A2 M: Brescia corsara a Santa Croce nell’anticipo. Il Tabellino

77

Kemas Lamipel Santa Croce – Gruppo Consoli McDonald’s Brescia 2-3 (17-25, 18-25, 25-21, 25-23, 7-15)
Kemas Lamipel Santa Croce: Acquarone 2, Fedrizzi 19, Arasomwan 4, Bezerra Souza 23, Colli 12, Festi 8, Sposato (L), Pace (L), Ferrini 0, Caproni 0. N.E. Riccioni, Menchetti, Giovannetti, Gabbriellini. All. Douglas.
Gruppo Consoli McDonald’s Brescia: Tiberti 2, Cisolla 15, Patriarca 13, Mazzone 18, Galliani 17, Esposito 11, Franzoni (L), Crosatti 0, Orazi 0. N.E. Ventura, Neubert, Seveglievich. All. Zambonardi.
ARBITRI: Rolla, Verrascina.
NOTE – durata set: 23′, 24′, 28′, 28′, 14′; tot: 117′.

BRESCIA –  Coach Zambonardi affronta l’ennesima emergenza e deve rinunciare a Bisi, fermato da un dolore alla spalla, ma Mazzone convince anche nel ruolo di opposto (17 punti e 46%). La Consoli McDonald’s Centrale ha voglia di giocare e si vede bene nei primi due set: le prime linee impetuose e le difese granitiche di Franzoni e Tiberti sembrano indicare un risultato perentorio. Il calo di attenzione nel terzo set lascia però spazio ai padroni di casa, che ritrovano attacco e convinzione: i “Tucani” non riescono a chiudere il match a punteggio pieno, vacillando nella ripartenza del quarto parziale, ben recuperato e infine perso di un soffio. Serve sostanza per risalire in circostanze simili, e i biancazzurri hanno dimostrato di averla dominando il tie break, forse riportati di nuovo in equilibrio da un capitano sempre sul pezzo e da un ritrovatissimo Cisolla. Tutti gli attaccanti finiscono in doppia cifra, con Patriarca che festeggia il centesimo ace e Esposito che chiude con un sontuoso 86% (zero errori) e 14 punti (di cui due muri). I due punti in trasferta danno respiro e carica ai biancazzurri, ora di nuovo ai box per il turno di riposo di calendario.

Sostieni Volleyball.it