A2 F.: Dalle Sedi. Le news dei club in vista della 2. giornata

95

MODENA – Seconda giornata di A2 femminile, le news dei club.

IN AGGIORNAMENTO con i comunicati dei club di A2 femminile

 

Finalmente il pubblico per l’Olimpia, sarà una festa con derby di Ortolani
RAVENNA –
Esordio casalingo al PalaCosta per l’Olimpia Teodora Ravenna che domenica, alle ore 17, ritrova il proprio pubblico dopo oltre un anno e mezzo di palazzetti chiusi causa Covid. E non poteva esserci partita migliore per celebrare il ritorno dei tifosi se non il derby romagnolo con San Giovanni in Marignano, ormai sfida classica nelle ultime stagioni di Serie A2.
La squadra di Coach Simone Bendandi vuole mettersi alle spalle la sconfitta subita a Macerata nella prima giornata di campionato, ma anche le ospiti della Omag, guidate dall’esperienza dell’opposto ravennate Serena Ortolani, puntano al riscatto dopo aver perso 1-3 in casa contro Busto Arsizio.
Coach Simone Bendandi introduce così la gara: “Ci avviciniamo a questo esordio casalingo con una grande carica, perché sappiamo che questo percorso sarà lungo e necessiterà di grande pazienza. Questa deve essere la parola d’ordine, perché abbiamo cambiato tanto e abbiamo una squadra molto giovane. È stato un esordio che non è andato come ci aspettavamo, ma ci siamo resi conto di non essere riusciti ad esprimere il nostro meglio. Ora finalmente ritroveremo il nostro pubblico, affrontando un’altra squadra sicuramente ben attrezzata. Credo che possiamo fare molto bene con la nostra battuta, ma non bisogna dimenticare che si tratta di un fondamentale individuale che necessita di molta lucidità e tranquillità. Mi auguro che giocando in casa le ragazze possano mostrare a loro stesse e a tutti le buone cose che ci stanno facendo vedere giorno dopo giorno in allenamento”.

La Millenium nel derby lombardo. Fondriest: “Sfida attesa”
BRESCIA –
Seconda gara di campionato e primo dei due anticipi in esterna (il secondo si terrà il 23 a Veroli contro Sant’Elia), questa sera alle 20.30, la Banca Valsabbina Millenium Brescia affronterà la Futura Volley Giovani Busto Arsizio, dove militano le ex Leonesse Biganzoli e Angelina. Il derby lombardo d’andata del girone A ha già il sapore dello scontro al vertice (entrambe le squadre nel debutto hanno fatto bottino pieno).
La squadra di coach Alessandro Beltrami ha vinto e convinto nella prima di campionato, battezzando con il fuoco la prima in A2 di Altino. In settimana tutte le giocatrici della rosa hanno avuto spazio nel test match con il Club Italia di Marco Mencarelli.
A fare il punto sull’incontro di domani è Silvia Fondriest: “Quella odierna è una partita molto attesa, da tanti – commenta l’esperta centrale trentina – Siamo due delle compagini da cui ci si aspetta un ruolo predominante in questo campionato. Loro squadra esperta e molto fisica, noi lo sappiamo e stiamo preparando al meglio questa gara”.
“Penso che sarà una bella battaglia – prosegue Fondriestsarà bello per noi giocarla e per chi la vede dagli spalti o sullo schermo. E’ sicuramente un match importante, ma lo è tanto quanto tutti quelli che verranno, il campionato di A2 è molto lungo e riserva sempre delle sorprese. Dovremo riporre tanta attenzione in tutte le gare, metteremo in campo la nostra pallavolo, a partire dal degno avversario odierno, che affronteremo in casa propria”.

Quarant’anni dopo… Catania ritrova l’abbraccio della sua gente, al Pala Catania va in scena il derby siciliano di A2
CATANIA – 
Un esordio che ha messo a nudo il cuore e i margini di miglioramento di un gruppo affamato, l’opportunità del riscatto che si presenta nel palcoscenico più affascinante possibile: il Pala Catania. Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania si appresta a vivere il debutto casalingo nel campionato 2021-22 di Serie A2 femminile nel tempio dello sport etneo. Domenica alle ore 17:00 contro Modica, la squadra del presidente Antonio Bonaccorso disputerà il derby siciliano valido per il secondo turno del girone B.
Scenario e ritorno dei tifosi etnei al palazzetto sono stimoli che entusiasmano il capitano della Rizzotti Design Catania Luisa Casillo: “Il risultato della gara d’esordio non ci ha reso giustizia, in quanto giocata alla pari. Le cose che non hanno funzionato sono state oggetto di lavoro, il derby è molto sentito da tutte noi, abbiamo mostrato che la squadra c’è, io sento il gruppo compatto. Abbiamo una grinta che potrà fare la differenza“.
Fondamentali su cui prestare più attenzione? “Il muro-difesa e l’aggressività in attacco, dobbiamo provare a mettere giù la palla e soprattutto colpire in battuta”.
Capitano, che ruolo giocherà il Pala Catania con i suoi sostenitori? “E’ un palazzetto fantastico dove si respira la storia del volley. Daremo il massimo e per l’occasione aspettiamo l’entusiasmo del pubblico di Catania”
Quarant’anni dopo l’ultima volta. La storia che ritorna, l’onere, l’onore che farà a paio con l’emozione. Domenica le luci dei riflettori saranno tutte al Pala Catania.

