Crovegli Cadelbosco – Amat Micromeccanica Padova 1-3 (20-25, 22-25, 25-23, 15-25)

Crovegli Cadelbosco: Montanari (L), Morselli 5, Righelli 1, Midriano 11, Puglisi 12, Iemmi 1, Crepaldi 12, Lancellotti 3, Viani, Cavecchi 14, Secco 2. All. Baraldi

Amat Micromeccanica Padova: Forzan 8, Visentin 4, Zaffin, Bedin (L), Pasquato 12, Casari 9, Medea 21, Galtarossa 4, Levorin ne, Zamuner, Fenice 21. All. Troiese

Arbitri: Bucci e Marotta

CADELBOSCO – La Crovegli incerottata non è quella che ci piace vedere e, soprattutto, non è quella squadra che può ottenere i suoi primi punti nel campionato 2011/2012.
Arriva la seconda sconfitta consecutiva per le ragazze di Davide Baraldi, che escono sconfitte 3-1 dallo scontro casalingo contro l’Amat Micromeccanica Padova.

In quel di Cadelbosco, è una serata amara così come quella di Vicenza, e se all’assenza di Eliana Cirilli, già ai box nella gara di domenica scorsa (pronta però a tornare in palestra nel corso di questa settimana), ci aggiungi anche quella di Thaira Secco, allenatasi pochissimo in settimana e quindi fatta partire dalla panchina, diventa tutto più difficile per Midriano e compagne.

Che ci hanno provato, in tutti i modi, soprattutto con un’ottima Valentina Cavecchi, a segno con 14 punti e il 47% in attacco, nel ruolo di opposto in diagonale a Lancellotti.
Coach Baraldi sceglie quindi Morselli in posto 4 a far coppia con Crepaldi, mentre capitan Midriano e Puglisi compongono la coppia di centrali, con Montanari libero.
Contro una Padova trascinata da Medea e Fenice (21 a testa), per la Crovegli è tutto difficile, anche se nel primo set le giovani giallorosse ci provano eccome, sino a cedere 20-25.

Nel secondo parziale è battaglia ancor più aperta, con la Crovegli che spreca tante occasioni importanti e nel finale finisce sotto 22-25 per lo 0-2 in favore della formazione di coach Troiese. Terzo parziale con Midriano & Co. a lottare punto su punto, prima che Crepaldi e Cavecchi riescano a portare la sfida al quarto set: 23-25.
La benzina però è quasi finita, e allora Padova non ha troppi problemi a chiudere con un comodo 15-25 che lascia la Crovegli ancora a quota 0 punti.