Associazione Procuratori: Ai club che ancora impongono gli allenamenti. “Rispettate le misure di sicurezza”

MODENA – Dalla Associazione Procuratori riceviamo e pubblichiamo.

A.P. VOLLEY

In merito alle considerazioni emerse dall’ultima conferenza con i vertici di Lega ed i rappresentanti dei club di serie A1 e A2, i membri dell’Associazione Procuratori Volley evidenziano il massimo impegno profuso, ancora maggiore in questi giorni di pandemia, a salvaguardia della salute e per il rispetto degli interessi dei loro assistiti.

L’Associazione Procuratori, stante la difficoltà del momento e le differenti modalità di gestione dell’attività in questo periodo di allarme Coronavirus, chiede ai club che desiderano continuare l’attività di allenamento a porte chiuse il massimo rispetto delle misure di sicurezza emanate dal Decreto Ministeriale vigente in modo da garantire appieno la tutela delle giocatrici e degli staff tecnici.

Il Presidente
Dr.ssa Annarita Sensini
A.P. VOLLEY