MILANO – Festa grande per le ragazze del Club Italia: finalmente la squadra azzurra si sblocca nell’impianto di casa, conquistando i primi due punti della stagione al Centro Pavesi, e lo fa contro una delle “grandi” del campionato, la Famila Chieri terza in classifica, bloccata sul risultato di 3-2.

La formazione di casa, come raramente accaduto nelle precedenti prove, trova risposte importanti da tutti i fondamentali: sugli scudi come sempre il muro (18 punti totali), ma anche la difesa e l’attacco, con un ottimo 46% di squadra. Da sottolineare la grande prova di Eva Trinci, schierata da titolare e autrice di 21 punti; molto bene anche Sara Bonifacio (5 muri), Alessia Fiesoli e Martina Recine, mentre nel ruolo di opposto Monica Gobbi, partita dalla panchina, entra nel terzo set e fa registrare un sontuoso 77% in attacco.

Molto soddisfatto a fine gara il coach Marco Mencarelli: “Per la seconda settimana consecutiva abbiamo messo a frutto i nostri punti di forza. A Lucca lo avevamo fatto per due set, oggi invece siamo stati più continui e infatti la differenza tra i set vinti e quelli persi è minima. Non siamo mai usciti dalla partita, abbiamo commesso ancora qualche ingenuità ma senza incassare filotti di punti come era accaduto in altre occasioni“.

Ricordiamo che lunedì 23 gennaio alle 11.30 Mencarelli e le atlete del Club Italia saranno al Centro Pavesi in occasione della visita del presidente del CONI Giovanni Petrucci e del presidente della FIPAV Carlo Magri, accompagnati anche dal commissario tecnico della nazionale femminile, Massimo Barbolini.

La cronaca:
Mencarelli schiera la stessa formazione che ha conquistato un punto sul campo del Delta Luk; Chieri risponde con la squadra titolare, ma già a metà del primo set dà spazio a Pilotti al posto di Soriani. Avvio in equilibrio (6-8, 11-9), poi il Club Italia si stacca con due attacchi consecutivi di Fiesoli, che completano un parziale di 4-0 per il 16-11. Bonifacio apre e chiude un altro break (21-14); le azzurre concedono qualcosa in più nel finale, ma siglano il 24-18 con un ace della stessa Bonifacio e chiudono il set sul 25-19 con Chirichella.

Chieri reagisce nel secondo set con un buon turno di battuta di Neriotti, che porta le piemontesi sul 4-9. Le padrone di casa non ci stanno e dal 9-13 vanno al pareggio sul turno di battuta di Trinci. Chieri resta avanti di misura e sul 19-20 piazza il break decisivo approfittando di due muri di Chirichella; sul 19-24 il Club Italia sfiora la clamorosa rimonta, annullando due set point, ma poi si arrende all’attacco di Burzio per il 22-25.

Terzo set: le ospiti provano a scappare sul 6-9 con un ace di Molineris (entrata al posto di Meneghello), Mencarelli inserisce Gobbi e il Club Italia ribalta la situazione sull’11-9 grazie a una Trinci in gran forma. Bonifacio propizia l’ulteriore allungo delle padrone di casa (17-13) e Chirichella sigilla il risultato sul 21-16. Chiude il set Fiesoli con due attacchi di fila: 25-18.

Il quarto parziale è tutto in salita: Chieri subito avanti 2-5 con un muro su Chirichella, le azzurrine si riavvicinano con Trinci (10-13) ma non riescono a completare la rimonta. Burzio sigla l’ace del 13-19 e sul 19-24 il tie break sembra già scritto, invece le padrone di casa recuperano 4 punti con Trinci, Recine (ottima a muro) e Gobbi, che però spedisce fuori il pallone del 23-25.

Il set decisivo si apre con due attacchi vincenti di Chirichella, ma è il turno di battuta di Trinci a fare la differenza: dal 3-2 si passa direttamente all’8-2, con un ace della schiacciatrice. Dopo il cambio di campo Chieri recupera qualche punto e si riporta sul 9-6 con un ace di Nasari, ma Recine e Gobbi siglano il controbreak a muro (12-6) e sempre con un muro Trinci si procura 7 match point. Il Club Italia chiude un set perfetto (1 solo errore) con un muro vincente di Bonifacio che vale il 15-8.

Club Italia-Famila Habimat Chieri 3-2 (25-19, 22-25, 25-18, 23-25, 15-8)
Club Italia: Berti (L) ne, Bruno (L), Gobbi 12, Sgherza ne, Recine 7, Fiesoli 16, Cappelli ne, Bonifacio 14, Perata ne, Trinci 18, Chirichella 16, Nicoletti 3, Torchia ne. All. Mencarelli.
Chieri: Carando ne, Levron ne, Molineris 3, Pilotti 2, Soriani 6, Magaraggia (L), Nasari 15, Bersighetti 3, Meneghello 4, Neriotti 12, Pesce (L), Burzio 14, Pirv. All. Gallo.
Arbitri: Lo Verde e Salvini.