Montichiari: Esko critica il possibile ‘blocco degli stranieri’

97

MONTICHIARIMikko Esko parla già da palleggiatore dell’Acqua Paradiso Montichiari.

“Sono molto contento di venire a Montichiari. Volevo giocare in una squadra forte. Ho avuto numerose offerte dall’estero, ma volevo continuare a giocare in Italia, dove c’è il campionato più bello e difficile al mondo. Ho parlato con molti giocatori e tutti hanno detto molto bene di Montichiari a livello societario. L’Acqua Paradiso si è fatta avanti molto presto e mi ha convinto subito. Inoltre so che per l’anno prossimo si sta muovendo bene…Vorrei disputare i Play Off con Montichiari. In Italia non vi ho mai partecipato e sono molto curioso. So che non sarà facile, ma sicuramente è il mio obiettivo della prossima stagione”.

Sull’eventuale nuova ipotesi di regola sugli stranieri: “Non mi piace per niente questa eventuale regola perché abbasserebbe il livello del campionato italiano e poi creerebbe difficoltà ai giocatori che nel loro paese non hanno campionati all’altezza di questo. Ho parlato con molti giocatori e nessuno è d’accordo. Inoltre in base alle leggi dell’unione europea non vedo come possano proibire ad un cittadino comunitario di lavorare in un altro paese dell’unione europea”.

Sostieni Volleyball.it