loro sicurezze e prende corpo anche sotto forma di risultato. Ora le ragazze avranno a disposizione qualche meritato giorno di riposo poi riprenderemo ad allenarci. Ci saranno pochi giorni di lavoro tecnico individuale, a cui si aggiungeranno degli stage e uno o due appuntamenti amichevoli che mi serviranno per dare tempo di gioco alle ragazze che sono scese in campo di meno. Con l’arrivo del gruppo della Prejuniores troveremo il modo di confrontarci anche con loro. Siamo tranquilli proseguiamo sulla nostra strada: i nostri obiettivi sono a lungo termine e devono essere misurati in periodi abbastanza lunghi”.

CLASSIFICA
Cda Talmassons 24 (9)
Lpm Bam Mondovi’ 23 (9)
Eurospin Ford Sara Pinerolo 23 (9)
Ipag Sorelle Ramonda Montecchio 18 (10)
Itas Ceccarelli Group Martignacco 13 (9)
Tecnoteam Albese Volley Como 13 (9)
Anthea Vicenza 13 (10)
Ranieri International Soverato 11 (9)
Club Italia Crai 11 (10)
Rizzotti Design Pall.Sicilia Catania 4 (9)
Egea Pvt Modica 0 (9)

Sostieni Volleyball.it