A Sassuolo si va a caccia delle conferme dopo l’esordio con Ravenna
MACERATA – CBF Balducci HR Macerata chiamata a dare conferma a quanto di buono fatto vedere all’esordio con Ravenna, per la prima trasferta stagionale, domenica a Sassuolo per affrontare la Green Warriors. Si riparte dalla prestazione di domenica.
“Ci stiamo allenando con buona determinazione – ha commentato coach Luca PaniconiDobbiamo fare il possibile per confermare il livello di gioco espresso domenica se vogliamo portare via un risultato positivo che per noi sarebbe importante, visto che è la prima trasferta del campionato e che poi avremo un turno di riposo”.
“Come noi, anche loro presentano una squadra molto diversa rispetto a quella dell’anno scorso
– conferma il tecnico della CBF Balducci – Tuttavia ci sono delle costanti: da loro è sempre stato difficile giocare perché sono una squadra che ha sempre tenuto un atteggiamento aggressivo sin dal servizio e si gioca su un campo dove non è facile prendere i punti di riferimento, quindi è una gara da interpretare nel modo giusto, con grandissima determinazione e tanta pazienza nei momenti in cui le cose non vanno come vorremmo.”

Il PalaGoldoni riapre alla serie A
VICENZA –
Una sfida con molteplici aspetti di interesse e molte emozioni. Sono tanti i motivi che accendono i riflettori sul PalaGoldoni di Vicenza, che domani, domenica alle 17, sarà il teatro della sfida tra l’Anthea Vicenza e l’Ipag Sorelle Ramonda Montecchio. La partita sarà valida come seconda giornata d’andata del girone B di A2 femminile e segnerà il ritorno della città del Palladio in serie A, rinverdendo una storia gloriosa. Inoltre, si tratta anche della “prima” casalinga in categoria del sodalizio societario guidato dal presidente Andrea Ostuzzi, oltre a essere il debutto interno della squadra di Luca Chiappini che può riabbracciare il pubblico biancorosso.
“In settimana – spiega coach Chiappini – abbiamo lavorato per “pulire” alcune cose del nostro gioco che non hanno funzionato benissimo contro Talmassons. Montecchio la ritengo una squadra attrezzata per disputare un buon campionato. Ha una palleggiatrice, Bortoli, tra le migliori tre dello scorso campionato, schiacciatrici molto interessanti e un buon libero per una ossatura consistente. Inoltre, Amadio è un allenatore giovane ma preparato, reduce dalla positiva esperienza di Marsala. Vicenza? Dobbiamo iniziare a fare punti, giochiamo in casa e abbiamo la possibilità di riuscirci. Finalmente ritroveremo il pubblico al PalaGoldoni e sarà un’emozione per tutti, anche per la società che abbraccia la serie A. C’è voglia di dimostrare e di far bene. In campo, per noi sarà importante gestire meglio gli errori”.
L’EX – La palleggiatrice dell’Ipag Sorelle Ramonda Montecchio Laura Bortoli, trentina classe 1996, è un ex di turno: nella stagione 2018/2019, infatti, ha militato nell’Anthea Vicenza in B1 femminile, arrivando ai quarti di finale play off e centrando il secondo posto in Coppa Italia.

