A2 F.: Via al ritorno. Sfida tra Roma e Mondovì nel Girone A. Nel Girone B big match tra Trento e SG Marignano

103

MODENA – I temi della serie A2 femminile.

GIRONE A
In testa con 20 punti (bilancio di 7 vittorie e una sola sconfitta), LPM Bam Mondovì e Volley Soverato cominciano il girone di ritorno di Serie A2 Femminile in trasferta. Le pumine di Davide Delmati saranno impegnate nel classico testa coda in casa dell’Acqua&Sapone Roma Volley Group, una partita che all’andata fu in bilico fino al tie-break. Coach Delmati sa che non è possibile abbassare la guardia: “Ad oggi siamo primi del nostro girone, ma adesso ci aspetta il ritorno e partiamo con la lunga trasferta a Roma, con cui avevamo avuto difficoltà all’andata. Era stata una gara molto combattuta e sofferta, finita poi con la nostra vittoria al tie break. Dobbiamo stare molto attenti e ripartire da zero, perché adesso tutti i punti, tra virgolette, valgono doppio. Il girone si accorcia, qualificarsi alla Pool Promozione, dopo l’accesso alla Coppa Italia, è il nostro secondo mini obiettivo. Dobbiamo essere focalizzati su questo. Più punti possiamo fare dall’inizio, più questo obiettivo si avvicina e ci si potrà approcciare  a questo girone in maniera più serena”.

Le cavallucce marine guidate in panchina da Bruno Napolitano saranno di scena al PalAltoGusto di Olbia contro la Volley Hermaea, forti di tre successi consecutivi. 

La Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta ospita al PalaVignola la Itas Città Fiera Martignacco con il desiderio di vendicare il ko subito nel girone di andata. Entrambe le formazioni si sono qualificate per gli ottavi di finale di Coppa Italia e in classifica sono divise da appena tre punti. 

Altro testa a testa affascinante è quello tra la P2P Givova Baronissi e Zambelli Orvieto, due team che hanno disputato un girone di andata più che buono. “Ci prepariamo ad affrontare con il giusto piglio, tanta fame, umiltà e concentrazione la prossima partita casalinga contro Orvieto – afferma il patron delle irnine Franco Montuori -. All’andata in Umbria, la nostra squadra avrebbe meritato molto di più ma un’intesa ancora da cementare e sopraggiunti infortuni non le permisero di raccogliere per quanto seminato. Adesso mi aspetto che la crescita e i segnali confortanti visti a Soverato proseguano”. Le tigri gialloverdi, terze in classifica nel Girone A ma con lo stesso ruolino di marcia delle prime due, sono pronte alla sfida.

GIRONE B
In vetta alla classifica del Girone B c’è la Bartoccini Gioiellerie Perugia, che comincia la seconda metà di Regular Season sul duro campo della Conad Olimpia Teodora Ravenna. “Non ci si può accontentare di quello che siamo anche se ora siamo già in alto – le parole di coach Fabio Bovari, che rimodula gli obiettivi delle umbre -. Dobbiamo cercare sempre di migliorarci per arrivare a qualche cosa di più alto. Questo è lo sport, ma anche il mondo lavorativo. Non bisogna mai accontentarsi ma mirare a obiettivi sempre più ambiziosi”. All’andata Perugia ebbe la meglio al termine di una partita equilibrata, le romagnole puntano a pareggiare i conti. 

Il secondo posto, conquistato in volata e che ha consegnato l’accesso diretto ai quarti di finale di Coppa Italia, è della Omag San Giovanni in Marignano, che farà visita al Sanbàpolis, casa della Delta Informatica Trentino. Le riminesi hanno il conforto dei numeri, visto che dei 10 precedenti contro le gialloblù ne hanno portati a casa ben 8. Anche in casa trentina si respira aria buona dopo il successo di Sassuolo. Sofia Tosi, inoltre, ha ricominciato a lavorare con il gruppo dopo il problema ai muscoli addominali accusato recentemente e sarà regolarmente a disposizione di Nicola Negro in vista della sfida interna di domenica pomeriggio. “Siamo assolutamente concentrati sulla sfida di domenica con San Giovanni in Marignano – spiega Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino –. Si tratta di una gara che mette in palio punti molto importanti in chiave primi posti della classifica e ci teniamo in modo particolare a ben figurare, per migliorare la nostra posizione e per riscattare la sconfitta dell’andata. Ci teniamo inoltre a dare continuità all’ottima prestazione offerta domenica scorsa a Sassuolo, dove penso si sia ammirata la miglior Delta Informatica dell’intera stagione. Affronteremo una squadra di assoluto valore e siamo consapevoli che per ottenere un risultato positivo servirà esprimere una pallavolo di ottimo livello”.

