POTENZA PICENA – GROTTAZZOLINA 3-0 (4-0 con set supplementare)
POTENZA PICENA: Bonami (L), Polo 16, Alikaj 7, Partenio 1, Miscio 1, Gemmi 16, Calistri, Moretti 12, Tartaglione 3, Diamantini ne, Casoli 12, Quarta 5. All. Graziosi
GROTTAZZOLINA: Rossi ne, Vecchi R. 6, Stoico 4, Girolami 1, Cecato 6, Pettinari 11, Bruschi 14, Chiarini 10, Ferrini 2, Vecchi E. ne, Brandi (L). All. Ortenzi
Parziali: 25-17 (19’), 25-18 (21’), 25-19 (21’), 25-21 (19’).
Note: Durata totale 1h 20’. Potenza Picena: battute sbagliate 14, ace 7, muri 11.  Grottazzolina: battute sbagliate 12, ace 3, muri 11.
 
POTENZA PICENA – La B-Chem Potenza Picena si esalta nell’allenamento congiunto casalingo con Grottazzolina (B1) e vince con il massimo scarto il test finale. Intorno alle 16.30 di oggi (sabato 13 settembre) i biancazzurri hanno dato via a un derby marchigiano amichevole contro l’ex biancazzurro Cecato sotto gli occhi del main sponsor Maurizio Bernardi e di un’ottantina di sostenitori assiepati sulle gradinate.

Bilancio più che positivo al termine della partitella conquistata in tre set con esordio senza sbavature per il centrale Alberto Polo, reduce dal quinto posto agli Europei U20 in Repubblica Ceca e Slovacchia e oggi top scorer del match insieme a Gemmi (16 punti).

Rimasto in panchina per via di un incidente domestico alla mano il suo compagno di reparto Diamantini che avrà altre occasioni per mettersi in mostra. Coach Graziosi ha optato in partenza per la diagonale inedita Partenio-Moretti. In secondo momento ha dato spazio anche a capitan Miscio in cabina di regia, apparso in forma campionato, e all’opposto Alikaj, apprezzato dai tifosi per l’esecuzione e la potenza dei colpi.

Un test utilissimo per la caparbietà degli avversari e la reazione dei padroni di casa nei momenti di equilibrio con tanti spunti interessanti.
 
Casoli (Volley Potentino, schiacciatore):  “Nel complesso ci troviamo già a meraviglia. Ci conosciamo da poco e siamo ancora nella prima fase della preparazione quindi non può che esserci soddisfazione. Nulla avviene per caso. La serietà in allenamento e la voglia di migliorarsi dei più giovani sono buone premesse. E’ bello vedere che il livello del gioco resta buono anche dopo i cambi. Tornando al match, gli avversari erano molto ostici in difesa, ma un po’ fallosi in attacco. Noi siamo stati bravi a rimanere concentrati nei momenti importanti. La prossima settimana ci aspettano due amichevoli dure con l’Altotevere Città di castello-Sansepolcro e Ortona. Ci servirà per vedere a che punto siamo”.