Assitec pronta all’esordio in A2
SANT’ELIA –
L’Assitec Volleyball continua la sua marcia di avvicinamento al suo storico esordio nel Campionato Nazionale di Pallavolo Femminile Serie A2. In questa prima gara nella serie cadetta ritroverà l’Altino Volley con il quale ha già dato vita a sfide importanti negli anni passati in B1.
Le atlete agli ordini di coach Emiliano Giandomenico dal 29 agosto si sottopongo ad allenamenti intensi per farsi trovare pronte domenica prossima per la prima in Serie A al Palazzetto dello Sport di Lanciano.
“La partita con Altino segna il mio debutto sulla panchina dell’Assitec – ha detto Coach Giandomenicoe soprattutto rappresenta la prima volta per questa società sul palcoscenico della Serie A. Ci sono emozione ed adrenalina da gestire per offrire una prestazione degna e gustarsi lo spettacolo. In più con Altino è come se fosse un derby essendo geograficamente abbastanza vicina. Loro sono un’ottima squadra con tante giocatrici esperte della categoria e sicuramente faranno di tutto per riscattare la sconfitta della prima giornata”. “Noi, dal canto nostro, – ha concluso – siamo pronti alla battaglia”.
Il team caro alla presidente Silvia Parente partirà oggi pomeriggio alla volta di Lanciano dove nella mattinata di domenica svolgerà un allenamento di rifinitura. La gara tra Altino Volley e Assitec Volleyball valida per la seconda giornata del Girone A del Campionato Nazionale di Pallavolo Femminile Serie A2 è prevista alle ore 17 di domenica 17 ottobre.

Alla ricerca del riscatto nel “fortino” della Consolata
SASSUOLO – Prima casalinga della stagione 2021/22 per la Green Warriors Sassuolo: domenica 17 ottobre – fischio di inizio come di consueto alle 17.00 – le neroverdi di Coach Venco riceveranno al Pala Consolata la CBF Balducci HR Macerata, nel match valido per la seconda giornata di Regular Season (girone A).
Dopo la falsa partenza della prima giornata – con Dhimitraidhi e compagne sconfitte 3-0 sul campo di un’ottima Marsala – la Green Warriors andrà ricerca dei primi punti della stagione e potrà farlo tra le mura amiche del Pala Consolata, nella scorsa stagione vero e proprio fortino, potendo finalmente contare anche sul supporto del proprio pubblico.
Tornando al match, dopo la lunga trasferta siciliana terminata lunedì mattina, in settimana le neroverdi si sono allenate intensamente, come sottolinea Beatrice Gardini: “Dopo la falsa partenza della scorsa settimana, in questi giorni abbiamo lavorato tanto su alcuni meccanismi che contro Marsala non avevano funzionato al meglio. Da questo weekend mi aspetto una bella gara, in cui si veda quello che realmente siamo, senza quelle incertezze che abbiamo avuto a Marsala. Sono fiduciosa che possa essere una bella partita”.
“Macerata è una veramente una buona squadra
– commenta capitan Dhimitriadhi. Ho visto alcuni spezzoni della loro prima partita e mi sono sembrati una squadra con pochi punti deboli, fanno cadere veramente pochi palloni ed hanno degli ottimi attaccanti. Sono una squadra in grado di mettere in difficoltà tutti, ma noi speriamo di affrontare la partita con la giusta determinazione e serenità e di divertirci. Sono certa che noi non siamo quelle che si sono viste in campo domenica scorsa e con un po’ di cattiveria agonistica potrà uscire una buona partita”.

E’ già derby per l’Egea PVT Modica, che domani al PalaCatania sfiderà la Rizzotti Design Catania
MODICA – E’ una vigilia molto diversa rispetto a quella dello scorso anno in casa PVT: l’emozione è infatti raddoppiata dalla circostanza. Il salto di categoria per entrambe le squadre siciliane crea un fermento del tutto motivato, che non lascia spazio a pronostici.
Sebbene il roster guidato da Mister Chiappafreddo sia già al completo, mentre alla corte di Coach Quarta manca ancora (per motivi burocratici) il rinforzo di prima linea, Yusleyni Herrera Alvarez, l’esito dell’incontro di domani, come tutti i derby, è una grande incognita.
“Siamo eccitati e consapevoli che domani sarà una gara difficile – dichiara il Vice Presidente Enzo Garofalo -, ma le nostre ragazze sono cariche e pronte alla sfida. Lo scontro diretto contro gli amici della Pallavolo Sicilia Catania è sempre fonte di grande entusiasmo, vissuto sul campo da atlete e tecnici e sugli spalti dai dirigenti accompagnatori e dai tifosi che anche domani saranno insieme alla squadra a tifare PVT Modica. Non facciamo pronostici sul risultato del match: sia noi che Catania usciamo sconfitti dall’esordio in serie A e siamo perciò intenzionati a portare a casa punti importanti. Inoltre tutti i derby sono fortemente condizionati dal fattore psicologico, quasi più di quello tattico, quindi ne riparleremo domani a bordo campo.”

Sostieni Volleyball.it