Sanitars Metalleghe Mazzano – Saugella Monza 3-2 (25-23, 25-19, 19-25, 23-25, 21-18)
Mazzano: Koleva 14, Bacciottini, Bottaini 7, Alberti 11, Zanola 1, Garbet 4, Ceron 4, Vingaretti 1, Kucerova 22, Serena 13; Agostino (L), Zampedri. All: Zanoni.
Monza: Lugli 16, Franco 9, Bruno 6, Muscinelli 1, Agostinetto 12, Bonetti 8, Sintoni 1, Facchinetti 7, Ferri 3, Missaglia 2, Pastrenge, Piovan 4. Polato (L). All: Mazzola.
Note: Sanitars Metalleghe Mazzano: Battute, 8 punti e 21 errori; Ricezione, 59% di positività e 11 errori; Attacco: 61 punti e 12 errori; Muro, 10 punti.

MAZZANO – Nel primo test stagionale contro un’ottima Saugella Monza – formazione di serie B1 – la Sanitars Metalleghe Mazzano supera le avversarie per 3-2, riuscendo a togliersi di dosso la ruggine accumulata durante l’estate.

Soddisfatto della prestazione delle sue ragazze il tecnico Carlo Zanoni: “L’allenamento con Monza è andato molto bene. Il primo set ci è servito per scioglierci e nel secondo abbiamo giocato benissimo; nel terzo set, invece, le energie sono finite e c’è stato un calo, tant’è che Monza ne ha approfittato. Anche nel quarto parziale ci siamo rilassati troppo, ma ci siamo riscattati al tie brek, dove – con le nuove entrateci siamo caricati di nuova energia. Abbiamo svolto un buon lavoro in attacco e in difesa, ma dobbiamo sistemare ancora il muro. Per quanto riguarda la ricezione, ci sono stati degli errori ma non me ne preoccupo, perché è il fondamentale più difficile. Dobbiamo comunque lavorare ancora molto”.

Il prossimo appuntamento di Serena e compagne è fissato per sabato, alle 16.30, a Ornavasso: le bresciane, infatti, parteciperanno con Ornavasso e Crovegli – tutte squadre neopromosse in serie A2 – al triangolare “Ciao Mery”.