Diciassette punti, frutto di cinque vittorie e tre sconfitte, di cui maturate al tie break: è questo il bottino conquistato dalla Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo nel girone di andata. La formazione sassolese riparte quindi da un terzo posto in classifica che è lì a testimoniare quanto di buono hanno fatto in questa prima parte di campionato dalle ragazze di Enrico Barbolini, neopromosse nella categoria. Domenica, Crisanti e compagne ritorneranno in campo, ospiti della Cuore di Mamma Cutrofiano: una trasferta lunga ed insidiosa per la formazione neroverde, che partirà domani mattina alla volta del Salento. Le sassolesi, reduci dalla sconfitta interna rimediata nello scorso turno di campionato contro la Delta Informatica Trentino, si troveranno di fronte un avversario insidioso, che nella prima parte di stagione ha saputo sfruttare al meglio il fattore campo. Le leccesi, settime in classifica generale con 8 punti, hanno infatti vinto tre delle quattro sfide casalinghe disputate nel girone di andata, imponendosi su avversarie quotate per la promozione, ovvero Perugia (3-2 nella seconda giornata) e Ravenna (3-0 nell’ottava giornata). 

Ottenuto il primo successo stagionale domenica scorsa, la Sorelle Ramonda Ipag Montecchioriparte per un girone di ritorno che sia completamente opposto a quello di andata. Il calendario pone le vicentine al cospetto della Sigel Marsala, anch’essa a 5 punti in classifica e ugualmente desiderosa di salire. Per le lilibetane la brutta notizia dell’infortunio di Tatjana Fucka: l’atleta si è fatta male nel corso dell’allenamento di rifinitura della settimana scorsa, antecedente la gara contro San Giovanni in Marignano e le indagini strumentali effettuate sul ginocchio hanno confermato la gravità dell’infortunio. Si prospetta un intervento chirurgico e tempi di recupero piuttosto lunghi. 

PROGRAMMA – 10. GIORNATA
GIRONE A
Domenica 2 dicembre, ore 17.00
Acqua & Sapone Roma Volley Group – LPM Bam Mondovì 
ARBITRI: Merli-Brancati

Volley Hermaea Olbia – Volley Soverato  
ARBITRI: Di Blasi-Carcione

P2P Givova Baronissi – Zambelli Orvieto  
ARBITRI: Nicolazzo-Gaetano

Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta – Itas Città Fiera Martignacco  
ARBITRI: Toni-Proietti 

Riposa: Eurospin Ford Sara Pinerolo

GIRONE B
Domenica 2 dicembre, ore 17.00
Delta Informatica Trentino – Omag S.G. Marignano  
ARBITRI: Scotti-Di Bari

Sorelle Ramonda Ipag Montecchio – Sigel Marsala  
ARBITRI: Jacobacci-Traversa

Conad Olimpia Teodora Ravenna – Bartoccini Gioiellerie Perugia  
ARBITRI: Marotta-Licchelli

Cuore di Mamma Cutrofiano – Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo  
ARBITRI: Verrascina-Grassia

Riposa: Barricalla Cus Torino

LE CLASSIFICHE
GIRONE A
Lpm Bam Mondovì 20; Volley Soverato 20; Zambelli Orvieto 18; Itas Città Fiera Martignacco 14; Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 11; P2P Givova Baronissi 9; Eurospin Ford Sara Pinerolo 8; Volley Hermaea Olbia 5; Acqua & Sapone Roma Volley Group 3. 

GIRONE B
Bartoccini Gioiellerie Perugia 18; Omag S.Giov. In Marignano 17; Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo 17; Delta Informatica Trentino 15; Barricalla Cus Torino 12; Conad Olimpia Teodora Ravenna 11; Cuore Di Mamma Cutrofiano 8; Sigel Marsala 5; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 5.
 

Sostieni Volleyball.it