Argentina: Velasco, nuova panchina dopo il Mondiale?

Velasco, al fianco di Cantagalli, recentemente a Modena a seguire il campionato italiano...

BUENOS AIRESJulio Velasco dalla prossima stagione potrebbe tornare a sedere su una panchina di club in Italia o di altro club o nazionale straniera. E’ una possibilità che già al solo pensiero potrebbe allettare diversi presidenti e tifosi della Superlega Italiana ma anche altre federazioni a livello mondiale. Forse è qualcosa in più di una semplice ipotesi quella che potrebbe vedere l’ex Ct azzurro, due volte campione del Mondo, tornare in un campionato (o su panchina di altra nazionale verso Tokyo 2020) dopo il Mondiale italiano di settembre.

Due le chiavi di lettura che potrebbero portare ad una conclusione anticipata del rapporto tra il tecnico più blasonato della storia pallavolistica italiana e la nazionale del suo Paese d’origine. 

Il primo legato alle risorse logistiche che verrebbero riservate alla nazionale di pallavolo dopo la conclusione dei prossimi Giochi Olimpici giovanili estivi, che vedranno la loro terza edizione disputarsi proprio a Buenos Aires a ottobre. Una appuntamento che porterà il movimento sportivo argentino ad utilizzare le attuali strutture della nazionale di volley, messe a regime da anni di lavoro da Velasco e il suo staff. Strutture e area all’intern di Buenos Aires che a fine Olimpiadi giovanili potrebbero essere consegnate a nuova destinazione urbanistica, costringendo ancora una volta lo staff del volley argentino a trovare nuovi impianti e ripartire da zero nel lavoro necessario per attrezzare una struttura per soddisfare le esigenze professionali di una nazionale.

La seconda chiave di lettura è invece legata alle risorse economiche del team biancoceleste con uno sponsor che affiancava la federvolley argentina ora “nazionalizzato” e destinato a tutto il movimento sportivo argentino. Una situazione che potrebbe veder costretta la Feva a rivedere gli investimenti sulle nazionali.

Insomma, l’Argentina disputerà la sua stagione ancora una volta guidata in panchina da Julio Velasco e in campo da Luciano De Cecco, attuale regista della Sir Safety, ma da ottobre, dopo il Mondiale,  il Ct papà della “Generazione di Fenomeni” potrebbe anche sedere su una panchina di Superlega, di un club estero o di un’altra nazionale…

Sostieni Volleyball.it