A2F.: Caserta vede l’A1. La Volalto vince 3-0 l’andata della finale play off con Orvieto

PLAY OFF PROMOZIONE – FINALE GARA1
GOLDEN TULIP VOLALTO 2.0 CASERTA – ZAMBELLI ORVIETO 3-0 (25-15 25-22 25-18)
GOLDEN TULIP VOLALTO 2.0 CASERTA: Cella 12, Repice 8, Dalia 3, Melli 10, Frigo 10, Matuszkova 16, Maggipinto (L), Ghilardi. Non entrate: Fucka, Trevisiol, Giugovaz. All. Nesic.
ZAMBELLI ORVIETO: Ciarrocchi 5, Decortes 16, Bussoli 2, Montani 5, Prandi 1, D’Odorico 8, Cecchetto (L), Kantor 6, Quiligotti (L), Angelini, Mucciola. Non entrate: Venturini. All. Solforati.
ARBITRI: De Sensi, Colucci.
NOTE – Durata set: 24′, 27′, 25′; Tot: 76′.

CASERTA – La Volalto vince gara 1 della finale dei playoff promozione A2/A1 ed è ad un passo dal passaggio di categoria.

Mercoledì 15 Maggio gara 2, al meglio delle tre sfide, a Viterbo, campo scelto da Orvieto per la finale.

LA PARTITA 

Partenza col botto per la Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta: Matuszkova, la pipe di Cella e il muro di Frigo lanciano subito le rosanero sul 5-1. Sul 9-3 firmato da Frigo a muro coach Solforati chiama time-out. Al rientro in campo Orvieto non riesce a fermare l’onda d’urto casertana e la squadra di patron Turco allunga fino al 16-7 col muro di Repice: Solforati si gioca il secondo time-out. Mani e fuori di Repice ed è +10 (17-7). Ace di Melli e risultato che arriva sul 21-13. Nove set point quando Repice piazza uno straordinario muro. Chiude Matuszkova 25-15.

Punto a punto fino all’allungo della Zambelli col muro di D’Odorico che costringe coach Nesic a chiamare time-out (5-9). Al ritorno in campo Decortes in diagonale e Montani con un servizio vincente allungano fino al 5-11. Entra Ghilardi, esce Melli. Caserta prova a rifarsi sotto fino al 9-13 che porta la firma di Cella (ace). Sull’11-14 coach Solforati chiede time-out. Ace di Frigo e muro di Cella e la Golden Tulip torna a -2 (17-19). Ace di Matuszkova ed è -1 (18-19). Il pareggio a quota 21 con Melli in diagonale. Poi sale in cattedra Cella: il capitano si prende gli applausi con due ace di fila che fanno esplodere di gioia il PalaVignola (24-21). Tre set point, annullato il primo non il secondo: invasione di Orvieto e si gira campo 25-22.

Ace di Dalia, parallela di Cella e pipe di Melli. E’ subito 8-3, con il time-out di Solforati. Terzo set senza storia: break impressionante fino al 14-4 con Frigo al servizio e la Golden Tulip, con una Maggipinto stratosferica, si porta +10 tra gli applausi degli oltre mille spettatori presenti sugli spalti del PalaVignola. Dal 19-9 Orvieto prova a rientrare in partita e sul 20-14 coach Nesic si gioca il time-out. Poi si va praticamente avanti punto a punto, vince Caserta 25-18 con una prestazione fantastica.

Sostieni Volleyball.it