A3, Fano: Il nuovo opposto è Bulfon. Cresce la struttura societaria

Bulfon, nuovo opposto di Fano
Bulfon, nuovo opposto di Fano

FANO – Avrà l’arduo compito di sostituire Manuele Lucconi e molti dei palloni “caldi” passeranno tra le sue mani: Andrea Bulfon, triestino classe ’96, è il nuovo opposto della Gibam Fano.

I virtussini e Bulfon si sono incrociati più volte negli ultimi due anni, quando l’opposto era in forza a Pineto (la compagine abruzzese che ha conteso alla Gibam il primo posto in classifica per buona parte della stagione). Cresciuto nelle giovanili della Lube, ha avuto modo di assaporare anche la A2 con le maglie di Castellana Grotte e Alessano.

Anche per lui questa nuova serie A3 è una grande incognita: “Sarà un campionato sicuramente molto competitivo – afferma il giocatore triestino – ma il roster allestito dalla Società fanese sarà all’altezza della situazione. Sono molto carico nell’affrontare questa nuova esperienza e non vedo l’ora di conoscere i miei nuovi compagni e cominciare a lavorare sodo con loro”. 

Per le seconde linee, si va avanti a suon di conferme. In una squadra giovane e ambiziosa come la Gibam che si sta costruendo, non poteva non trovare posto un ragazzo talentuoso come Tommaso Mandoloni. Una conferma ampiamente meritata quella del palleggiatore classe ’98, che nella scorsa stagione si è distinto per il suo impegno e la sua capacità di mettersi a disposizione e rispondere presente quando chiamato in causa.

Si allarga, intanto, anche la società. Le aumentate esigenze organizzative dettate dalla serie A3 e dall’organizzazione del settore giovanile, che sta avendo una crescita esponenziale, hanno fatto sì che le strade della Virtus e di un dirigente dalle spiccate doti si incrociassero in un’ottica di sviluppo di tutto ciò che è il mondo Virtus. Fano dà quindi il benvenuto a Marco Mantile, volto noto della pallavolo marchigiana: ex direttore generale dell’Offida Volley – passata dai campionati di prima divisione maschili e femminili alla serie B -, ideatore del Marche International Volley Cup, uno dei tornei giovanili più importanti, e recentemente ogranizzatore dell’Abruzzo International volley Cup e delle finali nazionali under 16 maschili di Alba Adriatica. Oltre al supporto alla serie A il suo preziosissimo contributo sarà anche in ottica di sviluppo del settore giovanile.

“Sono felicissimo di approdare in una delle società più importanti del panorama pallavolistico marchigiano e italiano, con un vivaio di assoluto livello, e per di più di farlo nell’anno del ritorno in Serie A” ha dichiarato Mantile. “Darò il massimo per contribuire alla crescita della società, sperando che arrivino tanti risultati positivi.”

Sostieni Volleyball.it