Asiatici femminili: Terminata la prima fase. Tutto facile per le big

452
Anche senza Manganang l'Indonesia travolge lo Sri Lanka

SEOUL – Si è chiusa senza sorprese la prima fase dei campionati asiatici femminili.
Nella Pool A l’Iran ha travolto Hong Kong ed è dunque tra le prime 8.
Nella Pool B il giovane Giappone ha vinto la pool non lasciando scampo all’Australia mentre il Kazakhstan è entrato tra le migliori 8 pur lasciando sorprendentemente un set all’India.
Nella Pool C chiude imbattuta la Thailandia con un comodo 3-0 alla Nuova Zelanda mentre nella Pool D l’Indonesia si è guadagnata l’ingresso tra le migliori 8 stracciando lo Sri Lanka.

Risultati 3° giornata (20 agosto)
Pool A
Hong Kong – Iran 0-3 (20-25, 15-25, 15-25)
Top Scorer: Chim Wing Lam 7, Pang Wing Lam 7; Borhani 15, Kadkhoda 12, Saberi 12.

Riposa: Korea

Pool B
Giappone – Australia 3-0 (25-11, 25-21, 25-8)
Top Scorer: Yoshino 10, Nishikawa 10, Irisawa 7, Nakagawa 6; Sadler 9, Stojanovic 7, Tait 6.

Kazakhstan – India 3-1 (21-25, 25-16, 25-19, 25-18)
Top Scorer: Syroyeshkina 13, A. Safronova 12, Anikonova 10, Akilova 9; Rekha 19, Nirmala 18, Minimol 15.

Pool C
Nuova Zelanda – Thailandia 0-3 (9-25, 13-25, 15-25)
Top Scorer: Otene 8, Niao 6; Moksri 18, Luangtonglang 9, Apinyapong 8.

Riposa: Taipei Cinese

Pool D
Indonesia – Sri Lanka 3-0 (25-13, 25-15, 25-16)
Top Scorer: Siti Nurfadhilah 10, Wulandri 9, Hangestri 8, Nuari Purnama 8, Budiarti 8; Dharmatissa 9, Perera 6.

Riposa: Cina

Classifiche
Pool A: Korea 2v-0p 6p, Iran 1v-1p 3p, Hong Kong 0v-2p 0p.
Pool B: Giappone 3v-0p 9p, Kazakhstan 2v-1p 6p, Australia 1v-2p 3p, India 0v-3p 0p.
Pool C: Thailandia 2v-0p 6p, Taipei Cinese 1v-1p 3p, Nuova Zelanda 0v-2p 0p.
Pool D: Cina 2v-0p 6p, Indonesia 1v-1p 3p, Sri Lanka 0v-2p 0p.

Formula
Le prime due delle Pool A e C confluiscono nella Pool E; le prime due delle Pool B e D confluiscono nella Pool F portandosi dietro i risultati della prima fase.
Le terze delle Pool A e C confluiscono nella Pool G; la terza e la quarta della Pool B e la terza della Pool D confluiscono nella Pool H portandosi dietro i risultati della prima fase.
Le prime due delle Pool E ed F giocano le semifinali e finali 1°-4° posto; terze e quarte delle Pool E ed F giocano le semifinali e finali 5°-8° posto; le prime due delle Pool G ed H giocano le semifinali e finali 9°-12° posto; la terza della Pool H è classificata al 13° posto.
Le prime 8 della classifica (escluse Giappone e Cina già qualificate alle olimpiadi) si qualificano per il torneo continentale di qualificazione olimpica di gennaio.

Calendario
21 agosto
giorno di riposo

22 agosto
Pool E

ore 9.30 Korea – Taipei Cinese
ore 12.00 Thailandia – Iran

Pool F
ore 4.30 Cina – Kazakhstan
ore 7.00 Giappone – Indonesia

Pool G
ore 7.00 Hong Kong – Nuova Zelanda

Pool H
ore 9.30 Sri Lanka – India

23 agosto
Pool E
ore 4.30 Taipei Cinese – Iran
ore 9.30 Korea – Thailandia

Pool F
ore 7.00 Kazakhstan – Indonesia
ore 12.00 Cina – Giappone

Pool H
ore 7.00 Sri Lanka – Australia

Classifiche
Pool E: Korea 1v-0p 3p, Thailandia 1v-0p 3p, Taipei Cinese 0v-1p, Iran 0v-1p.
Pool F: Cina 1v-0p 3p, Giappone 1v-0p 3p, Kazakhstan 0v-1p, Indonesia 0v-1p.
Pool G: Hong Kong 0v-0p 0p, Nuova Zelanda 0v-0p 0p.
Pool H: Australia 1v-0p 3p, Sri Lanka 0v-0p 0p, India 0v-1p 0p.

24-25 agosto
Semifinali e Finali 1°-12° posto

Sostieni Volleyball.it