MASSA – Penultima gara casalinga della stagione per la Quasar Massa che domenica alle 18 ospita al Palazzetto dello Sport di Camaiore quel Milano Santa Monica che rappresenta una delle sorprese più positive della stagione.

La neopromossa formazione lombarda,
infatti, sta facendo benissimo, occupa attualmente il quinto posto in
classifica con 41 punti, frutto di quattordici vittorie e nove
sconfitte, e si è tolta la soddisfazione di vittorie importanti, come
quella della settimana scorsa con Bergamo, la stessa avversaria che le
aveva tolto la soddisfazione di accedere ai quarti di finale di Coppa
Italia. Tutto questo forte di un gruppo compatto sul quale nella scorsa
estate la società di Segrate ha evitato stravolgimenti preferendo
invece innesti mirati come quello dell’opposto Tommaso Invernici, proveniente da Parabiago, del centrale Marco Rolfi,
da Cantù, e del regista Andrea Vanini, da Bedizzole. Insomma, una gran
bella squadra che arriva a Camaiore senza assilli. Un’avversaria contro
la quale Massa dovrà dimostrare di avere ancora voglia di lottare.

Del resto nella gara d’andata
contro Segrate iniziarono i guai della Quasar che fu sconfitta per 3-1
ma che, soprattutto, vide infortunarsi Lorenzo Bonini. L’inizio di una
fase decisamente negativa quella serata di fine dicembre che domenica
la squadra di Giacomo Cucurnia può
provare almeno parzialmente a cancellare tornando a prendersi i tre
punti e dando così idealmente e mentalmente inizio ad una nuova fase,
già proiettata sulla prossima stagione e sulla voglia di riscatto di un
gruppo che vale più della sua classifica. “Dobbiamo rimediare alla bruttissima prestazione di Carnate
– afferma sintetico Giacomo Cucurnia – Una gara che abbiamo affrontato
senza testa. Per vincere servono volontà e concentrazione e davanti al
nostro pubblico non possiamo permetterci figuracce. Mi aspetto una
prova di orgoglio”.