A2 F.: Dalle sedi. Le ultime novità dai club

La formazione di Trento
La formazione di Trento

MODENA – Le ultime dalle sedi di A2 femminile. In aggiornamento

A2 Femminile Girone A

SOVERATO – Al via il girone di ritorno di A2. Il Volley Soverato, che si trova nel girone A, ha chiuso l’andata con venti punti in classifica a pari merito con la Lpm Bam Mondovì. Domenica le biancorosse saranno di scena in Sardegna par affrontare la delicata e difficile trasferta contro Volley Hermaea Olbia al PalAltoGusto. All’andata il Soverato si impose per tre set a uno nel match di esordio di campionato. In questi ultimi allenamenti settimanali coach Napolitano con il suo staff tecnico sta lavorando molto sotto l’aspetto dell’approccio alla gara che il Soverato domenica dovrà cercare di avere a proprio favore; le insidie del match contro le sarde sono dietro l’angolo e Hurley e compagne non hanno alcuna intenzione di interrompere la striscia positiva di risultati. 

Le altre
LPM Bam Mondovì
Zambelli Orvieto
Itas Città Fiera Martignacco
Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta
P2P Givova Baronissi
Eurospin Ford Sara Pinerolo
Volley Hermanea Olbia
Acqua & Sapone Roma Volley Group

——

A2 Femminile Girone B

TRENTO –  Girone di ritorno della Delta Informatica Trentino si aprirà con il botto. Domenica pomeriggio (fischio d’inizio alle 17) al Sanbàpolis le gialloblù saranno infatti protagoniste della sfida d’alta classifica con l’Omag San Giovanni in Marignano, seconda forza del campionato. In casa gialloblù sono numerosi i motivi per provare a centrare un’altra vittoria prestigiosa: in primis perché un successo permetterebbe a Moncada e compagne di avvicinarsi al podio, poi per riscattare la netta sconfitta incassata in Romagna nella gara d’andata. Buone notizia in casa gialloblù giungono anche dall’infermeria. Sofia Tosi ha infatti ricominciato a lavorare con il gruppo dopo il problema ai muscoli addominali accusato recentemente e sarà regolarmente a disposizione di Nicola Negro in vista della sfida interna di domenica pomeriggio. “Siamo assolutamente concentrati sulla sfida di domenica con San Giovanni in Marignano – spiega Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino – Si tratta di una gara che mette in palio punti molto importanti in chiave primi posti della classifica e ci teniamo in modo particolare a ben figurare, per migliorare la nostra posizione e per riscattare la sconfitta dell’andata. Ci teniamo inoltre a dare continuità all’ottima prestazione offerta domenica scorsa a Sassuolo, dove penso si sia ammirata la miglior Delta Informatica dell’intera stagione. Affronteremo una squadra di assoluto valore e siamo consapevoli che per ottenere un risultato positivo servirà esprimere una pallavolo di ottimo livello”.

SASSUOLO – Diciassette punti, frutto di cinque vittorie e tre sconfitte, di cui maturate al tie break: è questo il bottino conquistato dalla Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo nel girone di andata. Domenica, con inizio gara come di consueto alle 17.00, Crisanti e compagne ritorneranno in campo, ospiti della Cuore di Mamma Cutrofiano: una trasferta lunga ed insidiosa per la formazione neroverde, che partirà domani mattina alla volta della Puglia. Le sassolesi, reduci dalla sconfitta interna rimediata nello scorso turno di campionato contro la Delta Informatica Trentino, si troveranno di fronte un avversario insidioso, che nella prima parte di stagione ha saputo sfruttare al meglio il fattore campo. Le leccesi, settime in classifica generale con 8 punti, hanno infatti vinto tre delle quattro sfide casalinghe disputate nel girone di andata, imponendosi su avversarie quotate per la promozione nella massima Serie nazionale, ovvero Perugia (3-2 nella seconda giornata) e Ravenna (3-0 nell’ottava giornata). Per la formazione di Enrico Barbolini sarà quindi fondamentale riuscire ad imporre fin da subito il proprio gioco, cosa che le sassolesi erano riuscite a fare bene nella gara di andata, quando si erano imposte 3-1.

RAVENNA – A una settimana dalla bella vittoria contro Marsala la Conad Ravenna torna a giocare tra le mura amiche del PalaCosta e lo fa contro la prima della classe: la Bartoccini Perugia.  All’andata si giocò in Umbria e terminò 3-1 a favore delle perugine.
A un mese e mezzo da quella trasferta, con il recente rientro in campo dell’opposto Yaremis Mendaro, la squadra ravennate ha ottenuto un’iniezione di fiducia. Coach Nello Caliendo presenta così la sfida: “Ora che l’andata è terminata e abbiamo incontrato tutte le squadre del girone, mi sento di dire che c’è grande equilibrio tra le varie compagini. Per quanto ci riguarda, più che stare a guardare gli altri, dobbiamo piuttosto concentrarci sul momento, che è determinante perché stiamo per entrare nella fase più calda del campionato. Perciò, indipendentemente dall’avversario, siamo noi che dobbiamo fare bene per recuperare quel punto di svantaggio che ci permetterà di entrare nelle prime cinque e quindi passare alla fase successiva. Il rientro di Mendaro è importante per noi. Già domenica scorsa è riuscita a mettersi a disposizione e a dimostrare il suo potenziale. Mi auguro che migliori ulteriormente perché ne abbiamo bisogno. Auspico inoltre che tutta la squadra possa fare una signora partita contro Perugia. Rispetto a quando le abbiamo incontrate all’andata, le umbre sono cresciute e giocano una buona pallavolo. A parte le individualità, stanno dimostrando di essere capaci di mettere in campo un buon gioco collettivo, ritmo e compattezza. Saranno queste le . caratteristiche che dovremo tenere maggiormente sotto controllo”.

MONTECCHIO – Dopo aver ottenuto la prima vittoria in campionato contro Cuore di Mamma Cutrofiano, S.lle Ramonda-Ipag Montecchio è tornata a lavorare con ancora più intensità e con più leggerezza. Ora in poco meno di due mesi si concluderà la regular season e la formazione di coach Beltrami deve iniziare la propria riscossa per recuperare punti e posizioni in classifica. Il primo ostacolo è la Sigel Marsala di Angeloni che nella gara di andata era stata dominata per i primi due set e nel corso del terzo riuscì con un colpo di coda ad accorciare e poi strappare la vittoria al tie-break.
Il tecnico Alessandro Beltrami commenta così la settimana di lavoro: “Diciamo che l’approccio alla settimana di allenamenti è stato più sereno ma io e le ragazze ci siamo parlati ed abbiamo deciso di continuare a lavorare come sempre fatto in queste settimane, pensando partita dopo partita. Ora ci spetta subito un match importante contro Marsala. Siamo entrambe le formazioni, squadre diverse rispetto la gara di andata. Loro hanno grande pericolosità in attacco con ottime individualità soprattutto Brzezinska e Angeloni che hanno la capacità di risolvere situazioni intricate. Noi invece dobbiamo continuamente lavorare sui nostri punti di forza come il muro difesa che domenica scorsa ha fatto la differenza, mentre dobbiamo migliorare ancora in attacco che nonostante la vittoria non mi è piaciuto molto.”.

Le altre
Bartoccini Gioiellerie Perugia
Omag S.Giovanni in Marignano
Delta Informatica Trentino
Barricalla  CUS Torino
Conad Olimpia Teodora Ravenna
Cuore di Mamma Cutrofiano
Sigel Marsala
Sorelle Ramonda IPAG Montecchio

Sostieni Volleyball.it