B1f A: L’Abo Offanengo esce alla distanza contro Garlasco (3-1)

183
Nell'immagine FotoGeo, la gioia dell'Abo Offanengo dopo la vittoria contro Garlasco (3-1)

OFFANENGO – Una partita estremamente complicata nella prima parte, poi una prestazione autoritaria nella seconda metà, per un totale di tre punti tanto sudati quanto d’oro. Alla riga del totale, è felice il ritorno al PalaCoim dell’Abo Offanengo, che dopo due trasferte consecutive festeggia davanti al pubblico di casa (sugli spalti anche il campione cubano Ramon Gato e le bimbe dell’under 13 del Sergnano) grazie al 3-1 contro il Volley 2001 Garlasco, centrando la quindicesima vittoria stagionale e difendendo il secondo posto in classifica, guadagnando al contempo una lunghezza sul Settimo Torinese, terzo ora a -2.

Nel primo dei due match contro un’avversaria pavese, la squadra di Giorgio Nibbio ha saputo stringere i denti e uscire alla distanza in un match da cardiopalma per più di un’ora di gioco. Nel primo set,l’Abo sembrava incanalata verso un agevole successo (18-11), poi non è riuscita a infliggere in due occasioni il colpo del ko, aspetto riuscito invece alle avversarie (26-28). Difficoltà anche nel secondo set, dove Offanengo è andato sotto 22-24, riuscendo a rientrare in extremis per poi pareggiare i conti al quarto tentativo (29-27). L’ago della bilancia è stato il terzo set: sotto 3-7, le neroverdi hanno piazzato un parziale di 12-2 (15-9) che ha ammazzato il parziale. Infine, nella quarta frazione la squadra di Nibbio ha dominato la scena (20-11), rallentato pericolosamente nel finale (23-20) prima di poter finalmente gioire (25-20).

Mvp dell’incontro, la giovane palleggiatrice Giorgia Angelini, subentrata nel terzo set a Serena Milani e capace di aiutare la squadra nel momento di difficoltà. Per lei, premiazione con la Treccia d’oro consegnata dal sindaco di Offanengo Gianni Rossoni. A livello numerico, capitan Noemi Porzio è stata top scorer con 25 punti, quota raggiunta in tandem dalla coppia centrale Donarelli-Borghi (15 e 10 punti), mentre Francesca Dalla Rosa ha chiuso il match con 18 palloni messi a terra. Nel complesso, bel duello a muro tra le due squadre (12 a 11 per le cremasche), mentre Offanengo ha raccolto qualcosa in più in termini di battute vincenti (7 a 3).  Sabato l’Abo sarà di scena alle 18 sul difficile campo della Florens Re Marcello Vigevano.

 

LE DICHIARAZIONI DI COACH NIBBIO: “Eravamo partiti bene, in questo periodo stiamo rientrando a pieno regime e ci manca un po’ il ritmo gara. Dopo la beffa del primo set, le ragazze sono state molto brave a portare a casa il secondo parziale, molto importante, poi nella seconda parte del match abbiamo fatto bene. E’ importante portare a casa i tre punti anche se non giochi particolarmente bene e questo può dar morale; in questa partita, la panchina ci ha aiutato molto. Prendiamo il risultato e lo uniamo alla consapevolezza di dover lavorare tanto, perché ci aspettano due squadre toste e gagliarde come Vigevano e Pinerolo. So che la mia squadra ci metterà l’anima, ma dobbiamo alzare il livello di gioco”.

 

 

ABO OFFANENGO-VOLLEY 2001 GARLASCO 3-1

(26-28, 29-27, 25-15, 25-20)

ABO OFFANENGO: Dalla Rosa 18, Borghi 10, Milani, Porzio 25, Donarelli 15, Ginelli 5, Portalupi (L), Angelini 3, Boldrini 4. N.e.: Marchesetti (L), Rancati, Russo, Hodzic, Riccardi. All.: Nibbio

VOLLEY 2001 GARLASCO: Caroli 6, Ditommaso 11, Cagnoni 18, Mazzocchi 8, Bazzarone 3, Cozzi 13, Ferrari (L), Angeleri, Arapi, Nicchi. N.e.: Ghia, Agostinelli, Milanesi (L). All.: Mussa

ARBITRI: Riccardo Pavanello e Angela Di Bari

Sostieni Volleyball.it