A3: Prata di Pordenone pronta per il derby con San Donà

PRATA DI PORDENONE – Il PalaPrata è pronto per l’atteso derby con l’Invent San Donà. La gara d’andata sorrise ai “Passerotti” che disputarono una gara di sostanza e si imposero 3-1 pur senza Baldazzi e con capitan Marinelli capace di marcare il suo massimo stagionale con 21 punti.

Nel frattempo la truppa di Totire ha cambiato regista sostituendo Piazza con l’esperto 39enne slovacco Sladecek. La sicurezza rimane l’opposto Bellei, secondo nella classifica dei bomber di A3 e che nella prima sfida ha segnato sul suo personale tabellino 25 punti. Completano lo starting six Cristofaletti e Margutti in banda, Cioffi e Palmarin al centro con Santi libero. Nel roster anche il palleggiatore zoppolano classe 2002 Matteo Mignano e l’opposto udinese Riccardo Mian classe ’98. I veneziani sono reduci da una maratona in trasferta a Trento al quale hanno strappato un punto dopo essersi trovati in vantaggio sull’1-2.

“Sono contento di quello che stiamo mettendo in campo – racconta coach Cuttinie orgoglioso di come i ragazzi stanno rispondendo al lavoro in palestra. Quello di cui dobbiamo essere consapevoli è che per riuscire a giocare come stiamo facendo è necessario continuare ad avere “fame”, continuare a lavorare con intensità e non mollare di un centimetro. Sappiamo che per quelle che sono le nostre caratteristiche tecniche e strutturali non possiamo permetterci cali di attenzione, ma dobbiamo essere predisposti, con pazienza, al sacrificio e alla voglia di fare fatica, portando la partita sul piano che ci è più congeniale. Questa non è una cosa scontata, ne tantomeno facile. Ma in questo girone di ritorno la stiamo applicando con costanza”.

Sostieni Volleyball.it