Arbitriadi 2018: Roma campione d’Italia nel maschile. Umbria vince il torneo rosa

343
Arbitriadi, Roma d'oro e d'argento

TREVI – Gli arbitri romani si sono laureati campioni d’Italia a Trevi, battendo 2-0 l’Umbria (25-19 e 25-12) nella finalissima maschile delle Arbitriadi 2018.

Il torneo che permette agli ufficiali di gara provenienti da tutto il Paese di confrontarsi in campo, per dar libero sfogo a quella grande passione chiamata pallavolo, ha visto tornare la Capitale in cima al podio. A Trevi Laureti e compagni hanno 2-0 in finale i padroni di casa dell’Umbria, concludendo un cammino straordinario che li ha visti superare anche le selezioni di Bolzano, Como e Bergamo. 

Nel torneo femminile successo dell’Umbria che in una finale bella e combattuta ha superato la squadra d Roma 2-1 (25-23, 19-25. 9-15) in rimonta dopo aver vinto il primo set.

“Complimenti da tutto il nostro movimento – ha dichiarato il Presidente della FIPAV Roma Claudio Martinelli – queste due medaglie ci riempiono d’orgoglio anche perché abbinano la competizione alla voglia di divertirsi e di stare insieme. Insomma le due anime della pallavolo, uno sport ludico ed educativo. Dico bravi e brave agli arbitri che hanno rappresentato Roma ancora una volta splendidamente. Siete un esempio per gli atleti, le società, i dirigenti e per chiunque ama il nostro sport”.

LA SQUADRA MASCHILE CAMPIONE D’ITALIA – FIPAV ROMA
Federico Tabacchino, Paolo Amato, Giulio Laureti, Claudio Pardo, Stefano Stoppa, Francesco Saverio Messa, Marco Pazzaglini, Marco Zegovin, Domenico Luisi, Andrea Almanza e Lorenzo Mazzocchetti (Pavia) e Michele Marconi (Pisa).