A2 M.: Castellana Grotte riaccende le luci su una vittoria. 3-1 all’Ortona

59

Recupero 13ª giornata
BCC Castellana Grotte – Sieco Service Ortona 3-1 (25-22, 17-25, 25-16, 25-22)
BCC Castellana Grotte: Izzo 3, Tiozzo 5, Presta 11, Lopes Nery 16, Borgogno 13, Truocchio 7, De Santis (L), Toscani (L), Santambrogio 0, Capelli 0, Fiore 7, Arienti 0. N.E. Zanettin. All. Gulinelli.
Sieco Service Ortona: Ferrato 3, Pessoa 14, Molinari 8, Santangelo 22, De Paola 9, Elia 1, Benedicendi (L), Fusco (L), Bulfon 0, Del Fra 0, Cappelletti 4. N.E. Di Silvestre, Fabi. All. Lanci.
ARBITRI: Colucci, De Simeis.
NOTE – durata set: 29′, 24′, 23′, 30′; tot: 106′.

CASTELLANA GROTTE – Un mese e mezzo dopo il successo per 3-2 su Lagonegro, si riaccende il Pala Grotte di Castellana e torna ad esultare per la “sua” Bcc Castellana Grotte. Questa volta, però, centra un risultato pieno la formazione allenata da Flavio Gulinelli, battendo per 3-1 la Sieco Service Ortona nel recupero della 13esima giornata del campionato nazionale serie A2.
Tre punti utilissimi quelli conquistati dalla Bcc Castellana per riprendere il cammino interrotto causa Covid, per mantenere l’imbattibilità casalinga stagionale (6 vittorie su 6 partite) ed anche per conservare il secondo posto nella classifica finale del girone di andata. Secondo posto alle spalle di Bergamo che consentirà alla New Mater di giocare in casa i quarti di Coppa Italia ed eventualmente anche la semifinale. Ma quelli conquistati con Ortona sono tre punti utili anche in ottica campionato per un successo che riporta Castellana (26 punti) in scia a Bergamo (31) e Cuneo (27) ma con una partita in meno giocata.
Per effetto, intanto, dei risultati dei recuperi dell’ultima giornata di andata (Bergamo batte Reggio Emilia e Santa Croce batte Siena, entrambe in trasferta) si compongono anche i quarti della Del Monte Coppa Italia: la Bcc Castellana Grotte sfiderà la Delta Group Porto Viro mercoledì 26 gennaio alle ore 20,30 al Pala Grotte di Castellana. Prima, però, si tornerà in campo, sempre in casa, domenica 23 gennaio per la sfida di campionato con Motta di Livenza (anticipata alle ore 17).

FORMAZIONI – Gulinelli ritrova tutti gli effettivi, recuperando anche i giocatori infortunati prima della sosta forzata: Castellana riparte, quindi, con Izzo palleggiatore, Theo opposto, Tiozzo e Borgogno martelli, Presta e Truocchio al centro e Toscani libero. Lanci schiera Ortona, reduce da tre vittorie nelle ultime tre gare giocate, con Ferrato regista, Santangelo sulla sua diagonale, De Paola e Pessoa schiacciatori, l’ex Alberto Elia e Molinari centrali, Fusco libero.

CRONACA – Subito avanti Castellana: 5-1. Presta dal centro per il 6-2, tre di Borgogno (con un ace) per il 9-5. Ortona fatica in avvio, due di Tiozzo per l’11-6. Tornano a suonare le chitarre del Pala Grotte, la Bcc allunga con due muri: 14-8 prima e 16-9. De Paola scuote la Sieco Service (17-11), Borgogno manda di nuovo in ritmo Castellana: 18-12. Theo entra in partita sul 19-13, Presta a muro per un altro break (20-13). Due muri riavvicinano Ortona (21-18), Theo e Borgogno accendono quattro palle set (24-20). Tocca di nuovo all’opposto brasiliano chiudere il 25-22.

In equilibrio l’inizio del secondo: tre di Theo per il 6-5 New Mater, il muro di Ferrato per l’8-9 Impavida. Ace e pipe di Tiozzo da una parte (11-10), due di De Paola (13-14) dall’altra: si va break e contro break. Il primo strappo arriva con il doppio ace di Santangelo: 13-17. Fiore, Santambrogio e due time out (il secondo sul 14-19) sono le scelte di Gulinelli. Ortona, però, non si ferma: Pessoa e Santangelo in block out per il 15-22 e il 16-23. L’ultimo s       quillo Bcc è di Presta: ancora Pessoa con il tocco del muro e il muro a sua volta di Molinari per il 17-25.

Si riparte con Fiore per Tiozzo. Proprio il capitano firma lo 0-2 iniziale con block out e muro. Pessoa e Theo si sfidano dallo stesso lato: 5-5. Due di Truocchio (7-6) e la parallela di Fiore (9-6): la Bcc prova l’allungo. E lo trova, ancora con il suo numero 1: 13-7. I due di Theo (block out e muro) e l’ace sporco di Izzo certificano la fuga: 16-8. Fiore e Pessoa continuano ad essere incisivi (17-11), l’ace di Presta spalanca le porte del finale alla Bcc: 19-11. Cappelletti entra bene nel match (21-13), ma Castellana resta in controllo: ace di Borgogno e muro di Presta per il 25-16.

Tre di Santangelo (2-4) spingono Ortona. Tre di Truocchio e il muro di Presta (6-6) riallineano Castellana. Ancora Santangelo e Presta: 7-8. Nuovi break abruzzesi con l’ace di Ferrato e Pessoa (8-11) e con De Paola e Santangelo: 10-15. Torna Tiozzo per Borgogno nella Bcc: subito muro per il 12-15. Santangelo è un fattore, Castellana resta viva, ma nemmeno Ortona crolla: 17-17 con Theo e Fiore a muro, Pessoa e Fiore per il 19-19, Santangelo e Theo per il 21-21, Tiozzo e De Paola per il 22-22. Il finale, però, è tutto gialloblù: due errori abruzzesi e il tap in di Truocchio per il 25-22.

Sostieni Volleyball.it