A2 F.: Quinta vittoria nella Pool Promozione per la Perugia che supera Martignacco 3-0

BARTOCCINI GIOIELLERIE PERUGIA – ITAS CITTA’ FIERA MARTIGNACCO 3-0 (25-23 25-14 25-21)
BARTOCCINI GIOIELLERIE PERUGIA: Pascucci 5, Kotlar 6, Smirnova 15, Pietrelli 11, Casillo 8, Demichelis 3, Bruno (L), Dona’ 6, Gierek, Fastellini, Bigini. Non entrate: Santibacci (L), Marchi. All. Bovari.
ITAS CITTA’ FIERA MARTIGNACCO: Martinuzzo 3, Gennari 2, Caravello 7, Molinaro 8, Sunderlikova 12, Pozzoni 9, De Nardi (L), Tangini 4, Beltrame 1, Turco 1, Pecalli. Non entrate: Fedrigo. All. Gazzotti.
ARBITRI: Carcione, Marotta.
NOTE – Durata set: 27′, 23′, 26′; Tot: 76′.

PERUGIA – Buona la prima (del girone di ritorno) per la Bartoccini Gioiellerie Perugia. Al PalaBarton le magliette nere ottengono un secco 3-0 contro l’Itas Città Fiera Martignacco. Seconda parte della Pool Promozione, dunque, che inizia sotto i migliori auspici, anche perché ora le ragazze di Fabio Bovari sono attese da due trasferte insidiose (Caserta e Soverato).

SESTETTO – Sestetto “titolare” mandato in campo da Fabio Bovari, con Demichelis in diagonale conIrina Smirnova; Giulia Pascucci e Giulia Pietrelli schiacciatori ricevitori; al centro Luisa Casillo e Giulia Kotlar  mentre il libero è Eleonora Bruno.

LA PARTITA – Primo set che procede abbastanza sonnacchioso senza che nessuna delle due squadre riesca a ottenere un break decisivo (10-10). Ma La Bartoccini decide di iniziare la sagra degli errori e ne approfitta Martignacco per portarsi sul 15-19. Grande reazione delle magliette nere che con un +6 annichiliscono le difese delle udinesi (21-19). Concitato finale di set, ma Perugia tiene la testa salda sulle spalle e porta a casa il parziale 25-23.

Secondo set tutto a trazione perugina che parte subito con il piede sull’acceleratore (6-2). Martignacco non riesce a trovare le giuste contromisure (12-6) e la Bartoccini impone il suo gioco senza tentennamenti (20-12). Bovari ne approfitta per far entrare in campo anche chi è stato meno utilizzato in questo campionato, e le magliette nere gestiscono bene il parziale fino alla fine 25-14.

Terzo set con le due formazioni che avanzano di pari passo per tutto il parziale (19-19). Ma la grinta delle magliette nere riesce ad ottenere il break finale (23-20) e a chiudere set e partita 25-21.

HANNO DETTO

“Era importante cancellare la partita persa contro Orvieto – ha commentato a fine gara Melissa Donà, MVP dell’incontro – Ci sta che in una stagione con così tante soddisfazioni, così tante vittorie possa capitare di inciampare. Quindi sono molto contenta della reazione della squadra: un secco 3-0 contro una formazione che, nonostante abbia molti meno punti in classifica di noi, gioca molto bene. Un 3-0 che vale tantissimo per il morale e per la classifica, qualunque risultato ottengano domani le nostre avversarie. Noi non dobbiamo guardare ai risultati degli altri, ma pensare a fare bene quello che sappiamo fare e a vincere noi”.

Sostieni Volleyball.it