A2 F.: Il Baricalla Cus Torino rinuncia al campionato. Si riparte dalla C

TORINO – Il Consiglio direttivo riunitosi lo scorso 26 aprile, nell’ambito della programmazione delle attività per il prossimo anno sportivo 2021/2022, valutata la complicata situazione di contesto venutasi a creare in questo ultimo anno di emergenza per la pandemia da COVID 19, considerata la contrazione delle risorse disponibili e la volontà di mantenere inalterata l’estensione dell’offerta sportiva a favore del mondo universitario e della collettività tutta, ha deliberato un ridimensionamento delle risorse da investire nell’attività di pallavolo femminile agonistica, con conseguente rinuncia alla squadra che attualmente milita nel Campionato Nazionale di serie A2.

Il nuovo corso del progetto di volley del Centro Universitario Sportivo di Torino ripartirà dalla attuale squadra di serie C femminile, nella quale sono presenti giovani promesse e talenti emergenti, che nel corso di qualche anno potranno riportare le universitarie al livello nazionale che le compete.

Un sentito ringraziamento alla società Barricalla SPA che in questi quattro anni di serie A è stata a fianco del CUS Torino finanziando un modello sportivo universitario unico nel panorama italiano, consentendo alla squadra uno straordinario cammino di crescita sportiva ed alle atlete un percorso di formazione universitaria che garantirà loro un futuro di successo.
Queste le parole del Presidente del Centro Universitario Sportivo torinese Riccardo D’Elicio: “E’ stata una scelta complicata dopo un anno molto difficile, non solo a causa del virus. Da padre di famiglia ho dovuto pensare alla salvaguardia della mia polisportiva. Ringrazio tutti quelli che hanno reso possibile questo progetto”.

Sostieni Volleyball.it